Nel punto atomico dove scompare il tempo

Non esiste cultura, antica o moderna, arcaica o civilizzata, che non possieda i suoi miti. Molti miti si assomigliano, pur appartenendo a popoli vissuti in epoche diverse e in luoghi molto lontani. In alcuni miti dell’America si raccontano storie uguali a quelle di altri miti dell’Asia o dell’Africa o dell’Europa. Cambia il nome dei personaggi, cambia l’ambiente geografico, l’epoca, cambiano altri particolari ma l’intreccio di base e il significato sostanziale delle storie, restano gli stessi. Le fiabe, i miti, le narrazioni in generale consentono pertanto di studiare l’anatomia comparata della psiche collettiva, ovvero di “ipotizzare paragoni tra ieri ed oggi”. Alcune “costanti naturali” sono l’espressione più pura dei processi psichici dell’inconscio di massa e di base rappresentano gli archetipi in forma semplice e concisa, su cui di volta in volta si stratificano o con cui si intersecano elementi e contaminazioni culturali. Ad un livello più ampio alcune narrazioni sono ritenute una compensazione inconscia dei valori dominanti di una determinata società

(Massimo Lanzaro)

Carissimi, senza ulteriori e superflui commenti (tanto sapete già quanto sia ampia la mia stima), vi suggerisco l’ebook del dottor Massimo Lanzaro.
Assolutamente da leggere….

Gabriele

http://www.editoredimestesso.it/Massimo_Lanzaro/Home.html

68 Risposte

  1. …..mi capita spesso ….di usare immagini …simboli,

    saltando epoche e continenti…..

    per scoprire che cio’ che sembra differente

    rimane costante.

    e cio’ che sembra dimenticato

    è ancora presente.

    Leggende Miti Fiabe Storie

    sono vivi……e pulsano dentro ognuno di noi.

    Bisogna solo………………….farli Danzare : ) : ) : )

    farli ..sorridere ; )…………….e………e……………..

    Loro si muovono !!!!

    L’Ebook di certo………sarà interessante leggerlo !!!

    Argomento………….piu’ che bello…….Bellissimo !!!.. : ) : ) : )

  2. Buon pomeriggio cara Alessandra

  3. Ringrazio di vero cuore Gabriele per la stima (reciproca, atavica e immensa) e la calorosa presentazione.

    Massimo Lanzaro

  4. @Massimo Lanzaro….mi scuso per il ritardo : )
    ma in viaggio non sempre mi è possibile
    connettermi.
    Le auguro una buona giornata……. : ) : ) : ) !!!!!!…….. : ) !!!

  5. Dott. Lanzaro, ho trovato molto interessante quanto da Lei scritto.
    Personalmente, sono convinto che ogni discesa, fatta in piena coscienza, porti ad una risalita più matura.
    La spinta che alcuni ricevono per lavorare su di sé, penso sia identica alla molla che spinge uno psichiatra di indirizzo “farmacologico” a sottoporsi ad analisi. Un po’ come quegli psichiatri che per comprendere il paziente arrivano a somministrarsi sostanze psicotrope. Questo mi porta, inevitabilmente, a riflettere sulle ulteriori aperture della psichiatria nella sperimentazione della psiche.
    Al riguardo, evidenzio che la psichiatria nasce come scienza medica diretta alla cura dei malati di mente; l’alchimia (o comunque la si chiami) nasce quale esigenza che lega uomini di differenti tempi, luoghi e ceti sociali, verso la ricerca delle proprie origini. Uomini che non odiano il mondo, ma che comprendono di dover lottare come guerrieri contro se stessi per poter andare oltre (non contro) i piaceri da cui, pure, sono attratti (Siddharta non era forse un principe?). Sotto questo profilo, la ricerca alchemica è stata insegnata e trasmessa libera da quei tabù che la stessa psichiatria, impantanata dai suoi Golem cattedratici, combatte ma, al contempo, subisce.
    Penso che il riferimento alle immagini archetipiche sia un ottimo supporto di lavoro; al riguardo la teoria dell’inconscio collettivo, a mio avviso, fa il pari anche con quanto teorizzato da Titus Burckhardt nel “folklore nell’arte ornamentale”, fino ad arrivare a quanto sostenuto da Kandinsky in “punto linea e superficie”: se non sbaglio essi, sia pur con approcci diversi, teorizzano flussi psichici collettivi, espressi in immagini archetipiche, che dal generale si “specializzano” differenziandosi in modelli concettuali sempre più complessi. Ciò offrirebbe allo sperimentatore la possibilità di un’indagine a ritroso (dal particolare alle forme più semplici, comuni a tutte le popolazioni indipendentemente dal periodo storico di riferimento).
    In merito alla componente spirituale, nell’indagine analitica, ritengo che essa, come le comuni forme archetipiche, sia presente da qualche parte nella psiche di ognuno e che possa essere “svelata” attraverso una forte componente emozionale da “slatentizzare” attraverso un’operazione di “rimozione” dei meccanismi mentali. In altri termini: a tutti piace usare la mente (ottimo veicolo anche di vanità, superbia ed orgoglio), ma questa (la logica) è limitata e deve cedere il passo al cuore che rifugge dall’identificarsi con i coaguli psichici. La mente è portata ad utilizzare la memoria e ragiona per associazioni (la continua chiacchiera mentale del preconscio), laddove il cuore, nella sua semplicità, tende a liberarsi dalla propria armatura come Galgano di Montesiepi, e vivere solo il qui ed ora in modo intenso e conscio.
    Molta attenzione meriterebbe anche il metodo della decapitazione nell’opera al nero, fino al suo imbiancamento, e le connessioni con le successive fasi da ricondursi al giallo e al rosso.
    Forse anche qui la psichiatria potrebbe subire un tabù da rimuovere… nel suo faticoso avvicinamento all’alchimia.

  6. Grazie mille del corposo, interessante commento. Se non lo ha già letto mi permetta di suggerirle il recentissimo “Psicologia alchemica” di James Hillman, Editore Adelphi (collana Saggi – Nuova serie), in cui l’autore auspica tra l’altro proprio un avvicinamento concreto della psicoterapia all’alchimia. E le argomentazioni a riguardo sono quelle di un autore dello spessore di Hillman…

    Cordiali saluti.
    Massimo Lanzaro

  7. La ringrazio dottore.
    Effettivamente “Psicologia alchemica” da qualche giorno mi attende, in fila, nel mio studio di casa.
    Oggi, coincidenza vuole, che sia apparsa una recenzione del libro su “Repubblica”.

    A Lei la mia stima.

  8. … oltretutto devo dire che è anche un’ottima recensione..

  9. C’è un detto che dice: “parlane bene o parlane male importante che se ne parli”…. in qualche modo è anche nella “critica alla ragion pura” di Kant (sintesi)

    http://www.istitutovalfieri.it/ex221/modules/mydownloads/cache/files/18439725394444128696222249143944-kant.pdf

    Comunque debbo anche congratularmi con il prof. Lanzaro perché notevole è la forma psicologica e la sintesi espositiva d’analisi empirica e comparativa, ma a mio modesto avviso, manca la conoscenza della sacralità, della sustanzialità dell’essere nella sua completezza e non solo nella sua psicosi biofisica patologica/emotiva che si mostra in superficie, pertanto consiglio vivamente a TUTTI (compreso il nostro amato prof. Gabriele, che spero mi scuserà per queste parole) lo studio o l’approfondimento più sistematico e reale dell’anima, magari partendo dal corpo eterico

    http://www.antiguatau.it/doc-scarico/pdf-teosofia/Arthur%20Powell%20-%20Il%20doppio%20eterico.pdf

    http://www.antiguatau.it/doc-scarico/pdf-teosofia/il%20corpo%20astrale.pdf

    http://www.antiguatau.it/doc-scarico/pdf-teosofia/Arthur%20Powell%20-%20Il%20corpo%20causale.pdf

    http://www.antiguatau.it/doc-scarico/pdf-teosofia/il%20corpo%20mentale.pdf

    http://www.antiguatau.it/doc-scarico/pdf-teosofia/il%20sistema%20solare.pdf

    così come suggerisco anche di riscoprire Alice A.BaileY

    http://www.bailey.it/alice-bailey/La-Luce-dell-Anima.pdf

    per entrare, dopo, nel vivo dell’ ANTROPOSOFIA (che lascio alla vostra libera ricerca)

    e forse solo dopo, con una nuova luce, con una nuova prospettiva o punto di osservazione nel guscio luminoso delle percezioni, si potrà parlare di PSICANALISI o di PSICOLOGIA ANALITICA

    Scusatemi mille volte per la schiettezza della forte critica, ma sono sincero così come è anche vero che mi chiamo Raffaele 😀

  10. Carissimo Rafeluzzzzzzzzzu, domani ti bombarderò… . Questa sera non posso.

    PREFERISCO LA PEGGIORE PSICOANALISI AL MONDO, CHE IL TUO OCCULTISMO.

    PREFERISCO UNA ” VECCHIETTA,” CHE PREGHI CON AMORE, CHE ALLA TUA STRANA SPIRITUALITA’, CHE VUOI A TUTTI I COSTI, CONVINCERE, CHI TI LEGGE.

    LA TUA SPIRITUALITA’ E’ RIFIUTATA, DALL’ ANIMA, IN QUANTO E’ SENZA AMORE, SENZA VERITA’, SENZA CONOSCENZA.

    TU PUOI IPNOTIZZARE, TUTTI. A ME NO ! SI, SONO PRESUNTUOSO. DAVANTI AL TUO ORRIBILE SAPERE.

    LA TUA RELIGIONE E’ L’ ILLUSIONE.

    IO NON INTERROGO I LIBRI DEGLI OCCULTISTI, NON INTERROGO I PRETI, NE’ GENTE COME LO SCIAMANICO, STREGONE , DON JUAN E IL SUICIDA CASTANEDA.

    IO FACCIO APPELLO ALLA MIA ANIMA, AL MIO PENSIERO E QUANDO INCONTRO LA TENEBRA, NON ESCO IL MIO SAPERE, MICA SON FESSO, SAREI UNO SCONFITTO, FRATELLO, PERCHE’ LA TENEBRA E’ PIU’ FORTE DI ME.

    QUANDO INCONTRO LA TENEBRA, EVOCO LA FORZA CHE PUO’, TUTTO, LA CUI VERA PSICOANALISI, TRADUCE, NELL’ IO SONO.

    A DOMANI AMICO, MIO !

  11. Inno,
    i numerosi testi e conferenze di Steiner sono finalizzati alla crescita e alla valorizzazione dell’anima, affinché l’essere oggi chiamato uomo possa evolversi, non in senso Darwiniano, ma affermandosi a pieno titolo quale cittadino dei piani superiori tramite una piena presa di coscienza di sè.
    Il concetto, in fondo, è contenuto nell’azione del rimembrare, insegnato nelle pratiche filosofiche antiche, per utilizzare pienamente i propri sensi ed essere coscienti in ogni istante onde riconnettersi al cosmo. In tali scuole si insegnava che la creazione avviene tramite le Muse che sono una separazione distruttiva in senso discendente, e che esse vanno rimembrate (cioè ricomposte) per risalire. Sotto questo profilo il Cristo rappresenta questa esigenza, come Horus: un dio che soffre per ricomporsi. A tal fine occorre utilizzare tecnica e contemplazione, oltre che separare per poi unire. Così il divino che è nell’uomo viene unito al divino che è nell’universo (cfr. quanto riportato nel testo del dott. Lanzaro – anche se con differenti sfumature interpretative – che opportunamente fa anche riferimento all’opera pittorica “Le Muse Inquietanti” che rappresentano la mancanza del lavoro).

  12. Caro Rafeluzzzzzu, ti ho scritto un post, ma lo conservo, non voglio, contraddirti…, in quanto, ognuno è libero di scrivere ciò che pensa, nella metafisica della cultura.

    Ho letto due volte il tuo, post…, alla fine, finisci il tuo viaggio infinito, così :

    ” … pertanto consiglio vivamente a TUTTI (compreso il nostro amato prof. Gabriele, che spero mi scuserà per queste parole) lo studio o l’approfondimento più sistematico e reale dell’anima, magari partendo dal corpo eterico,,, , così come suggerisco anche di riscoprire Alice A.BaileY … ,

    e forse solo dopo, con una nuova luce, con una nuova prospettiva o punto di osservazione nel guscio luminoso delle percezioni, si potrà parlare di PSICANALISI o di PSICOLOGIA ANALITICA ”

    Siccome, ti rivolgi, giustamente, in modo chiaro e senza ombra, agli operatori, del tema, in oggetto; secondo me, sarebbe saggio da parte mia, che non ho nessuna qualica, di far espletare una risposta, alle persone a cui ti rivolgi.

    Mi ripeto : la risposta, te la dovrebbe dare, la persona interessata.

    IO, NON HO NULLA CONTRO DI TE, TI STIMO, TI VOGLIO BENE, SEI MOLTO COLTO, TUTTAVIA PENSO IL CONTRARIO DI TE.

  13. Ciao Carissimo Luiggggione 😀

    Ammiro moltissimo il tuo giusto spirito di opposizione 😀

    Vedi, secondo il mio intuire, il mio percepire ed il mio capire e soprattutto secondo le mie esperienze pratiche…. se anche e soprattutto oggi l’essere umano è immerso nel mare torbido di quella amalgamante lineare coscienza collettiva e si comporta peggio degli antichi primitivi è solo perché non è stata indotta e tantomeno motivata e moltissime volte depistata nell’affrontare veramente la conoscenza dell’IO SONO…

    Tutto è stato un continuo raggiro di parole delle parole fra le parole, ma la sostanza, i celati significati e le cause prime che generano gli effetti, in pochi ne hanno parlato. E questi stessi pochi per giunta sono stati anche perseguitati, calpestati come anche ammazzati SEMPRE da quell’ignorante POTERE INQUISITORIO che benissimo si può identificare come MATRIX.

    E siccome per mio destino sono quasi una proiezione olografica della forma pensiero di San Tommmmmmaso, nonché appartenente anche al raggio dell’Arcangelo Raffaele…. tanto è vero che c’ero anch’io in quel tempo della loro manifestazione, (e guarda caso che caso non è anche allora ero un soldato, un guerriero) e non solo, non avendo peli nella bocca, perché le dicerie di superficie e le speculazioni o congetture costruite sulle stesse dicerie non fanno altro che creare tantissima confusione come anche e soprattutto indotta riflettente incomprensione che di conseguenza genera tanti inutili mali….. 2000 anni di falsi insegnamenti NON SONO SERVITI PROPRIO A NIENTE, MA SOLO A SCHIAVIZZARE LE MASSE PER RENDERLE INNOCUE COME LE PECORE, MENTRE I LUPI FANNO BANCHETTO DEI LORO INCREDULI INCOSAPEVOLI CARNI E DEI LORO SUCCULENTI AMOREVOLI CUORI.

    Ti ricordi cosa avevo detto?

    Spesso, nel dire comune si dice che se hai un male, un problema
    dillo a tutti perché qualcuno di sicuro lo conosce, lo ha vissuto, lo
    ha provato, come anche lo ha risolto e potrà anche aiutarti e suggerirti come affrontarlo. Come anche si dice CHE SE HAI UN BENE TIENILO STRETTO SOLO AL TUO CORE E NON RIVERLARLO MAI A NESSUNO. Ma essendo per mia innata natura un diverso, un anomalia per il sistema, e proprio su questo aspetto che mi sono chiesto, perché allora non bisogna parlare anche e del MALE, del BENE e soprattutto delle VERITA’ che qualcuno ha sperimentato nel proprio cuore e che vuole trasmettere, esternare senza nessuna egoistica intenzione?

    NON TI SCORDARE CHE SONO PROPRIO LE VERITA’ CHE CI SALVERANNO E SE CERTE VERITA’ FANNO ANCHE MALE IO NON CI POSSO FARE PROPRIO NIENTE. Alla fine ognuno sarà arbitro e severo giudice imparziale di se stesso, sia dei propri pensieri come anche delle proprie azioni 😀

  14. Ciao Carissimo Peter…. 😀
    Sulle muse, sull’alchimia, sulla scacchiera come anche su altre cose c’è una conoscenza ancora più profonda che va oltre il mito e le errate interpretazione…. Lo smembrato Osiride fu ricomposto da Iside, dando vita alla Terra, così come la battaglia di Horus con Seth…. simbolicamente rappresentano la grande battaglia stellare fra Tiamat e Nibiru…..

    un po di sepolta storia che celatamente è anche scritta nel cuore di tanti….

    La formazione della terra

    Marduk, quindi, cominciò a dirigersi verso Tiamat. Durante l’avvicinamento i due pianeti incominciarono ad emettere scariche elettriche e Marduk cercò, con la sua forza gravitazionale, di catturare Tiamat come in una rete. Ma le armi principali del pianeta (Marduk) erano i 4 satelliti che Urano gli aveva dato quando gli era passato vicino (tradotti da Zecharia Sitchin con il nome di: Venti del Nord, del Sud, dell’ Est, e dell’Ovest). Passando poi vicino a Giove e a Saturno e influenzato dalla loro forza gravitazionale Marduk generò altri tre satelliti (Vento del male, Turbine di vento e Vento senza pari) e li usò, insieme agli altri, come un’arma, lanciandoli, tutti e sette, verso Tiamat. Ma mentre i due pianeti continuavano ad avvicinarsi, l’orbita di Marduk diveniva sempre più irregolare e anche i suoi satelliti cominciarono a deviare il loro corso. Sembrava quasi che i due avversari fossero destinati a non combattersi ma ormai la battaglia doveva avvenire e più Marduk si avvicinava, più Tiamat emetteva radiazioni ed elettricità contro di esso… In seguito a questa battaglia poi, nell’antichissimo Enuma Elish, furono creati il cielo e la terra. Analizziamo il tutto analiticamente. Ci troviamo di fronte ad un sistema solare instabile, formato dal sole e da nove pianeti, che viene invaso da un pianeta grande, simile ad una cometa, proveniente dallo spazio aperto. Nel suo passaggio, questo pianeta, incontrò prima Nettuno poi quando passò vicino a Urano a Giove e a Saturno la sua traiettoria venne deviata verso il centro del sistema solare in rotta di collisione con Tiamat, il prossimo pianeta che avrebbe incontrato. I due pianeti non si scontrarono, ma furono i satelliti di Marduk a colpire Tiamat che morì, perdendo completamente le forze e i campi elettromagnetici. Il primo scontro tra Marduk e Tiamat aveva, quindi, lasciato il corpo di lei squarciato e senza vita, anche se il suo destino finale sarebbe stato deciso in seguito ad altri scontri. Marduk distrusse la schiera di satelliti di Tiamat trasformandola in comete più piccole che vennero influenzate dalla sua spinta gravitazionale. Terminata la battaglia Marduk tolse a Kingu la sua orbita indipendente e trasformò sua traiettoria in un orbita solare permanente. Dopo aver sconfitto Tiamat, Marduk continuò la sua traiettoria fino allo spazio aperto e poi di nuovo verso il luogo della battaglia, verso, quindi , Tiamat e Kingu. Ed ecco che qui, Sitchin, ci rivela il legame fra gli scritti sumeri e il loro ricongiungimento alla genesi perché è solo adesso che, finalmente, comincia la storia della creazione del cielo e della terra. Dopo aver completato la sua prima orbita, quindi, Marduk torna verso Tiamat e lo colpisce, dividendolo in due, nel frattempo un altro satellite di Marduk và a scontrarsi con la metà separata di Tiamat , portando questa parte, destinata a diventare la terra, in un orbita dove nessun pianeta era mai stato prima. La parte inferiore del corpo di Tiamat che fu colpita da Marduk durante il secondo giro orbitale venne ridotta in pezzi e formò i Cieli, cioè quella che noi conosciamo come la FASCIA DEGLI ASTEROIDI.

    L’altra metà di lei egli innalzò come paravento nei cieli: schiacciatala, piegò la sua coda fino a formare la Grande Fascia, simile a un bracciale posto a guardia dei cieli.

    E Kingu, Il principale satellite di Tiamat, privato della sua orbita, divenne, dopo questa battaglia nei cieli, la nostra LUNA.

    (Enuma Elish)

  15. tutto è sempre molto piu’ semplice di come sembra…….

  16. …..forse i video non vengono fuori….beh…allora SHHHHHhhhhhh !!! : )

    anche per me…….!!! HAHhahhahaah ……..HAAAaaHhahhaha : )…

    questi internet point GRRRRrrrrrrr !!!!

    ……………………. : ) : ) : )………………………………………………ciao ! : ) !

  17. …….Ci sono !!!! HAhhahahah ……………………………..e Gia’ !!! : )

  18. Buon Giorno Carissima Alessandra 😀

    mi sommo ai tuoi pensieri con altrettante riflessioni 😀

    Non credere a quel che hai sentito.
    Non credere alle tradizioni solo perché si tramandano da
    generazioni.
    Non credere a nulla di cui si parli da molto tempo.
    Non credere ad affermazioni scritte solo perché provengono da un vecchio saggio.
    Non credere nelle ipotesi.
    Non credere nell’autorità dei maestri o degli anziani.
    Ma, dopo un’attenta osservazione e analisi, se ciò
    concorderà con la ragione e sarà di beneficio a tutti, allora
    accettalo e vivi in accordo con esso.
    (Siddhattha Gotama Buddha)

    ***********************************************************************************
    La conoscenza universale può essere rivelata solo ai nostri fratelli che hanno affrontato le nostre stesse prove. La verità va dosata a misura dell’intelletto, dissimulata ai deboli, che renderebbe pazzi, nascosta ai malvagi, che solo potrebbero afferrarne qualche frammento di cui farebbero arma letale. Racchiudila nel tuo cuore, e che essa parli attraverso le tue opere. La scienza sarà la tua forza; la fede la tua spada; e il silenzio la tua corazza impenetrabile.”
    (Ermete Trismegisto – ovvero l’Arcangelo Raffaele)
    ***********************************************************************************

    Se solo capissimo che quel Vero Figlio di Dio, in ogni tempo ha
    tanti nomi, allora e solo allora molti mali potrebbero sparire dal
    cuore duro cieco e sordo degli uomini.

    Ma siccome, come vien detto nel mio paese: “chi non parra è testa di cucuzza” e siccome è l’ora del risveglio, perché è arrivato quel giusto risolutore tempo per gridare forte ai quattro venti, perché l’anima ha bisogno di manifestare la sua radiosa divina luce interiore, rompendo tutte quelle catene esistenziali che la tengono prigioniera con tanti futili illusori apparenti modi. E’ il tempo di risvegliare quella coscienza cosmica che latente e dormiente è celata in ogni malevolo / amorevole cuore umano. E’ il tempo di quel finale esistenziale tempo per un nuovo ciclo evolutivo tanto atteso, tanto decantato e mai capito. E’ il tempo della raccolta di quella semina che fu fatta in un tempo assai remoto.

    Se volete, vi suggerisco anche di non credete neanche ad una di queste mie parole, ma solo al vostro intuitivo libero scevro impersonale immortale cuore.

    Raffaele 😀

  19. Grazie, Raffaele

    ..pare che le orbite dei corpi celesti, con afelio molto decentrato, a volte descrivano ellittiche di migliaia di anni …

    ..comunque sia … preferisco subirlo internamente con coscienza e per mia volontà, che esternamente…

    (..questi scambi “episolari” sono materiale da abstract per la patogenesi di una nuova sindrome psichiatrica: mi si dia almeno la soddisfazione di darle il nome, come per le nuove stelle: dunque… penso che potrebbe andar bene “SINDROME DEL GOLEM”…
    ……..e se invece, dovesse aver ragione il nostro divino daimon?…. ..vedo già legioni di psicanalisti aggirarsi, sbandati, nelle regioni scure dei klifos.. – anche INNO, cucinato da qualche parte insieme con le sue supposte, in un pentolone e a fuoco lento.. )

  20. ….dimenticavo….
    ..nei klifos non sarà mai trovato il nostro amato Prof…..
    ..lui fa il doppio gioco…è dei nostri ! (…anche se poi tifa Lazio…)

  21. Carissimo Peter, di sicuro è dei nostri perché la forza dell’amore unita con la conoscenza insieme ad un pizzico di dosante follia è LA PORTA DEI MONDI SUPERIORI a cui tutti prima o poi dobbiamo ritornare CONSAPEVOLMENTE….. In quanto ai GOLEM, veramente possono essere create entità artificiali se conosciamo e riusciremo a equilibrare le forze eteriche/astrali/causali e mentali…. Dopo non sarà più bisogno di dominare, ma solo di creare con saggezza……. 😀

    Hahahahaha 😀

    Stai ben certo che non abbandonerò nessun antico amico/nemico a cazzegggiare nei piani astrali più bassi…. Magari sarò costretto ad usare la mia innata brutale ancestrale forza, che tradotto in termini umani, anche a costo di prenderli a calci nel centro dei desideri eterici delle loro brame 😀

  22. X Raffaele

    …ho notato che molti di ..loro..(teosofi e affini) sono militari, anche di alti gradi …
    ….è una coincidenza…?

  23. Caro Rafeluzzzzzu, amico fraterno, sì, sono un tuo amico, vero e leale : ti dico quello che penso… . La non verità, la menzogna, si esprime attraverso il tradimento.

    Oggi, 20.06.2013, alle ore 8.37, su questa pagina, hai scritto :

    ” Se solo capissimo che quel Vero Figlio di Dio, in ogni tempo ha
    tanti nomi, allora e solo allora molti mali potrebbero sparire dal
    cuore duro cieco e sordo degli uomini. ”

    Sei un uomo irreale, un essere, che vuole trasformare il sogno, la barzelletta, in conoscenza

    Ma come…… ! Vengo e mi spiego…. :

    LA GENTE VERSO QUESTO FIGLIO DI DIO, FA FATICA A CREDERCI; FA FATICA A CONOSCERLO; FA FATICA A TROVARNE, UNO.

    LA TUA INIZIAZIONE, INVECE, CONSIGLIA, DI TROVARNE TANTI, MA TANTI, COME FOSSERO DELLE SUPPOSTE…. PER METTERLE…. .

    MA QUESTO FIGLIO, DI DIO, MA DOVE LO VUOI TROVARE ? SUI LIBRI ? Bau, bau, bau,bau, ba, ba, ba, bauuuuuuuu.

    LA STORIA DEL VERBO, NON E’ SCRITTA SUI LIBRI… ,

    LA LETTURA, PUO’ SPIEGARE TUTTO, TUTTO, TUTTO,

    ATTENZIONE, TRANNE CHE IL LOGOS.

  24. Carissimo Peter, molti di loro purtroppo hanno abbracciato il sentiero della mano sinistra….. perchè la conoscenza porta alle due strade del potere o della saggezza…. Il vero teosofo, il vero ricercatore, si riconosce dalla sua libertà di pensiero e dal suo non attaccamento quasi a niente né a ordini religiosi né a ordini politici e tantomeno militari.. Il potere militare parteggia con forze aliene di bassa evoluzione e di alta tcnologai, cos’ come è anche vero che a sua volta è uno strumento dei signori del dio denaro…… Se io, nella mia precedente vita ero un soldato tedesco è solo perché nei miei intenti c’era l’obiettivo di liberare tantissimi esseri dalla tirannia di uno spietato malevolo ASURA, ma ho fallito… e se fosse necessario, rinascerei con quegli stessi intenti…. Negli universi fisici è necessario che le forze opposte vengono in qualche modo frapposte per ricercarne gli equilibri….

    a proposito…. dove vibra il tuo cuore carissimo Peter….
    raffaele55@ymail.com

  25. Carissimo Luigggione sei unico come unico è il tuo scherzoso romantico ed anche incredulo radioso cuore……

    Non sapevo che oltre a ridere riuscissi ad imitare la risata di un cane…. hahahahahah 😀

    SARO’ CON VOI FINO ALLA FINE DEI TEMPI COSI’ COME LO SIAMO STATI SIN DAL PRINCIPIO DEL TEMPO (questa la devi stampigliare con caratteri cubitali nella tua mente perchè già il cuore tuo la conosce)

    Questa sola frase dice già tutto, parla della reincarnazione, come parla anche dell’immortalità dell’essere….. Il Cristo, il Logos non ridiscese solo 2000 anni fa, ma in ogni tempo ed in ogni luogo ha manifestato la sua divina superiore essenza… Gesù (o meglio i tre Gesù) incorporarono le sue due divinità precedenti…. Budda e Zorastro, Cosi come anche fu Thoth/Ermes o Mercurio o Merlino ecc. per tanti altri deframmentati aspetti ecc. Lo vuoi capire che la terra ha circa 5 MILIARDI di anni e che non siamo i soli esseri pensanti in tutta la creazione , e che in questo periodo si sono alternate diverse civiltà SOPRATTUTTO EXTRATERRESTRI (che hanno lasciato anche delle possenti impronte) e che in ogni tempo il Logos di questo nostro sistema solare, ci ha sempre accompagnato con la sua divina mano umana e non come INDOTTE virtuali proiezioni olografiche di fantomatiche apparizioni Mariane?

    Ogni vero maestro/maestra in ogni tempo ed in ogni luogo, hanno sempre affrontato il cammino in mezzo agli uomini da VIVI…. (non ti scordare questa mi affermazione)

  26. In quanto alla storia, è vero non è scritta nei libri ma nell’immortale cuore di ognuno……. Io ne sono una prova vivente… che ci posso fare se ho risvegliato un po della mia passata vissuta memoria……..

  27. Grazie Raff

  28. Dott. Lanzaro,
    ho trovato l’articolo molto interessante.
    Ancora grazie

  29. Rafeluzzzzzzu, quante risate ho fatto stasera, con il secondo post. Sei proprio un saracino…., ancora rido…. .

  30. @Raffaele …leggo leggo………..ma ripeto ognuno è libero di sentire…..te volentieri !!!…..poi.anche le str….su Golem..e altre teorie…….diciamo
    da “abbiocco”………….e poi .sempre 20000000000 parole su..

    BOOOOh ?????

    Raffaele….io vado ad istinto Naturale…il resto

    non mi frega un “Pippolo”

    e la mia vera Forza tu sai a cosa serve………..

    il resto è…….nada de nada

    IO SO………..e delle 1000 teorie o ipotesi.ripeto

    di fronte alla Vita vera…come alla Morte

    .tutto scompare in un unica frase…..

    MA DDE CHE !!!!…………….non riferito a te..: ).. ma ricorda IO SO

    DANZARE..anche musica greca.se mi va !!!

    ……il bigliettino invece di metterlo in bocca ..come il Golem

    alcuni dovrebbero farsi un rotolino con le cavolate che scrivono

    e infilarselo………………….. SORRY : ) ,

    .adagiarlo delicatamente….nei meandri del loro

    flaccido………giusto e orrido posto…………….. !!! ; )

    un abbraccio a te Raffaele : ) : ) : )

  31. Peter, adesso sono rientrato a casa e adesso ho letto il tuo post del 19/6, mi è tanto piaciuto.. , non so se ti risponderò stasera, oppure domani mattina. Ti mando un abbraccio che supera tutta la filosofia greca, di Don Raffaele.

    Raffaele è l’ archetipo della magia inversa, al principio solare, ahahahaha.

    In un post, non può dire, che io dica il falso, ha detto, che, lui parla con le lucertole e con le pietre, parlando di psicologia .

    Hai capito, Peter ?

    Rafè, Rafè, Rafè, dimmi se sto dicendo il falso… .

  32. Raff è in gamba……..

  33. Carissimo Luiggggione, hai proprio ragione…. ma è anche vero che tutta la materia che tu reputi inanimata o inferiore al regno umano in effetti è pervarsa della stessa sostanza del Creatore. Sostanza che si avvale anche degli SACRI ELEMENTALI E DEGLI SPIRITI DELLA NATURA… da piccolo il mio poderoso guerriero immortale padre ORAZIO mi insegno già da piccolo a rispettare tutto della natura al punto di attenzionare attraverso una maggiore osservazione di sviluppare una maggiore attenzione per evitare di capestare incosapevolmente qualche piccolo animale o insetto… In quanto a parlare con gli alberi o con gli animali, o con una pietra…. se ben ricordi anche San Francesco ne parlava…. Solo una maggiore conoscenza ci può permettere di comunicare con il tutto 😀

    Comunque assai gradita mi è l’occasione per salutare con GRANDE AFFETTO ED AMMIRAZIONE TUTTI :d

  34. Raf è in gamba da tutti i punti di vista umani e sociali. Lo stimo di più di quello che tu credi.

    Io mi dissocio e non mi identifico, con la sua spiritualità, con la sua ricerca esoterica e con il suo modo di interpretare lo studio dell’ anima.

    Potevi farne a meno, nel dirmi che è in gamba.

  35. Inno, so bene che lo stimi: ho detto ciò che io penso di Raffaele; e, nel rispetto dell’opinione di ognuno, aggiungo che ogni minerale, ogni pianta ed ogni animale possiede un suo elementare che corrisponde a quella scintilla che, un pò più evoluta, si trova in ogni uomo e che noi erroneamente chiamiamo anima (in realtà noi abbiamo solo un’anima animale che attende di essere completata innanzitutto attraverso la sua unione all’anima spirituale, corrispondente al corpo Buddhico).

  36. mi correggo: “elementale” (gli elementari sono altra cosa)..

  37. Mi correggo, anch’ io, avrei dovuto scrivere : ” Lo stimo più di quello che tu creda “

  38. Le persone che tirano la giacca, per non dire altro, non mi piacciono. I lecchini e i ruffiani, non li ho mai stimati.

  39. Le persone semplici, le prersone umili, senza aver fatto, mai, appello alla sofisticata filosofia dell’ anima, sono quelli che si identificano con la semplicità della vita e sono quelli che celano un grande cuore, la cui potenza metafisica vince una cultura, ghiacciata, insensibile e senza bellezza.

    LA CULTURA SENZA AMORE E SENZA ONESTA’, INTELLETTUALE, E’ IL PIU’ GRANDE CRIMINE E iL PIU’ GRANDE TRADIMENTO, AL SAPERE

    La cultura scocca dal pensiero degli Dei, come dono, alla povertà degli uomini, non per dominare gli altri e sentirsi superiori, ma per aiutare, quelli che sono rimasti indietro, nell’ evoluzione umana.

    ttp://www.youtube.com/watch?v=xEI4i_Yk7GM

  40. Carissimo Rafeluzzzzzzzzuu, grande scienziato, di un sapere tormentoso e illustre Professore, di campagna.

    Buona giornata.

    Carissimo amico docente, non avrei voluto parlare, di un tuo post, di qualche giorno fa, però, siccome, ho accennato, lo scritto, al tuo fedele amico, Peter, e mi sono accorto, di una sua integrità e castità, verso la tua alta magia e verso il tuo alto sapere, che mi ha fatto impallidire.

    Veramente bravi tutti e due, siete una coppia fantastica, di veri amici, complimenti.

    Mi raccomando, vogliatevi bene e siate uniti, nella fedeltà, nei principi sacri e sempre teniate presente, il pensiero come risoluzione, ai problemi dell’ uomo e della vita.

    Ricordatevi, inoltre, che solo l’ amore è la saetta, l’ arma letale che può vincere la tenebra del mondo.

    Ritorniamo al post :

    Peter, mi ha dato una risposta, senza risposta; poi sei intervenuto
    , tu e mi hai fatto una certa ” morale,” non solo, ma ti sei paragonato al santo di Assisi.

    QUESTA NON LA POSSO, MANDARE GIU’… .

    Quando ti fa comodo, promuovi la santità cristiana; quando non ti fa comodo, i santi sono un’ invenzione; le apparizioni, i messaggi della Madonna sono un’ altra invenzione ; Cristo, non è stato crocifisso e hai sempre detto che eri reincarnato, in quel periodo storico, dell’ avvento cristico e con te c’ era Lo Steiner, in quanto tuo fratello, legittimo.

    Bravo Rafeluzzzzzzzu ! Quanto è grande la tua sapienza, sembra quella di un Dio.

    Andiamo a noi : Il giorno, tre, maggio, corrente anno, questa clinica della guarigione, dell’ anima e dell’ io, ha pubblicato un post, con il seguente titolo :

    SUPER EGO, VECCHI E NUOVI GOLEM.

    L’ articolo (con umiltà, da parte mia) l’ ho trovato di grande valore: conoscenza, professionalità e saggezza, sono gli archetipi che danno la vittoria, al post.

    Saggezza, in quanto, la psicoanalisi, questa volta, sa riconoscere le sette sataniche e il regno di Lucifero, in rapporto all’ anima.

    L’ anima è un tessuto Divino, ma è presente, anche l’ azione luciferica. E’ nell’ anima, il punto, vero, dove si svolge la lotta, senza sosta, tra il bene e il male.-

    CONSIGLIO, A TUTTI, LA SUA LETTURA !

    Il nostro caro Rafeluzzzzzzu, risponde, al tema, del post con il seguente scritto :

    “Raffaele, in 8 maggio, 2013 alle 09:39 ha detto:

    Al solito, si parla, si pensa e si ri-parla di curare gli effetti in superficie, mentre invece si dovrebbero analizzare LE CAUSE PRIME E TUTTE LE VOLUTE O NON VOLUTE INDUTTANZE CHE LI HANNO SCATENATE…. In quanto alle cure “psicologiche” preferisco di gran lunga andare in campagna a parlare con le pietre, con un fiume, con le piante con gli uccelli, con le lucertole, con gli scarafaggi, con i serpentelli ecc. che di sicuro ne sanno molto, ma molto di più di quello che gli stessi “psicologici” possano mai “immaginare ”

    Raf, dice: ”
    preferisco di gran lunga andare in campagna a parlare con le pietre, con un fiume, con le piante con gli uccelli, con le lucertole, con gli scarafaggi, con i serpentelli ecc. ”

    Le pietre, che ti dicono ?

    Il fiume, che ti dice ?

    Le piante che ti dicono ?

    Gli uccelli, che ti dicono ?

    Le lucertole, che ti dicono ? Quando, io vado in campagna e le lucertole mi vedono, scappano.

    Gli scarafaggi ? Che ti dicono ?

    Così vale per i serpentelli… .

    Chiudi il tuo scritto, con questa frase ; “…… , con i serpentelli ecc. che di sicuro ne sanno molto, ma molto di più di quello che gli stessi “psicologici” possano mai “immaginare ”

    Siccome, molti studiosi affermano il fallimento della psicoanalisi, ma non è così, in parte, la crisi dipende dallo psicoanalista; Tu conoscendo la guarigione e i segreti dell’ anima, attraverso le pietre, le lucertole, gli scarafaggi,ecc, ecc., COME DICI, è urgente, che tu faccia delle conferenze, per far conoscere al mondo, questo bene sacro, custodito dalle pietre, dagli scarafaggi, ecc. ecc. e, che gli psicologi, non possano mai immaginare.

    DEVI RIVELARE, QUELLO CHE TI DICONO LE PIETRE, GLI SCARAFAGGI, ALTRIMENTI E’ UN REATO CONTRO, L’ UMANITA’.

    SEI IL NUOVO PADRE DELLA PSICOANALISI.

  41. Buon Giorno Carissimo Luigggggione 😀
    ci vorrebbero un treno merci di parole per spiegare a certi testa di rapanella quello che al veggente si mostra semplicemente sotto forma di simboli e percezioni dovute alla sua maggiore intuizione e la sua maggiore vista animica.

    San Francesco, mandato dalle GERARCHIE SUPERIORI, non era ridisceso in questo mondo come paladino di quell’apparente cristianità, ma ne aveva abbracciato i principi e le vesti solo per migliorarlo, perché la sua necessaria opera rivoluzionaria (magari oltre misura per tante restrizioni) mirava a formare un NUOVO PIU’ SANO ORDINE in seno come anche in contrapposizione a quella assurda massa assai ignorante di coscienza ortodossa di una chiesa così corrotta che niente aveva a che spartire con gli aspetti spirituali.

    In quanto a certi esseri che in una vita precedente sono stati dei malevoli tiranni o diavoli di qualsiasi natura o specie, avendo poi vissuto per molto tempo nel mondo delle brame (KAMA) per purificare, superare e pianificare a correttivo una nuova vita biologica tale da giustificare che dopo sono diventati anche santi, questa è PURA VERITA’ una legge che non ho inventato io, ma fa parte della legge dell’APPRENDIMENTO/EVOLUZIONE che passa per ogni aspetto costruttivo…..

    Tanto è vero che l’ho riportato anche in quelle sagge tramandate parole…. PORGI L’ALTRA GUANCIA, che riporto alla tua volatile memoria ..

    Quale forma migliore di crescita interiore nel capire la verità celata in porgi l’altra guancia. Immaginate che qualcuno vi dia uno schiaffo (anche morale) immaginate anche che oltre per quella benevola forma di rispetto, di morale o di amore altruistico che ci viene insegnato, ci sia un altro motivo, più sottile più importante, necessario e celato a noi stessi. Immaginate che un vostro nemico di una vita passata oggi è l’immenso amore vostro padre, vostra madre, vostra moglie, vostro marito, vostro figlio, vostra figlia o un grandioso fraterno amico/amica. Oppure che un amore grandioso di una vita passata oggi, in questa vita, per un motivo risolutorio è il vostro peggiore nemico. Se capissimo e accettassimo consapevolmente tutto questo, di sicuro porgeremo l’altra guancia, perché anche noi, possiamo aver sbagliato, ci siamo scordati del nostro passato, dei nostri errori, perché siamo umani ma siamo anche esseri pensanti, esseri divini e prima o poi troveremo la strada che ci permette di rilasciare le vecchie energie che ci hanno creato tanto turbamento, tanto dualismo, tanta rivalità, tanto odio, tanti rancori e tanti mali.

    Una cosa certa e che nel mio sentire non c’è devozione né implorazione verso i Santi, ma solo Ammirazione per un essere che è in evoluzione…

    In quanto alla MADONNA… vi hanno lavato così bene la testa, il cervello, tanto da credere che esista una MAMMA INFINITA, così’ come esista un PADRE INFINITO che dall’infinito possa ridiscendere nel finito per evitare di calpestare gli insetti che in essi vi dimorano…. E’ come affermare e quindi perseverare diabolicamente che nelle sfere più alte ancora la grande separazione fosse mantenuta….. poveri illusi uomini soggiogati da una così materialistica inconsapevole insipiente puerile falsa fede… che niente a che vedere con la VERA UMILTA’ DELL’ESSERE questa va bene per i primi gradini della conoscenza, ma dopo sarebbe come se si dovesse ritornare dagli studi superiori alle elementari…. E’ anche vero che l’essere deve essere libero di decidere da solo dei sui passi evolutivi…. tanto è vero che questo denota già la varie infinite differenze che esistono fra gli umani… come è anche vero che attraverso le comparazioni nella diversità si può arrivare a comprendere l’unità di tutte le cose….

    Caro Luigggggione se veramente esiste L’UNITA’ DI TUTTE LE COSE, dimmi tu perché non comprendi che effettivamente tutto è legato dai invisibili divini fili sottili…….. Non è forse vero che si dice che il gallo non canta quanto sorge il sole, perché il suo orologio interno è innato, oppure quanto un cane cerca l’erba medica per guarire il suo stomaco, oppure quando abbaiano i cani senza un motivo preannunciando una pioggia imminente un grosso temporale, come anche un terremoto? Ecc.. Da dove viene questa loro conoscenza? Dall’istinto animale….. e che cose effettivamente questo istinto animale che guarda caso è presente anche e soprattutto nell’essere umano che benissimo si può definire un “animale intellettualizzato”….. Diciamo che è un comune linguaggio non verbale, un canale cenestesico o meglio sarebbe definirlo “intuitivo, che si esprime mediante immagini e simboli che per una nota legge DELLE IMPRESSIONI come per riflesso su uno specchio, si mostrano anche alla superficie della mente….. non è forse vero che esisteste una ricerca come anche una scienza che parla del MAGNETISMO ANIMALE o del MESMERISMO? Pensi che siano cose astratte o cose che meglio possono avvicinarci ad una maggiore comprensione dell’ESSERE IO SONO….. il saggio dire ha valenza in ogni tempo carissimo Luiggggione. “UOMO CONOSCI TE STESSO, CONOSCI COME SEI FATTO VERAMENTE E QUANTE E QUALI POTENZIALITA’ POTRESTI RISVEGLIARE PER CONOSCERE ANCHE GLI DEI E GLI INFINITI MONDO DEGLI INFINITI UNIVERSI IN CUI ESSI DIMORANO…”

    Vedi un’altra grande distorsione/errore che l’essere umano facilmente fa per la “grande comprensione” e credere che la saggezza sia raggiungibile solo attraverso la conoscenza che passa per la cultura…. la vera saggezza si raggiunge attraverso le INIZIAZIONI, che spesso richiedono diverse numerose esistenze…. e non solo… queste iniziazioni non per forza debbono passare per certe sole scuole misteriche o scuole religiose, ma sono anche impartite anche attraverso una ignorante, ma assai costruttiva VIA PRATICA….

    Come faccio a descriverti il linguaggio dei serpenti, quando tu ancora hai paura della vista di una piccola lucertolina….. Solo dopo che avrai superato queste piccole limitazioni, dopo che avrai preso confidenza con un animale o rettile che sia, dopo che avrai imparato come avvicinarti, per accarezzarlo con grande VERO AMORE, dopo che avrai imparato a comunicare con il suo stesso mondo interiore, telepaticamente o istintivamente (privo di ogni barriera psicologica), dopo che avrai imparato a come CANALIZZARE così come faceva San Francesco, potrai chiamare ogni cosa come FRATELLO …….. o SORELLA ……. che ci permettono di condividere la vita in questo creato, in questo universo, in questo pianeta.

    Questo non vuole innalzare o abbassare nessuno, ma solo evidenziare che ognuno ha il suo già raggiunto livello di coscienza, e che nel confronto con l’infinito non ha nessuna importanza, perché alla fine tutti ri-saremo angeli…..

  42. In quanto alle impressioni che ricevo nell’intimo dalla natura…. purtroppo con molto sentito dolore mi dicono la stessa cosa” MA QUANTO ANCORA SONO INEVOLUTI ED ASSAI PRIMITIVI LA MAGGIOR PARTE DEGLI UMANI” , parlano dell’amore e non sanno che cosa sia il VERO AMORE PER TUTTE LE COSE, parlano della saggezza e non sanno che cosa sia la CONSAPEVOLEZZA CHE PASSA FRA GLI OPPOSTI, parlano dell’arte e della poesia e non sanno che la NATURA NE E’ LA MASSIMA ESPREZZIONE COSI’ COME IL CUORE NE E’ LA MASSIMA ARMONICA POESIA, parlano della musica, e sono sordi alle MELODIE DELLE SFERE SUPERIORI, parlano della coscienza o dell’anima è non sanno che è SOLO UN DIVINO NECESSARIO SPETTO DELLA DIVINITA che per una finalità e ritornata nella materia, parlano della politica, e disconoscono i veri principi ETICI/MORALI DI VERA FRATELLANZA non solo umana, ma anche COSMICA, parlano di religione e DISCONOSCONO I VERI PRINCIPI ELEMENTARI che regolano la vera essenza ANIMICO/SPIRITUALE DELL’ESSERE IO SONO UNO NESSUNO E CENTOMILA… parlano di Dio, e non sanno proprio niente di questo Dio trascendentale, tanto è vero che si prostrano in venerazione difronte ad una statua o ad un simbolo artificiale….(anche se per certi aspetti produce effetti benefici e salutari come un un’acqua santa che agisce per effetto placebo)… parlano di psicanalisi disconoscendo che L’ESSERE PER UN PRINCIPIO CONOSCITIVO/EVOLUTIVO STA INTERPRETANDO SOLO UNA NECESSARIA PARTE ESISTENZIALE IN UNA SUPERFICE GROSSOLANA DEI SUI INFINITI UNIVERSI INTERIORI… parte che agli studiosi di questa ancora non conosciuta ANTICHISSIMA scienza(atlantidea) si mostra solo dagli stati nevrotici che agiscono solo nei gusci in superficie che per mancanza di associazioni hanno racchiuso e catalogato tutto nel “conscio”, “subconscio” e “inconscio”, inconscio che si bagna e vive solo di aspetti “archetipali”, causa che per loro è generante di quella che vien definita “coscienza collettiva”, disconoscendo veramente cosa ci sta dietro le energie e le vere forze primarie che animano gli universi…
    ecc.
    insomma mi dicono tutti la stessa distonica musica……. che per me è peggio di andare in un ospedale per confortare, come anche per osservare e percepire il dolore di tanti.

  43. Rafeluzzzzu, mi fai tanta tenerezza… .

  44. Un lungo viaggio solitario
    alla ricerca di Sè
    Non c’è nessuna avversità,
    nessun sacrificio,
    nessuna dolorosa perdita personale
    che i viaggiatori non abbiano a loro volta affrontato.
    Hanno esplorato tutti i sentieri della conoscenza sulla Terra,
    sono scesi nelle più profonde vallate della vita
    e nei più oscuri abissi dell’inferno.
    Da lì si sono arrampicati fin sulla cima della montagna
    della crescita spirituale,
    e sono poi andati oltre…

    I Servitori hanno bisogno l’un dell’altro e,
    al momento predestinato della loro riunificazione sulla Terra,
    manifesteranno e incarneranno la coscienza unitaria.

  45. Il video, del gabbiano, non ha nessun risveglio… solo parole…, per quelli che credono, alla befana.

    Il trucco del video è solo una triste, amara seduzione.

    LA SEDUZIONE NON E’ LA VERITA’ : LA SEDUZIONE E’ IL SAPERE DELL’ INGANNATORE.

    E’ IL LOGOS CHE DEVE RISVEGLIARE, NELL’ UOMO, LA COSCIENZA COSMICA; E’ IL LOGOS CHE DEVE RISVEGLIARE LA VERITA’ ; E’ IL LOGOS CHE DEVE TOGLIERE IL VELO AI MISTERI DELL’ UOMO,

    QUESTO NON HAI CAPITO, SIMULTANEAMENTE APRI LE PORTE AL TUO DRAMMA, AL TUO PERICOLO, ALLA TUA DISFATTA.

    NON SONO I MAESTRI ESOTERICI, NON SONO GLI INIZIATI, CHE HANNO IL POTERE DI RISVEGLIARE LA COSCIENZA.

    NON SEI TU CHE PUOI RISVEGLIARE LA TUA INTERIORITA’, MA E’ IL LOGOS. TU HAI SOLO PAROLE.

    L’ UOMO E’ IMPOTENTE, DI FRONTE AI MISTERI DEL CIELO E DELLA TERRA E CHI CREDE IL CONTRARIO, PERDE L’ EQUILIBRIO INTERIORE E NON SA NEMMENO QUELLO CHE DICE.

    ATTENZIONE AL MONDO DELL’ OCCULTO,

    ALTRIMENTI, SI SCATENANO UNA SCHIERA DI DEMONI, PRONTI PER UNA FALSA CONOSCENZA, PRONTI PER INGANNARE L’ UOMO.

    Attenzione, attenzione, attenzione.

    LA VERA CONOSCENZA E’ DIO, NON LA CULTURA ESOTERICA,,,, .

    Oggi non solo mi fai tenerezza, ma mi fai scendere le lacrime…. , una volta c’ era una canzone…, adesso ci sei tu..

    Mi dispiace, in fondo, sei un bravo caruso, vuol dire picciortto, per quelli che conosco la letteratura siciliana.

  46. Virtual Insanity

  47. Carissimo Luiggggggione ancora non l’hai capito che io sono consapevole del MIO VERO DIO INTERIORE come sono consapevole, anche se con un solo raggio, del MIO VERO PERSONALE INDEFINIBILE DIO ESTERIORE O TRASCENDENTALE CON CUI SONO UNA SOLA COSA 😀

    SE CI FAI CASO ANCHE LE TUE SONO PAROLE, MA CON UNA PICCOLA DIFFERENZA…. PER MIO DESTINO, HO RIPRESO ANCHE SE IN PARTE FRAMMENTI DELLA MIA PASSATA MEMORIA , TANTO CHE CONOSCO MEGLIO DI TE IL MIO GRANDIOSO MAESTRO THOTH che 2000 anni e passa ridiscese in questo mondo deframmentato nei TRE GESU’, QUELLA STESSA COSCIENZA CRISTICA CHE TU CHIAMI LOGOS COME ANCHE LO CHIAMI DIO. TUTTO QUESTO PERCHE’ ANCORA NON CONOSCI TE STESSO 😀

  48. Rafeluzzzzu, Rafeluzzzzzzu, Rafeluzzzzu, saracino del mio cuore, quanto mi hai fatto ridere stamani, per le tue vere e sagge parole…. , meglio non potevi scrivere.

    Perdonami : NON L’ AVEVO CAPITO CHE ERI UNA SOLA COSA CON DIO.

    Aiutami !

    Gara di corsa nel manicomio. Uno dei concorrenti: “Mi conviene arrivare primo o terzo”. Un altro concorrente: “Perchè??”. “L’arbitro ha un cronometro che spacca il secondo!”.
    ————————————————————————
    Pronto? è il manicomio provinciale?”.
    “No guardi che si è sbagliato, qui non abbiamo telefono!”.
    ————————————————————————
    Un matto al bar: “Avete del caffè freddo? “. Il barista: “Certo, signore”. “Allora, me ne scalda una tazzina?”.
    ——————————————————————————
    Al manicomio: “Mi scusi, sa dirmi dove si trova il prof. Von Schutz?”. “Ma è lei il prof. Schutz!”. “Appunto, dove mi trovo?”.
    ————————————————————————–
    Bussano in piena notte al manicomio: “Aprite, fatemi entrare, sono diventato matto!”. Il guardiano affacciandosi ad una finestra: “Non vedi che ora è? Ma che sei matto?!”.
    ———————————————————————————
    Un tizio va dallo psichiatra: “Dottore, mia moglie è pazza. Le piacciono i gatti e ha riempito casa nostra con un sacco di gatti; ne abbiamo più di 100; sono in ogni angolo, e poi la puzza che fanno… “. E il dottore: “Ma perchè non prova a tenere aperte le finestre? “. “Ma scherza, dottore? Così scappano via i miei 200 piccioni…
    ————————————————————————————-
    Nel metro: “Signore, mi scusi, ma perchè ha una banana in ogni orecchio?”. “Per tener lontani gli orsi”. “Ma non ci sono orsi qui”. “Vedete che funziona …”
    ——————————————————
    due matti in manicomio.
    ad un certo punto uno dei due traccia un cerchio per terra e dice all’altro: “senti, io vado in centro, ti serve qualcosa?”
    —————————————————————————-
    Due matti stanno correndo nel cortile dell’istituto psichiatrico con due pentole in testa.
    “Come pesano questi cappelli”, dice il più stanco.
    “Hai proprio ragione” commenta il compagno, “Per l’estate ci potrebbero dare dei berretti più leggeri.
    ———————————————————————
    Un matto si tuffa in piscina, assaggia l’acqua ed esclama contrariato:
    “Non è dolce! Eppure poco fa ho messo nell’acqua ben 3 zollette di zucchero!”
    “Forse” osserva un compagno “ti sei dimenticato di mescolarla!”
    ———————————————————————————-
    Un amico scrive ” Caro Luigggggione ancora non l’ hai capito che io sono consapevole, del DEL MIO DIO INTERIORE?

    LUIGGGIONE: ” Ora che ci penso, hai ragione ! Non ti vedo !
    —————————————————————————–

    “.

  49. Hahahahahahahaha 😀

    Sei proprio un adorabile maaaattaaaaccccchioneeeeeeeeeee 😀

    Non ti scordare che il massimo arcano dei tarocchi è proprio il MATTOOOO, il Jolly 😀

    l’inconsapevolem il diverso, il non capito/capibile per gli umani ma molto assai più consapevole di tanti “ammuccalapuna” umani. Umani che in fondo in fondo non sanno vedere oltre il loro naso, così come se c’è qualcuno/na che gli indica la luna, preferiscono osservare per poi criticare la mano che la indica 😀

  50. A quella assai ridevole scherzosa missiva, l’assai Sbullonato Amico Sincero Saracino Raffaele, cogliendo la palla in balzo, prontamente rispose: Ma “comu fù, chi ti successi” Carissimo Luigggggione, ma cosa mai dici, sei forse uscito di senno ?!!!? come mai potresti vedermi se siamo distanti almeno 2000 km ???^♫↓←∟↔▲▼x!)±)@&/$%???????????” 😀

  51. Carissimo Luiggggione, BUON GIORNO 😀

    dimenticavo di dirti…… si in questa vita sono stato privilegiato di ri-nascere e di essere foggiato nel cuore e dallo spirito della natura, nella fucina dei ciclopi della mia amata Etna. Ma come tu ben sai (anche se non credi) , nella mia precedente vita ero nato in Austria, così come tantissime volte sono stato viandante/pellegrino, in ogni tempo ed in ogni luogo di questa nostra martoriata amatissima terra. Da questa sola considerazione, potrai ben capire il mio non attaccamento allo spirito di un solo popolo, perché in effetti, oltre alla mia effettiva aliena esplorativa interdimensionale guerriera vera natura, in questo mondo, faccio parte dell’umanità intera.

    Poggiando i miei pensieri sulle tue parole…. volevo anche aggiungere che sebbene ci siano le illusorie distanze che ci separano materialmente, se proprio lo vuoi, potrai anche vedermi. E non pensare, minimamente che sia per quell’antica falsa mortale apparente illusoria inimicizia che meglio sarebbe da definire: “giusto compativo spirito di opposizione”, ma soprattutto, per quella vera reale sincera immortale amicizia che da eoni ci lega nell’intimo secreto del nostro immortale cuore.

    Un giorno, anzi una preannunciata notte mi mostrerò alla tua visione…. C’è solo una divina immutabile regola che bisogna rispettare…. l’essere deve essere preparato ad affrontare qualsiasi visione secondo i meriti raggiunti dal suo coraggioso immortale cuore…. e siccome non vorrei che col mio corpo del desideri, con mio corpo astrale, spinto dal mio forte Daimon / Demone / Angelo /Trainer / Istruttore / Catalizzatore / Provacatore ecc. (chiamalo come vuoi), insomma il mio polare aspetto negativo interiore, (che coesiste insieme al positivo angelo della presenza) si mostrasse alle tue induttive psicologiche percezioni/visioni, sotto la forma di un spaventevole inumano temibile drago che sputa fuoco da tutte le parti, perché tu ben sai, che in quel quarto piano di vibrazioni, l’energia del pensiero consapevole, avvalendosi della conoscenza e della forza degli esseri elementali, è modellatrice di plastiche/dinamiche pensate forme ………………

    Ma forse ripensandoci bene, preferisco manifestarmi prima con piccolissimi globi di luce simile ad un’assai piccolissima stella, che penso, meglio possono destarti dal lungo letargico millenario inutile sonno…. In questo caso non mi preannuncerò, perché sarai tu stesso a accorgerti, utilizzando la tua innata sopita maggiore attenzione. Dopo, se vuoi, potrei anche materializzarmi, così come effettivamente sono, ma solo quando sarai in grado di capire e percepire anche il tuoi corpi o gusci di manifestazioni…. Almenoché, nel frattempo, per un benefico vento del destino, il caso (che caso non è, ma sincronicità o meglio sarebbe dire “Ostenta” secondo gli Etruschi ) non ci faccia incontrare fisicamente insieme alle nostre Amabili Belle Signore, magari per gustare un bel gelato Siciliano o quant’altro fanno di assai buono dalle mie parti, magari per scambiare uno spontaneo amorevole sorriso, perché come tu ben sai, a volte basta solo questo ad identificare a rispecchiare a condividere a relazionare l’anima affine di ogni essere 😀

  52. Caro Rafeluzzzzzu, non presentarti, a me, in globi di luci…; puoi presentarti benissimo, come un drago che sputa fuoco, da tutte le parti.

    Ho sempre sognato che cavalcavo il drago. Se uno ha paura del drago, non è’ un uomo. Non ti dico altro… . Ti aspetto.

  53. 😀

  54. A chi interessasse reperire ulteriori miei scritti:

    http://www.ilquorum.it/author/massimo-lanzaro/

    Un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...