I miti e la funzione psichica

I miti suggeriscono un modo di considerare i problemi legati alla costruzione della funzione psichica. Ma bisogna tener conto del fatto che il discorso mitico non è lineare. Esso non è solamente una tragedia dell’inevitabile senza speranza e senza cambiamento. Comprendere ciò che è all’origine del destino degli eroi mitici vuol dire rintracciare le cause dei problemi legati alle relazioni fra i bambini e i genitori, fra i genitori e i nonni. La lettura dei miti ci sprona a liberarci dalla sottomissione all’autorità persecutrice e delirante dell’altro, che è responsabile della creazione di un’immagine inconscia patologica del nostro corpo. Questa emerge grazie all’ascolto, il quale rinforza altresì il nostro modo di pensare, di associare idee ed emozioni. Ma la fragilità che accompagna questi cambiamenti necessita, da parte del terapeuta, un’attenzione vigile. La persona che soffre può scoprire l’aspetto emotivo dei propri amori primordiali e ciò talvolta può portare a una certa indulgenza per gli errori imposti dalla persecuzione subita nell’infanzia, nonché a maggiore tolleranza nei confronti degli sbagli dei propri genitori.

Henry Thomas

Annunci

5 Risposte

  1. …Penso alla paura del bambino di perdere l’amore del genitore se non riuscirà ad essere esattamente come l’immagine che questi ha di lui. Risposta “coercitiva” motivata nel bambino da un genitore abituato a mercanteggiare con l’affetto. …
    …Prof, la domanda è: “come” dis-educare il bambino (che è in noi) a quella catena? Non basta intervenire dall’esterno e spezzarla. Certi “ritorni” possono sembrare tradimenti, sono invece delle scorciatoie che allontanano dalla paura di deludere (quell’immagine!), dal dolore che è il “sintomo” di incapacità di intraprendere una nuova vita. Non tutti hanno un talento come “sintomo”…
    Baci

  2. Un abbraccio pieno d’affetto, Gabriele caro…

  3. caro proffi, grazie di tutto, non glielo dico mai..Grazie di avermi fatto conoscere tanti autori che non conoscevo, e tutte queste voci del blog tanti cuori diversi chi batte in un modo chi in un altro siamo comunque parte di un grande battito di anima è lei il mito un mito non lontano ma seduto accanto a noi mancano oggi persone che sono e non appaiono appassionate in ciò che è cultura che risiede nelle nostre ossa nella nostra lingua nella nostra forma mentis nel nostro modo di amare la vita o di soffrire la vita..Insomma grazie del blog e di tutto

  4. Cara map pina, grazie a tutti voi che lo alimentate. Baci baci

  5. molto appropriato….come sempre, chiarissimo prof Gabriel un Grazie grande quanto una casa… :-)) …. piccola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...