Una mail

Carissimi, visto che, ultimamente, in molti mi chiedete un indirizzo dove potermi inviare dei libri o per pormi delle domande private, ho creato un indirizzo mail, ad hoc

gabriele.laporta@libero.it

Baci Baci

80 Risposte

  1. Gentile Gabriele,
    seguo le tue trasmissioni principalmente in internet cercandole e le ho sempre trovate. Questa volta però non sono riuscito a trovare la 1° puntata sulla Gelosia dal titolo “Le torture della gelosia”, che nel tuo blog scrivi che è andata in onda il 14 marzo 2010. In realtà cecando con quella data trovo la trasmissione Baci sulle dita. Mi puoi confermare la data in cui è andata in onda la trasmissione “Le torture della gelosia”?
    Grazie e complimenti per tutto!
    Luigi

  2. Carissimo Luigi, purtroppo non posso aiutarti perché non sono io ad inserire le puntate nella rete. Lo fanno autonomamente dei telespettatori… Quanto alla data della puntata, anche qui, non posso esserti di aiuto. Il 5 maggio scorso sono andato in pensione e la “mia” struttura di Rai Notte non esiste più. Ergo, non saprei a chi domandarlo.
    Ma, dal momento che creeremo delle registrazioni video esclusivamente per voi del blog, ti prometto che ne riparlerò

  3. Mi ritengo soddisfatta solo della lettura.. di ciò che è scritto e di ciò che scrivi…
    Ancora voglio conoscere..

  4. va Bene, carissima Tiziana

  5. CALEIDOSCOPIO
    ————————-
    Puglia solare
    noiosa e provinciale,
    opulenta e misera
    sentimentale e scettica.
    Puglia malata
    di nostalgici silenzi
    e tramonti di porpora.
    Puglia greca…normanna…e spagnola.
    Puglia bigotta e puttana.
    Porti al collo mille turiboli
    colmi d’incenso,
    per occultare i tuoi fetori.
    Sei un dedalo di idee confuse,
    Puglia solenne e umile,
    primitiva e moderna,
    Puglia sguaiata – corrotta-
    casta e impura.
    Sei stata l’amante
    di molti potenti,
    nel corso della tua
    Ancora oggi, sul tuo corpo
    si vedono impresse
    i segni delle mani,
    dei tuoi baldanzosi amanti.
    Puglia dalle labbra secche,
    e dai seni di pietra,
    dove il sole,con virilita
    s’addentra nelle tue superbe forme,
    lasciandoti esausta.
    Ti porti nel sofferto grembo,
    i palpiti vitali dei tuoi figli.
    ——————————–poesia DI GINA TOTA PUBBLICATA SU RIVISTE LETTERARIE,FA PARTE ANCHE DELLLA RACCOLTA DI MIEI POESIE TITOLO CALEIDOSCOPIO,TITOLO STESSO DI QUESTA POESIA.1985 EDITORE PAOLO ROSSI NAPOLI. grazie professore.ciao

  6. …amore..amore amore!
    così piccino
    così poi enorme ti sveli
    non diventar mostro!
    ..resta così.., piccino..
    che poi enorme ti sveli!

    arduino forgione napoli 3297460749
    ciao gabriele grazie per le pagine del mondo che anche tu mi hai aperto…sei tra i miei maestri!
    dò l autorizzazione di questo inviato.

  7. …Puglia,
    Terra Madre portata come scudo con le sorelle in battaglia,
    ponte verso il cielo, le tue torri
    da cui scendeva Dio per parlare con il cuore dei seminatori;
    Terra Madre che violentarono
    per abbassare il prezzo dei tuoi tesori, inestimabili;
    Non onorarono mai il riscatto dei tuoi figli,
    ormai dispersi nelle vene del mondo…

    Valeria D’Anna

  8. RABBI,POSSO ANCORA RESTARE CON TE,?
    PERCHE’ HO ANCORA IN ME L’ANGOSCIA,
    IL TIMORE CHE QUESTA BARCA POSSA
    CAPOVOLGERSI,DALL’ASSALTO DELL’ONDA.
    RABBI, IMPLACABILE IL TEMPO FLAGELLA IL
    MIO CORPO,PALLIDE SONO LE ALBE, CHE ,
    CON PRESENTIMENTI DI TENEBRE.
    FANNO PRIGIONIERA L A MIA SPERANZA.
    CHE DA TE, RABBI, MI FU DATA.
    ————————————-GINA TOTA.18-9-2010 TITOLO.RABBI.

  9. Grazie Gina, stamani ho letto il tuo simpatico messaggio. Hai ragione il Mondo sta diventando cattivo, grazie alle violenze umane.

    La vedi che società abbiamo ? La maggior parte degli uomini e delle donne hanno paura di amare.

    Perchè l’ amore è dare. E mettono questa esperienza umana, non sotto l’ aspetto romantico, ma sotto l’ aspetto commerciale.

    Se io ti dò 100 euro, tu mi dovraii vendere un paio di scarpe. Altrimenti l’ acquisto non è equilibrato e non è ricambiato.

    Questa è la filosofia della vendita, ma la stessa, verrà utilizzata ai fini dell’ amore.

    Un abbraccio, forte. A Natale ti spedirò un pamettone, una stecca di cioccolato svizzero, prodotto dal cuore degli dei, per gli uomini, un torrone, una bottiglia di spumante e un bacio. Ah Gina te va bene ? :uigi.

  10. LA CASA DEI POETI,E’ FATTA
    DI NUVOLE,IN OGNI STANZA
    C’E UN LETTO DI CARTA,
    UN CUCININO CON PENTOLE
    D’ORO,
    NESSUNA PORTA, NELLA CASA
    DEI POETI,SOLO PAROLE PAROLE,
    COME RAGGI DI SOLE,A FERMARE
    L’INVIDIOSA REALTA’
    LA CASA DEI POETI,E’ FATTA
    DI NUVOLE.@@@@@@@@
    —————————-GINA TOTA 18-9-2010 ORE 23.20

  11. CIAO LUIGI,TI RINGRAZIO,DELL’OMAGGIO,CHE MI VUOI FARE,MA NON VORREI CREARE DEI FASTIDI,PER QUANDO RIGUARDA LE MIE POESIE,NE HO SCRITTE TRE NUOVE SUL MURETTO,COME LO CHIAMO IO,NELL’ATTESA TI AUGURO UNA NOTTE SERENA,CIAO,E GRAZIE.GINA ABBRACCI CIAOOOOOOOOOOOO

  12. Ti ho amato nel passato
    quando dal cielo
    scendevano
    gli angeli, e tu,entravi
    nel mio cuore,che balbettava
    parole gioiose.
    TI ho amato,nel passato
    quando il mondo era casto
    ancora,
    Ora amiamocii Piu’ di prima
    senza lo sguardo del tempo,lontano dalla sua INVIDIA.
    in un vorticoso, e gioioso peccato.
    ———————————–gina tota.19.9-2010

  13. ciao GABRIELE,HO SCRITTO SUL MURETTO,MOLTE POESIE,VECCHIE ,E NUOVE..
    VORREI SAPERE,DA TE,SE E’ GIUSTO,CHE DA UNA ASSOCIAZIONE CULTURALE,ARRIVA A CASA UN’ABBONAMENTO DI 85 EURO,NON FACCIO NOME DI QUESTA ASSOCIAZIONE,DI CUI FA PARTE,UN POETA.LAUREATO,COME SI SUOL DIRE..UN LIBRO,2 RIVISTE ARRETRATE,E IN PIU’ L’ABBONAMENTE,EPPURE IO AVEVO AVVISATA, LA SEGRETARIA,CHE NON HO LA POSSIBILITA DI PAGARE TALE SOMMA…LE PARE GIUSTO?AVEVO INVIATO PRIMA DI INCONTRARE IL TUO BLOGG.ALCUNE MIE POESIE SU RICHIESTA,MA NON HO SAPUTO PIU’ NULLA..PERCHE’CERTE PERSONE,CON LA SCUSA DI TUTELARE,L’ARTE,COME TANTI PAPPONI,SFRUTTANO CHI AMA VERAMENTE L’ARTE.
    CARO GABRIELE,PERCHE’ TUTTO QUESTO?
    ——————–NELL’ATTESA DI UNA TUA,TI SALUTO CORDIALMENTE, GINA TOTA,CIAO

  14. CIAO GABRIELE,SCUSAMI SE NELLA LETTERA,TI DO’ ORA DEL TU,ORA DEL LEI, E CHE SPESSO,HO LA SENSAZIONE,DI MANCARE DI RISPETTO.
    ————————————-C I A OOO
    GINA

  15. Cara Gina, puoi darmi tranquillamente del tu. Baci baci

  16. CIAO
    R
    A
    D
    E
    V
    O
    V
    O
    L
    A
    R
    E

    C
    I
    A
    O

    P
    R
    O
    F
    E
    S
    S
    O
    R
    E.

    C
    I
    A
    O

    GINA VI AUGURA UNA GIORNATA CHIARA
    I
    U
    SERENA,
    E
    PIENA DI LIETI EVENTI
    PER TUTTI.
    E.
    CIAO
    —————–@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@òò@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@òòòò@@òòòòòòò

  17. L’IROINIA SERVE PER FILTRARE GLI INSULTI DELLA VITA.
    —————————-
    IL DOLORE E’ DEMOCRATICO
    ————————————
    CIO’ CHE LA MENTE ASSIMILA,L’ANIMA LA ESPRIME.
    ————————————-
    NON E’ UNA NOVITA’ PER ME,IL VOSTRO ODIO.PROVATE AD AMARE,POICHE’ L’AMORE RICHIEDE FORZA MORALE,NELL’AMARE CHI POCHI MOMENTI FA ODIAVATE.
    ————————–
    L’ISTINTO DELLA DONNA,E’ PROVERBIALE,GRAZIE AL SUO ISTINTO LA DONNA,INTUISCE QUANDO,E COME,POTER EVITARE CERTI INCONTRI POCO FELICI.MA CIO CHE NON PUO’ EVITARE,SONO GLI IMBECILLI.
    ———————————————-
    SE TALMENTE PICCOLO PICCOLO,DA CONFONDERTI CON IL GRANELLO DI POLVERE.
    ——————————-
    IL VIZIO,E’ NATO DALL’ABITUDINE,CERCHIAMO DI NON ABITUARCI ALLE NOSTRE STOLTEZZE.
    ————————————AFORISMI DI GINA TOTA.
    20-SETTEMBRE 2010.
    POTERSI LIBERARE

  18. DITE DI ME,QUEL CHE IO NON SONO.L’IMPORTANTE,E’ DI NON FARE ASSOMIGLIARE LA VOSTRA ANIMA,ALLA MIA.POICHE’
    E’ PRIVILEGIO DI POCHI ASSOMIGLIARMI..
    AFORISMA DI GINA TOTA.
    QUEST’AFORISMA PUBBLICATO,FU SCRITTO,NON PER SUPERBIA,MA UNA RISPOSTA,AD UN CIALTRONE,CHE SI ERA PERMESSO DI OFFENDERMI.OLTRE CHE,DALLA RIFLESSIONE,GLI AFORISMI NASCONO COME RISPOSTA,ALLA DOMANDE CHE IO MI PONGO.CIAO GIUSEPPE,E A TUTTI GLI AMICI DEL MURETTO.CIAO GABRIELE.
    GINA.

  19. ciao cara Gina, u n’abbraccio! RaGazzi, qui in Calafrica fa ancora caldo, ore 21:05… ho tutte le finestre e porte del balcone spalancate… sono in pantaloncini e senza maglietta! Che Bellezaaaaaaaaaaaaa……… Infinita 😉 😀 🙂

  20. Qui al ” polo nord” ieri sera alle ore 21:05 si è attaccato il riscaldamento.. 😥 😥 ed è un trionfo quando riusciamo a vedere il sole..Ah,Majo..domenica scorsa ‘c’era la nebbia!!! 😦

  21. CIAO GIUSEPPE,ANCHE QUI FA CALDO,SOLO VERSO SERA, FA FRESCHETTO,IO COME AL SOLITO,
    M’IMMERGO,NELLA FORESTA DELLA VITA,INCONTRO CITA,,TARZAN,MA SOLO CHE,TARZAN E’ SDENTATO VECCHIETTO VECCHIETTO,E CITA,E’ RINCOGLIONITA,PARDON RIMBAMBITA.ALLORA MI TOCCA LOTTARE DA SOLA,IN UNA FORESTA DOVE LA FAUNA UMANA,E RICCA DI VARIEGATI CARATTERI,C’E L’IRONICO,IL SACCENTE, IL PRESUNTUOSO,IL DITTATORE,CARO AMICO PREFERISCO LE BELVE,, INTANTO AFFRONTIAMO STA GIORNATA,CON LA GRINTA DI SEMPRE, CON IN UNA MANO UNA ROSA,E NELL’ALTRA, UN FRUSTINO,A TE AMICO, REGALO
    LA ROSA.IL FRUSTNO,E’ PER CHI NON RISPETTA,LA I BAMBINI,E I POETI.
    ORA STO ASCOLTANDO,IL NOTIZIARIO ,HO APERTO IL BALCONE,PER FAR ENTRARE IL SOLE.,C’E’ BUIO IN NOI.LUCE LUCE LUCE.NON DUCE,MA LUCE CHE SIA BEN CHARO.CIAO GIUSEPPE. TUA AMICA GINA.

  22. L’ENIGMA DELA ROSA
    —————————————
    ECCO! UNA ROSA
    DI PAROLE PER TE.
    OGNI PETALO,CONTIENE
    UNA SILLABA,TRASUDA EMOZIONI.
    PUOI TU,SE VUOI INTERROGARE
    LA ROSA,LEI TI SUSSURRERA’ ENIGMI
    ANCESTRALI,SVELERA’ ATTIMI DI CIELI,
    PERDUTI NELLA MEMORIA DEL TEMPO
    ECHI DI SOLI,ALLA FINE VIOLERANNO IL
    SUO LABIRINTICO SEGRETO.VEDRAI SATANA,
    E L’ARCANGELO GABRIELE,IN PERPETUA LOTTA,
    TRA FRANCESCANI SILENZI,E BENEDETTINE VIRTU’
    SOLO ALLORA,VERRAI DA ME,CON IL CUORE IN FIAMME,MI CONDURRAI NEI LABIRINTI DI MIELE,
    BERREMO INSIEME NEL TESCHIO DEL PASSATO,CON UNA ROSA DI PAROLE,PIENA DI OCCULTI SPLENDORI,ADAGIATA SULLA SOGLIA
    DEL FUTURO.
    ————————————————–GINA TOTA.22-11-86.POESIA DEDICATA AD UMBERTO ECO,IL NOME DELLA ROSA.

  23. QUI SUD MOLFETTA,ANCORA FA
    CALDO, STOP. LE CHIAPPE RICEVONO CALORE, NON E’ VERO CHE IL SOLE NON BATTE BATTE , SUL MIO BALCONE ALLE DUE DI NOTTE,CANTANO GLI UCCELLI TROPICALI,SONO QUASI 5 ANNI,CHE QUESTI VOLATILI, SI SONO FERMATI DA NOI.FORSE SONO FUGGITI DA QUALCHE GABBIA,E’ STRANO SENTIR CANTARE
    QUESTI VARIOPINTI UCCELLI. DI NOTTE.QUI PUGLIA,MOLFETTA,A VOI, NORD..CIAO AGLI AMICI DEL MURETTO. GINA

  24. CIO’ CHE LA MENTE ASSIMILA,L’ANIMA ESPRIME.
    ———————————AFORISMA DI G.TOTA.
    SIAMO CIO’ CHE I GENITORI CI HANNO INSEGNATO.
    ——————–
    NON CAPISCO,PERCHE’ QUANDO SIAMO TOTALMENTE AL VERDE,VOGLIAMO RISPARMIARE.
    ———————-
    IL VICINO RICCO,CI RIEMPIE GLI OCCHI,
    IL VICINO POVERO,CI RIEMPIE LE ORECCHIE.
    ———————
    OGNUNO DI NOI NELLA PROPRIA CASA,SI TOGLIE LA MASCHERA.
    ———————
    QUANDO SMETTEREMO DI MENTIRE,,
    ———————————
    LA BELLEZZA DELL’ANIMA,TRASPARE SUL VISO.
    ——————————–
    AFORISMI DI GINA TOTA 22-SETTEMBRE 2010.@@@

  25. GINA, SE NON CI FOSSI BISOGNEREBBE INVENTARTI E MAI SARESTI BELLA TANTO QUANTO TI IMMAGINEREI… UN GENITORE PUO’ IMMAGINARE SOLTANTO, SEI TU CHE FAI LA DIFFERENZA TRA UN SOGNO E LA REALTA’…
    UN GENITORE PUO’ SOLTANTO DIRE: – RIFAREI TUTTO PERCHE’ LA VITA, SBEFFEGGIANDOMI, ABBANDONANDOMI SUL CORSO DI UN PARADOSSO… MI HA PORTATO A TE!
    UN BACIO

    UNA VECCHIA CIABATTA CHE AMA UN’AMICA

  26. CIAO VALERIA,,QUI UN’ALTRA VECCHIA CIABATTA,CHE UN TEMPO FU’UNA BELLA SCARPA CHE IL DESTINO E LA VITA,L’ HANNO RIDOTTA,IN CIABATTA,MA TU SEI UNA GENTILE SIGNORA SCARPA,USIAMO LA METAFORA,MA FUOR DI METAFORA, TI DICO QUESTO,IO SONO COME TE,TU HAI SCRITTO LA POESIA,CHE SI CHIAMA VITA,CHE E’ TUA FIGLIA,O FIGLIO.IO ATTRAVERSO IL MIO AVARO
    DESTINO,HO INCONTRATO LA POESIA,,SARA’ UN PARADOSSO,MA GIA’ A UNDICI ANNI, COMINCIAI AD AMARE LA POESIA,MA NIENTE,DI ULTRA.SONO UNA PERSONA COME TE,CHE HA UN SOLO DIFETTO,LA POESIA.VALERIA,QUESTO DIFETTO CE L’HAI ANCHE TU.VIZIATI DI QUEST AMABILE DIFETTO.ORA IL SONNO SI FA SENTIRE,SARA’ ANCHE IL CALDO,PERCHE’ QUI FA ANCORA CALDO,INTANTO IO TI AUGURO BUONA NOTTE,E SOGNI D’ORO.CIAO UN ABBRACCIO,CIOOO DA GINA.

  27. GINA, PROVIAMO A SCRIVERE “LA VECCHIA CIABATTA… NELLA ROCCIA”? 😀
    SI ACCETTANO PROVINI PER COMPARSE E SCOMPARSE… VELOCI ED ECCELLENTI (I TIMIDI PURI) 😀
    UNA SERENA NOTTE

  28. CIAO VALERIA,SONO LE 2.23 L’AURORA,SI STA STIRACCHIANDO NELLO SPAZIO SIDERALE,VEDO , CHE LA NOTTE,E’ L’UNICA,CHE CI FA TENERI FANCIULLI,CI DISARMA, CI RENDE SE PUR PER BREVE DEGLI INNOCENTI.POI APPENA IL GIORNO
    CI SFIORA,ECCO! CHE,LA NOSTRA TENEREZZA SCOMPARE, LE IDE SI RICOMPONGONO, PRONTI PER GIRARE UN FILM,C’E’ CHI AVRA’ UNA BELLA PARTE DA RECITARE,CON DEI BELLISSIMI PRIMI PIANI, E CHI UNA COMPARSATA.PER UNA SCENEGGIATURA,PARAFRASANDO LA SPADA NELLA ROCCIA.,BISOGNA TROVARE LA ROCCIA,LE
    CIABATTE UN TEMPO SERVIVONO PER LANCIARLE CONTRO IL GATTO,IN CALORE,CARA VALERIA,IN TUTTE LE SITUAZIONI,IN TUTTO IL PIANETA,CI SONO I FIIGURANTI,GLI INTERPRETI PRINCIPALI,LE COMPARSE,ECC.ECC. A DIRE IL VERO,L FARE LA COMPARSA NON TANTO MI VA,SULLA SCENA DELLA VITA,ALMENO UNA PARTICINA.ECCHE’CAVOLO! UNA BATUTTA.PERCHE’ LA COMPARSATAMI FA SENTIRE FUORI DALLA VITA, E’ COME VIVERE AI MARGINI DELLA SOCIETA’, MIA DOLCISSIMA VALERIA, CERCHIAMO DI ESSERE OTTIMISTI,,USIAMO LE LENTI DELLA POESIA,E VIA VIA CIAOO TI ABBRACCIO.
    GINA CIAOOOO

  29. ciao valeria inventiamoci un modo diverso di fr poesia,io ne scrivo una,e te alla chiusa della poesia attacca aggiungendo altri veri.ESEMPOI,QUANDO ALLA FINE DELLA MIA POESIA,TU AGGIUNGI ALTRI TUOI VERSI,INSOMA POESIA A DUE MANI,SEMPRE INERENTE A CIO’ CHE IO HO SCRITTO-NON FUORI TEMA.DIMMI DI CHE SEGNO SEI,QUANT ANNI HAI,IO HO 66 ANNI NATA IL 4-4-1944,ABITO AL QUARTO PIANO IL PORTONE HA IL NUMERO 4,INSOMMA IL 4 MI PEREGUITA,SE CONI IL MIO NOME CIOE’ QUANTE SILLABE COMPONGONO IL MIO NOME,E COGNOME.SONO NATA A SULMONA MA RISIEDO A MOLFETTA.MA CON GLI OCCHI DELL’ANIMA GUARDO L’ABRUZZO,E TU DOVE DI SEI? HO L’IMPRESSIONE CHE TU SEI PUGLIESE.O ABRUZZESE-CIAO CARA AMICA, CIAOO

  30. Ti prego Gina di non volermene se non inserisco dati sensibili in rete, anche se ormai ci sono dentro con tutta me stessa: sono la rete e sono il pesce e sono… un’ Ariete e una pugliese anche io!
    Un bacio.
    Accetto con piacere di fare poesia con te. Alleneremo la mente e il cuore per metterli in contatto attraverso la penna. La tastiera, naturalmente.

  31. SI SPEZZA IN MILLE
    FRAMMENTI IL MIO GIORNO.
    QUANDO LE TUE PAROLE,
    COME DENTI AGUZZI,
    MORDONO IL MIO CUORE.
    —————————GINA TOTA 20-12-88
    FLASH
    —————

  32. ORA TOCCA A TE VALERIA,QUANDO SEI LIBERA DA OGNIM IMPEGNO CONTINUARE LA POESIA DI CUI SOPRA,
    —————————–
    MORDONO IL MIO CUORE. CONTINUA.

  33. ORE SOLENNI, FRAMMENTI DI CUORE
    CHE MI INSEGUONO E INSEGUO
    PER RITROVARE RIFUGIO IN ME
    GIARDINO DELL’EDEN SPERDUTO E RACCHIUSO
    IN UNA CIOCCA DI CAPELLI:
    IL RICORDO!

    Inchino

  34. Cara Gina, gli editori a pagamento non mi sono mai piaciuti. Speculano sui desideri altri.

  35. LE ROSE NERE DELLA SERA.
    ————————————–
    STA LI’ MORTE
    DISTANTE DA ME,QUEL POCO
    CHE BASTA,,E PORTAMI SE VUOI,
    LE ROSE NERE DELLA SERA.
    QUELLE CHE FIORISCONO DALLE TUE
    MANI.VIENI VERSO DI ME PIAN PIANO
    CONTANDO LE MIE ORE
    VERSI SULLA MIA TESTA IL TUO PUTRIDO
    UMORE,AFFINCHE’ M’ABITUI AL TUO MISTERO.
    SII PRUDENTE QUANDO MI PASSI ACCANTO,
    NON FALCIARE IL MIO CUORE QUANDO E’ PIENO
    D’AMORE.VIENI CON ALLEGRIA,
    STA LI’ MORTE,DISTANTE DAME QUEL POCO
    CHE BASTA, E PORTAMI SE VUOI,LE ROSE NERE
    DELLA SERA.
    ——————————7-11-1994 GINA TOTA

  36. DALLA CHIUSA. DI GINA TOTA.26-9-2010
    ——————————
    PERCHE’ NON TENTARE?
    DALLE SUE STESSE CENERI.
    RINASCERE COME L’ARABA FENICE
    ED ENTRARE IN UNA NUOVA FASE
    CHIUDERE CON IL PASSATO
    COME VOLER CAMBIARE,CHIUDERE
    DALLA CHIUSA DI UNA POESIA
    PERCHE’ NON INIZIARE

    RINASCERE VORREI

  37. CIAO VALERIA,COME VA? IO OR ORA,HO PROVATO A SCRIVERE AL ROVESCIO,INIZIANDO A SCRIVERE DALLA BASE,COSI’ PER VEDERE COSA SUCCEDE
    DURANTE LA LETTURA,PER ME,E COME LEGGERE
    LE PAROLE ALL’INCONTRARIO.MI E’ SEMPRE PIACIUTO GIOCARE CON LE PAROLE. SCRIVERE,DEGLI ANAGRAMMI.
    ORA SONO LE 22,42,FA ANCORA CALDO,SOLO VERSO SERA E’ FRESCHETTO,IL TEMPO NON PASSA MAI,OGNUNO CERCA DI AMMAZZARLO,COME PUO’ IL BELLO E’ LUI CHE CI,,,
    F.TT.
    C’E’ UNA POESIA DEL POLIZIANO,POETA DEL RINASCIMENTO.VERO NOME,ANGELO AMBROGINI,
    CHE SCRISSE. FRESCA E’ LA ROSA DA MATTINO A SERA,POI AVRA’ PERDUTA SUA BELLEZZA ALTERA.
    NOI COME IL FIORE,= DESTINO.AD OGNUNO IL SUO TEMPO CARA VALERIA, TI SALUTO,BUONA GIORNATA.CIAOOO.GINA

  38. CIAO GABRIELE,SONO FELICE DELLA TUA GIOIA,PER AVER TU,RICEVUTO IL PREMIO LETTERARIO, CITTA’ DI TORINO,
    OLTRE CHE,PER I TUOI MERITI LETTERARI, ANCHE,PER LA GRANDE UMANITA’ CHETU, POSSIEIDI NEL DIVULGARE IL PENSIERO FILOSOFICO,CIO’ TI RENDE SPECIALE.SONO ONORATA DELLA POSSIBILITA’ CHE MI HAI DATO NELLO SCRIVERE SUL TUO BLOG.
    DINUOVO AUGURI PROFESSORE..E GRAZIE. CIAOO
    GINA TOTA.

  39. CIAO LUIGI,COME VA?SONO LE TRE,E TRENTA DEL MATTINO,ORA HO INVIATO GLI AUGURI AL PROF-GABRIELE,PER IL PREMIO CITTA’ DI TORINO, SONO
    FELICE PER LUI.
    COME TI DICEVO,QUI FA ANCORA CALDO,SOLO VERSO SERA,FA FRESCHETTO. IL SONNO E’ STATO DISCONTINUO.MI SONO ALZATA,E GUARDANDOMI ALLO SPECCHIO,HO VISTO ME,UN PO’ RINC.E L’HO SALUTATA,E QUELLA MALEDUCATA,NON MI HA RISPOSTO.,PARLO CON ME STESSA,MI PONGO DELLE DOMANDE,E MI DO’ DELLE RISPOSTE CHE ALLA FINE,CONNETTONO CON LA LOGICA,QUANDO ASCOLTO CIO’ CHE DICONO I PEZZI DA NOVANTA DELLE.TIVU’ CONFESSO CARO LUIGI,QUANDO VORREI CAMMINARE COME PRIMA,MA L’AZIONE DEL MEDICINALE’ORMAI NON DURA PIU’ DI UN ORA.PRIMA,DURAVA TRE ORE.MA L’IMPORTANTE E’ STARE IN PIEDI.SCUSAMI AMICO MIO, CREDIMI LA VITA E’ BELLA,,E SAREBBE ANCORA PIUì BELLA SE NON CI FOSSE TANTA VIOLENZA,E TANTA IPOCRISIA. MANON VOGLIO RIPETERMI.TI MANDO UN BACIO SULLA PUNTA DELLE DITA,SIA A TE,CHE ALLA TUA SPLENDIDA CALABRIA,DOVE NEL 1982.FUI PREMIATA AL CONCORSO CITTA’ DI TAURIANOVA.EBBI UNA COPPA D’ARGENTO MOLTO BELLA. SPICCA TRA LE ALTRE COPPE.,ORA,IL DISPETTOSO MORFEO MI INVITA A DORMIRE,IO INTANTO TI SALUTO,E TI AUGURO UNA GIORNATA SOLARE.CIAO .GINA CIAOOO

  40. GINAAAA, BUON INIZIO… DI SETTIMANA!
    UN ABBRACCIO

  41. AI MARINAi.
    —————— TORI DAI MUSI DI SCHIUMA.
    UN MINACCIOSO
    BRANCO DI TORI,
    DAI FORTI MUSI DI SCHIUMA,
    COZZA CON LE CORNA DI CORALLO
    CONTRO UN MURO DI SCIVOLOSI
    SILENZI.
    TORI DALLO SGUARDO OCEANICO,
    SI PREPARANO PER LE ARENE DI VENTO,
    CON IL CUORE TONDO DI LUNA
    PRONTI PER IL MOMENTO DELLA VERITA’,
    CONTRO TORERI DI FUOCO.
    UOMINI DI PIETRA DURA,COL DESTINO
    LEGATO ALLE MANI,CONSAPEVOLI DEI PERICOLI,
    SEMPRE PRONTI A MORIRE,,E A RINASCERE
    DALLA SALMASTRA E LARGA CANTILENA.
    ————————GINA TOTA.4.GENNAIO.1987.
    I TORI,SONO LE ONDE QUELLE ALTE,CHE SCHIUMOSE COZZANO ALLA RIVA,ONDE CHE SEMBRANO LE CORNA DEL TORO,I TORERI DI FUOCO, SONO I MARINAI,MOLTI MARINAI MOLFETTESI, SONO MORTI IN MARE,PER QUESTO SCRISSI, QUESTA POESIA,MA NON SOLO PER I MOLFETTESI,MA PER TUTTI I MARINAI,DEL MONDO.
    ———————–G.TOTA PUBBLICATA SULLA RIVISTA LETTERARIA,LA VALLISA,BARI,DIRETTA DAL POETA,PRO. DANIELE GIANCANE..

  42. V-ORREI UNIRE I MIEI SOGNI,CON I TUOI
    A-FAR DELLA REALTA’ UN GIOCO DI LUCE
    L-ONTANO DAL BUIO
    E-INSIEME SCRIVERE NELL’ARIA
    R-UBANDO AL MARE IL SUO RITMO.
    I- NVENDANDO PAROLE NUOVE MAI SENTITE.
    A-MICA MIA,E’ SOLO UN DESIDERIO,SCRITTO IN ACROSTICO,OGGI GIOVEDI’ TI AUGURO UNA BUONA GIORNATA.BACETTI AI TUOI FIGLI.

  43. BUON
    G-IORNO GABRIELE
    A-VANTI TUTTA
    B-UON LAVORO A
    R-UOTA LIBERA
    I- NIOSTRI POETICI PENSIERI
    E- FACENDONE DONO A CHI NON SA SOGNARE.
    L-ROSA DEL DOMANI,STA PER SBOCCIARE
    E- CON LEI,SBOCCERA’LA NOSTRA SPERANZA.
    COME SEMPRE..
    ———————–PENSIERINI IN ACROSTICO,CIAO GABRIELE. GINA CIAOOO

  44. L-A BUONA GIORNATA TI VOGLIO AUGURARE.
    U-NA GIORNATA FRIZZANTE COME TE,
    I- O SPERO CHE TU LO SIA DAVVERO, OGGI,
    G-IOVEDI ULTIMO DI SETTEMBRE
    I-N TANTO TI SALUTO CON STIMA,TI INVIO
    BACETTI SOLARI. CIAO,CIAO DA GINA

  45. UN SALUTO
    G-IOIOSO ANCHE A TE,CARO GIUSEPPE,
    I N QUEST’ ULTIMO GIORNO DI SETTEMBRE,
    UN PREBACIO AUTUNNALE CON UN SOLE
    SPLENDIDO,IO TI MANDO,,
    E IN ATTESA DI TUE NOTIZIE,
    POSSIBILMENTE LIETE
    POSSIBILMENT COLORATE,
    E CON LA TUA RISATINA.AD OGNI TUA CHIUSA..
    TUA AMICA GINA CIAOOOOO

  46. Grazie Gina, buona giornata. Baci baci

  47. Cari amici, sono una amica “italo- brasiliana” e desidero ricevere tutte le novità , poesia , ecc della bella Italia.
    Mio desiderio e un anno di 2011 molto felice a tutti
    baci Valeria

  48. Benvenuta cara Valeria Maria Fao

  49. ciao a tutti ho grande piacere di farvi conoscere una preghiera del grande S. Cipriano leggetela e divulgatela………grazie in anticipo…..

    Per il potere di S. Cipriano e
    delle 3 anime che lo
    affiancano , _______________venga
    adesso in me. Fa arrivare
    ______________a me
    strisciando,
    innamorato,pieno d’amore,
    di desiderio e fa chemi
    chieda perdono se mi ha
    mentito,fa che mi chieda in
    fidanzamento e dopo in
    matrimonio,il più
    rapidamente possibile. San
    Cipriano tu che hai il potere
    fa che dimentichi e lasci in
    un colpo soloqualunque
    moglie o donna che abbia in
    testa e si dichiari a me in
    modo che tutti lo sappiano.
    San Cipriano allontana da
    ________________ qualunque
    donnae che io possa
    averloin ogni momento da
    oggi e ora, che lui desideri
    stare al mio fianco, che abbia
    la sicurezza che io sia la
    donna perfetta per lui. Che
    _____________ non possa vivere
    senza di me e che
    ______________ abbia sempre la
    mia immagine nella sua
    mente. Ovunque esso sia e
    con chiunque il suo pensiero
    sarà per me. e Coricandosi
    mi dovrà sognare e al
    risveglio pensi a me, non
    dovrà mangiare ma pensare
    a me,dovràpensarmi in tutti i
    momenti della sua vita. Che
    mi possa mare
    veramente,sentire ilmio
    odore, toccarmi con amore,
    che ___________ voglia
    abbraccia
    proteggermi,amarmi 24 ore
    al giorno ogni giorno,in
    modo che anche io possa
    amarlo e che lui senta
    piacere anche solo sentendo
    lamia voce. San Cipriano fa
    che _____________ senta un
    desiderio di me fuori dal
    normale, come mai per
    nessun’altra persona sente e
    sentirà.Che voglia giacere
    solo con me e che abbia solo
    desiderio per me,che il suo
    corpo ppartenga solo ame
    eche abbia pace pace solo
    con me. Ti ringrazio San
    Cipriano per questo lavoro
    che farai per me e ti offro la
    divulgazione del tuo nome
    come ricompensa per aver
    addomesticato ___________
    eaverlo fatto innamorare di
    me, facendolo diventare
    carino,fedele e pieno di
    desiderio per me”.

    Pregare per tre giorni e
    divulgare in tre posti diversi.
    Abbiate fede .
    Dove ai sono le linee dite il nome
    della persona amata

    Dimenticavo dove ci sono le linee va detto il nome della persona che si ama

  50. Caro Carlo, ti ringrazio per questo interessante contributo. Questa invocazione non è da considerare soltanto folcloristica. C’è molta potenza anima-popolare. Un abbraccio.

  51. Le catene oggi via posta elettronica, via web, via sms…
    Mah! Tranne alcune che sprigionano da tutte le parti una certa potenza Anima-popolare, le altre sanno tanto di incastro (con il fine di sapere gli indirizzi o i numeri di telefono) a mezzo di circonvenzione di stretto congiunto (nella rubrica… ) Imperano tra i giovani.
    Le ho sempre interrotte e fatte interrompere… Mai come adesso la truffa si camuffa da “sfiga”!

  52. S. Cipriano, con tutto il rispetto, SEI NA SOLA.

  53. S. Gennaro invece…

  54. HANNO ASSASSINATO IL
    MIO GIORNO,
    HANNO BRUCIATO IL
    MIO SOGNO,HANNO
    SPARSO LE CENERI NEL CAOS,ORA,
    L’OMBRA DELLA MIA VITA,E’ UNA BANDIERA
    CHE SVENTOLA SULL’ALTO PENNONE
    DELL’ILLUSIONE.
    ——————————————–GINA TOTA10-DICEMBRE 2011@@@

  55. SCUSATE,AVETE VISTO L’ITALIA? IO NON LA VEDO PIU’ COME UN TEMPO,MI E SFUGGITA DI MANO,FORSE L’HANNO RAPITA NEL MOMENTO IN CUI IO DORMIVO…
    SOLO IL RICORDO,MI PORTERA’ L’ITALIA NEGLI OCCHI.
    MA NON SARA’ PIU’ QUELL’ITALIA PERDUTA,
    SCUSATE,AVETE VISTO L’ITALIA?
    —————————GINA TOTA 21-DICEMBRE
    SCUSATE,AVETE VISTO L’ITALIA?

  56. IL RICORDO E’ UNA FOTO I NGIALLITA,
    UN SEPOLCRO ANTICO OVE IL TEMPO
    E’ UN ABISSO
    IL RICORDO,E’ IL RIFUGIO DI CHI E’ SOLO
    E’ IL LUOGO IN CUI I MITI DELLA NOSTRA
    SEMPLICE VITA,GIGANTEGGIANO SUPERBI
    NEI NOSTRI CUORI.
    ———————————–GINA TOTA 21-12-2011

  57. CON LA TECNOLOGIA SI ARRIVA SU MARTE,MA NON NELL’ANIMA.
    —————————————————————————–
    ABBIAMO TUTTO,MA ABBIAMO PERDUTO LA NOSTRA UMANITA’
    ——————————————————————–
    SPESSO CI PERDIAMO IN NOI STESSI,ED E’ UN ERRORE
    PERDERSI NEL PROPRIO EGOISMO.
    ——————————————-
    AFORISMI DI GINA TOTA

  58. PERCHE’ VOLER RISPARMIARE QUANDO SIAMO AL VERDE?
    ————————-

  59. SPESSO MI CHIEDO,PERCHE’CI RICORDIAMO DI TUTTO NEI MINIMI PARTICOLARE,MENTRE ,AL MOMENTO IN CUI SIAMO CHIAMATI A RICORDARE I NOSTRI ERRORI,NON RICORDIAMO NULLA,PERCHE’ NON SOLLETICA LA NOSTRA VANITA’
    ——————————GINA TOTA

  60. LA VERITA’COL TEMPO SI FARA’ SENTIRE,PECCATO CHE CHI AMA LA MENZOGNA,AVRA’ PERSO L’UDITO.
    ————————————–
    IN UNO SGUARDO,TANTE PAROLE,NELLE PAROLE TANTO SILENZIO.
    ——————————————–
    QUANDO LA TRISTEZZA MI PRENDE,PREFERISCO VEDERE CIO’ CHE DI COMICO TRASPARE DAI VO,LTI,E DAI GESTI DEI POLITICI.
    ————————————–
    AFORISMI DI GINA TOTA.

  61. L’AVARO RADDOPPIA CIO’ CHE POSSIEDE,DAVANTI AD UNO SPECCHIO.
    ————————————
    LA GENEROSITA’ DI CERTI,MI RICORDANO L’AVARO.
    —————————–
    SEI UNA PERSONA COLTA? TIENI A BADA LA TUA VANITA’
    ———————————
    DICO QUELLO CHE SO,SO QUELLO CHE DICO.
    ——————————
    AFORISMI DI GINA TOTA.

  62. L’UOMO E’ SIMILE AD UN FITTO BOSCO,
    ———————————-
    DA LONTANO TUTTO CI SEMBRA BELLO ANCHE IL CORVO.
    ——————————————-
    GINA TOTA

  63. GINAAAA, SEI DAVVERO GRANDE!
    UN BACIO ED UN ABBRACCIO!

    (TI PORTO CON ME E TI COPIO NEL POST “IL PORTO SEPOLTO”, MI PIACE LEGGERTI ANCHE LI’! UN ABBRACCIO)

  64. .AL PROF.
    GABRIELE LA PORTA
    GLI AUGURI DI UN SERENO NATALE.
    CIAO GABRIELE .

  65. IL GIORNO DOVREBBE VENIRE NON SOLO PER GLI OCCHI,MA ANCHE PER L’ANIMA.
    —————————
    IL NATALE E’ L’AMORE CHE S’INCARNA IN CRISTO.
    …………………………………………….
    AFORISMI
    GINA TOTA

  66. AUGURI A TUTTI I POETI.

  67. Grazie, carissima Gina. Auguri anche a te! Baci

  68. TU SEI IL TEMPIO,DOVE
    DIMORANO LE MERAVIGLIE
    OCCULTE DELL’AMORE,
    SEI IL COLIBRI’ SOSPESO
    NELL’ARIA,A BERE RUGIADA.
    SEI UN TINTINNIO DI STELL E
    QUANDO SORRIDONO ALLA LUNA,
    MA,TI ACCAREZZANO GLI SGUARDI
    ATTENTI DEL TEMPO,MENTRE
    SI DIROCCA A POCO A POCO.
    QUELL’ILLUSIONE,CHE POCHI ISTANTI
    PRIMA,DI TE NE FACEVA UN TEMPIO,
    DOVE IN TE DIMORAVA AMORE…
    SOLO AGLI DEI ,E’ DASTA L’ETERNITA’,
    A NOI MORTALI,SOLO IL CUPO CIOELO DELLA VECCHIEZZA
    ——————GINA TOTA AGOSTO 2010 FUGACITA’

  69. Sono la Tua metafora mio DIO.
    In me,hai messo l’impronta del cielo,
    il respiro della tua ombra.
    Sono la tua eco di sangue,dal cuore materiale-
    per le cose fugaci.
    Sono una trappola dell’amore,sono la grazia,e la rozzezza
    nello stesso tempo.
    Navigo sull”onda del Tuo divino sperma.
    Sono il canto minuscolo,nella gola vorticosa
    della Tua Etenita’
    Sono la Tua metafora mio DIO,in me,ho TE.
    Sono il passato,il presente,il futuro,chiuso in un bozzolo
    di luce.sono una sciarada,un gioco fatto di parole,per far
    scaturire poi,il Tuo divino intento.
    ———————————-gina tota 2-8-2001 senz titolo

  70. Spero che questa mia poesia,dove parlo del mio navigare sull’onda del divino sperma,non si scandalizzi nessuno. .( NAVIGO SULL’ONDA DEL TUO DIVINO SPERMA) LA PAROLA DI DIO,VISTO COME UN MARE,NAVIGATO DA ME,piccola barca.
    ———————————–gina tota

  71. chiedo venia per gli errori,al secondo commento delle ore 11:05.
    ciao.

  72. Cara Gina, “immergiti in quel mare e ti saranno concesse le ali per levarti di nuovo verso la vita”!
    Un abbraccio

  73. DIETRO una bianca tendina
    ricamata tu passavi il tempo
    a scrutare la vita,il mondo esterno
    cesellavi con le tue parole il
    tuo universo Tutto diventava
    infinito con le tue sillabe ardite
    Dietro una bianca tendina ricamata
    tu davi alle ombre della vita,il senso
    Alto,Immenso.
    ———————————-gina tota,8–5-2013

  74. ciao!grande prof.la porta!mi piace il blogg vi lascio la mia email scrivetemi!ciao ananda

  75. scusatemi ho mancato l email logosluna@alice.it ananda

  76. Ciao Nicola. Benvenuto!

  77. Gentile professor Gabriele, posso inviarle il mio libro di poesia? sarebbe un vero onore…..

    Francesca Canobbio – Asfaltorosa, casa editrice L’Arcolaio

    asfaltorosa@libero.it

    i miei migliori auguri!!!!!

    fc

  78. Oceano

    Il mare spianato
    che macera l’onda
    la sponda greve di sale
    e quella conchiglia
    in cui custodimmo l’anima?

    E’ questo un oceano?

    (dal mio libriccino “Asfaltorosa”, per il caro Gabriele e gli amici 🙂

    fc

  79. Grazie, Francesca. Puoi inviarmi il tuo libro al seguente indirizzo: Via Ugo De Carolis, 87 – 00136 Roma. Gabriele

  80. La ringrazio infinitamente, Gabriele.
    Lo riceverà al più presto!

    Lascio a Lei e Tutte le Anime belle una mia suggestione di video-prosa-poetica, dal titolo Flight, affinché si possa spiccare il volo!

    Un caro saluto affezionato,

    fc

    Quando lasciare quell’angolatura è potere di chi può sospendersi oltre il sospeso dai piedi di podi soffiati ai soffitti sinfonici e soffici in geometrie replicate dai suoni a spartiti in chiave di stormo che batte ogni tempo secondo minuto nell’ora in un a solo adesso compiuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...