“Il sasso sul cuscino”

Gentili amici, domani 8 febbraio alle ore 5:00 su Rai 2 andrà in onda una nuova puntata delle mia trasmissione Inconscio e Magia – Psiche completamente dedicata alla poesia italiana. Sarà ospite speciale il poeta Corrado Calabrò, di cui vi lascio questa immagine sorprendente, di un onirico, melanconico, “naufragio”. Aspetto, come sempre, le vostre emozioni. Buona domenica!

Il sasso sul cuscino

Ragazzo
aderivo ansimante allo scoglio.

Bocconi
palpo il tuo viso chiuso come un sasso.

(1980)

10 Risposte

  1. Fuori Programma
    Caro Gabriele mando un saluto a Andrea Pezzi ,sono sicuro che sarà uno dei “nostri”…sto a meta libro …ma gia sento che potrà arricchirci con la sua conoscenza
    grazie di cuore Andrea
    il viandante

  2. Non ho il piacere di conoscere chi ha raccomandato questo menestrello nell’azienda RAI posso dire che i soldi dati a questo “personaggio” sono solo “La morte e gli addii” delle persone che da questa azienda aspettano solamente un Gabriele “Alla Porta”. E alla “porta” e non allo sportello aspettatevi il mio abbonamento RAI.
    2010 rifatevi il look sarebbe ora !!!

  3. Nella realtà onirica, il ragazzo “naufraga”… sull’altro sè, lo scoglio. Penso ad un “passaggio” dall’età della giovinezza all’età adulta. Penso ad un ri-congiungimento dovuto alla necessità, poichè incoscientemente il “ragazzo” ha sfidato il mare delle emozioni e questo lo ha travolto. Penso ad un “approdo” di fortuna o, al contrario, suggerito dal bisogno di quella stabilità interiore che ispira “uno scoglio che si erge dal mare” (che sia calmo oppure in tempesta…)
    Penso alla vita: che si sappia nuotare o no, bisogna riprendere fiato ogni tanto e giusto poco prima di realizzare di essere “chiusi” come sassi. Ammetterlo con se stessi richiede il dispendio di molte energie e quindi di ossigeno!

    Baci

  4. “Il sasso forse l’anima che non si schiude all’altro : “Palpo il tuo viso chiuso come un sasso.”
    Stupendo simbolismo e tante emozioni….

    Complimenti per la trasmissione, caro Gabriele!
    Maria

  5. Salve! Sono ancora Enea Conti. Volevo avvisarla che ho inviato la liberatoria per le poesie! Buon lavoro, ancora complimenti per la trasmissione. Enea Conti

  6. Caro Enea,
    grazie a te. A presto!

  7. Cara Maria,
    grazie a te. A presto!

  8. Eccomi, ancora non vorrei essere invandente, ma sei i miei componimenti sono ancora disponibili per la trasmissione, mi faccia sapere quando andranno in onda! 🙂

  9. Le faro’, caro Enea, sapere con certezza quando leggero’ le sue liriche. A presto!

  10. Stimabile Gigi,
    grazie comunque del contributo. Calabrò è una persona straordinaria e non percepisce alcuna forma di compenso. E’ tradotto in molte lingue. Un umile consiglio, noi ci rifaremo il look, lei l’educazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...