Cuori spezzati

Carissimi,
mi permetto di consigliare a tutti voi un libro appena uscito. L’autrice è Ginette Paris, una psicoterapeuta di cui abbiamo parlato molto. Il testo è “Cuori spezzati (Guarire dalla perdita di un amore)”, edito dalla Moretti & Vitali.

Gabriele

Annunci

26 Risposte

  1. I tuoi sono sempre consigli d’Oro… che fanno bene all’Anima, caro il mio Gabriele. Lo leggerò sicuramente! Un grande abbraccio… 😉

  2. Caro Gabriele,

    ti affido queste parole di un grande esponente di Antroposofia

    “Steiner disse ai medici che il primo compito della parte maschile dell’umanità è di “aver cura di mantenere nelle migliori condizioni di salute il mondo femminile, attraverso il quale penetra nel nostro processo terrestre l’influsso cosmico, extraterrestre”.
    Infatti, secondo la sua natura “l’essere femminile tende sempre di più a inserirsi nei processi extraterrestri. Tende sempre di più…ad essere accolto dal cielo”. (OO 312).
    Ciò significa che il futuro dell’umanità dipende dal fatto se l’attuale struttura sociale, che continuerà ad essere creata e determinata dalla parte maschile, sarà in grado di preservare dalla degenerazione l’essere femminile, contro il quale si dirigono nella civiltà moderna le più forti forze distruttive che cercano di impedire l’avvio del sesto periodo di civiltà nell’evoluzione della Terra. Ecco perché è una delle premesse decisive per la sua formazione che la parte maschile dell’umanità sia capace di salvaguardare l’essere animico – spirituale e fisico della donna.
    L’aumentato interesse per il tema del rapporto fisico tra i sessi nel nostro tempo è la più forte espressione delle potenze che nella nostra epoca lottano contro i futuri misteri della santa Sofia. Interessi di questo genere sono promossi e diffusi coscientemente dalle cerchie occulte in occidente, che si sono poste la meta di impedire l’evoluzione della sesta epoca di civiltà.

    Steiner afferma anche: “Al compimento dei tempi i figli degli uomini ritrovano le figlie di Dio e salgono verso di loro”. Ma ciò può accadere “quando la saggezza umana sia stata sacrificata alla saggezza divina, allora ritroveremo le figlie degli dei, la saggezza spirituale (Sofia). Allora i figli degli uomini si eleveranno verso le figlie degli dei. E con ciò incomincerà l’altra metà dell’evoluzione terrena”.

    Sergej Prokofieff – (Eterna individualità-biografia karmica di Novalis)

  3. Grazie, Luigi. Ti abbraccio.

  4. Una Buona Serata Carissimo Prof. Gabriele, 😀
    questo prezioso libro, così come tantissimi altri che parlano con la stessa voce del tempo, non deve essere rivolto solo ha chi ha un cuore spezzato, ma giustamente e saggiamente come lei propone, A TUTTI affinché tutti capiscano e possono capire che la vita continua con altri aspetti, con altre forme su questo e su tantissimi altri piani di quella grandiosa inimmaginabile caleidoscopica VITA COSMICA…. Soprattutto per capire consapevolmente che PER QUELL’EQUILIBRIO UNIVERSALE CHE NULLA LASCIA IN SOSPESO IRRISOLTO O DA COMPENSARE PER QUELLO CHE INCOSAPEVOLMENTE SI E’ SAPUTO SEMINARE…. si deve in qualche modo capire che ogni amorevolezza così come ogni pietra lanciata in aria, per quell’immutabile legge di attrazione, prima o poi, ritorna alla fonte che l’ha generata…..

  5. mi permetto di “specificare” : cuori spezzati naturalmente per chi un cuore ce l’ha.. e di carne…

  6. Una Buona Serata Carissimo Prof. Gabriele, 😀

    questo prezioso libro, così come tantissimi altri che parlano con la stessa voce del tempo, non deve essere rivolto solo ha chi ha un cuore spezzato, ma giustamente e saggiamente come lei propone, A TUTTI affinché tutti capiscano e possono capire che la vita continua con altri aspetti, con altre forme su questo e su tantissimi altri piani di quella grandiosa inimmaginabile caleidoscopica VITA COSMICA…. Soprattutto per capire consapevolmente che PER QUELL’EQUILIBRIO UNIVERSALE CHE NULLA LASCIA IN SOSPESO IRRISOLTO O DA COMPENSARE PER QUELLO CHE INCOSAPEVOLMENTE SI E’ SAPUTO SEMINARE…. si deve in qualche modo capire che ogni amorevolezza così come ogni pietra lanciata in aria, per quell’immutabile legge di attrazione, prima o poi, ritorna alla fonte che l’ha generata…..

    Caro Winah, ha proprio ragione, perchè ci sono tantissimi esseri che propriop non sanno cosa sia il cuore e tantissimi nemmeno c’è l’hanno…..

  7. Caro Raffaele, buona serata!Le tue parole sono belle e giuste. Un abbraccio.

  8. Caro Nicola, credo che ci siano molti elementi di un’antiqua sapienza in quello che hai scritto. Adesso, a noi spetta il compito di preparare la via. Dobbiamo essere forti e gentili, implacabili e teneri, moderati ed eccessivi. Insomma, disposti a combattere contro il freddo respiro della modernità-scientista. Un abbraccio.

  9. Caro Raffaele, come ti ho già detto, mi sento in sintonia con quanto dici. Adesso è il tempo dei “soccorritori”. Occorre stabilire una catena terapeutica per noi e per i nostri sogni. E’ giunto il tempo di cominciare a curare le creature ferite. Avete inteso?

  10. Carissimo Prof. Gabriele,

    mi scusi se non vedendolo, ho pubblicato 2 volte il post precedente….

    Sante e sagge sono le sue preziose parole…. e in qualche modo, se me lo permette, nel suo saggio giusto pensiero mi rispecchio con i mie innati principi di LIBERTA’ .

    C’è tantissimo male nel mondo per causa di certi esseri di potere e sicuramente privi di un cuore ed anche privi di un’anima. Tutto questo male, perché di SICURO, nessuno gli ha spiegato “la legge del compenso”. Ecco la mia naturale riluttanza per chi aveva le chiavi della conoscenza ma per quel balordo potere temporale, non le hanno mai trasmesse (tranne in pochi casi)

    Mi creda con tutto il mio sincero cuore, se ci fosse più giusta equità a nessuno mancherebbe niente e tanto meno nessuno, con vera consapevole coscienza (quello che spesso manca per mancanza di conoscenze sensibili e soprattutto soprasensibili) tratterebbe male un proprio fratello/sorella di viaggio.. E’ quell’antichissimo (che in questo nostro assai materiale tempo non solo è ormai dimenticato, ma quasi irrealizzabile utopistico ed inapplicabile) principio “UNO PER TUTTI E TUTTI PER UNO”,

    Ma è anche vero, e la storia c’insegna che, spesso è necessario ed ancor più saggio CURARE/RISOLVERE LE CAUSE PRIME ANZICHE’ INTERVENIRE A CORRETTIVO SOLO GLI EFFETTI…..

    Poi, è anche vero, anzi verissimo che ogni azione che parte spontaneamente da ogni sincero amorevole cuore è un prezioso radioso fiore di rara bellezza….

  11. Caro Raffaele, certamente a noi manca quell’altruismo che fatalmente sfocia nell’amore. Ma nel nostro pianeta impera la sopraffazione. Il nostro compito consiste nel cambiare quella parte di “nostra natura” che ci induce alla lotta e quindi al dare e ricevere morte. Un abbraccio.

  12. “credo che ci siano molti elementi di un’antiqua sapienza in quello che hai scritto. Adesso, a noi spetta il compito di preparare la via. Dobbiamo essere forti e gentili, implacabili e teneri, moderati ed eccessivi. Insomma, disposti a combattere contro il freddo respiro della modernità-scientista.” —–Ergo la vittoria contro il male cosidetto si combatte equilibrando le parti di noi stessi? Essendo completi nel “bene” e nel “male” Una freccia ha potenza, flessibilità, slancio, decisione, volontà, studio, disciplina, ma sopratutto motivazione, e la motivazione più bella è ..sarei tentata di dire “Amore” ma penso sia altro, certo è che la flessibilità dell’arco che dà potenza alla freccia….e un’arco spezzato non lancia frecce…l’arco siamo noi…puoi avere tutte le buone intenzioni di questo mondo, non puoi rincorrere un daino con una freccia in mano, non puoi vivere senza rispettare te stesso/a , non puoi spezzarti per eccesso di forza, non puoi non tenderti per la troppa debolezza…….(sempre ovviamente metto il “forse” dubitativo giacchè non è mia abitudine credere di avere ragione, rifletto).

  13. Quanto vorrei ritornassero le trasmissioni Professore, quanto lo vorrei! quel giardino fatto di quei fiori nascosti, non per loro scelta certamente! Possa ritornare una mente savia alla Rai, savia di sensibilità verso taluni argomenti! a Noi Basta la Notte, non si vuole certo la prima serata, dove Conta il denaro e non la qualità! Si La Notte, qual miglior momento…..! Chiudo seriamente con questo Posto! Notte!

  14. Notte, Giuseppe. Grazie e baci.

  15. Se qualcuno sente Map, me la saluti. E’ da un po’ che non la sento. Manca quella musicalità “sporca” e accorata tipica dei suoi commenti. Mi manca.

  16. eh mi ritrovo a pensare ai mille spicchi di un cuore spezzato
    del tutto folle a credere che le parole abbiano un senso per taluni e non siano invece la slealtà e l’incoerenza a governarli
    .
    senza dubbio ma preferisco i miei difetti credulità coerenza e stupidità almeno so di cosa parlo 🙂 hehehe (scusate)
    .
    e comunque la slealtà forse è madre di un certo ingegno? E l’incoerenza di cosa è madre? Forse della continua confutazione di tesi
    .
    A che servirà confutare le tesi se comunque ciò a cui si aspira è la distruzione di ogni cosa pur di vedere girato a proprio favore “lo specchio”.A che servirà mi chiedo spezzare il mondo “creato da parole” con altre parole opposte e contrarie?
    .
    A che serve la parola se viene continuamente manomessa.
    .
    A che serve dire le cose se non si pensano davvero se si è disposti a camminare sulla brace ardente un momento si e l’altro no.
    .
    Perchè le parole creano mondi …cosmo..per l’esattezza… e se non ci si riflette… bisogna rompere lo specchio sempre!! ma non si vede che una realtà frammentata e distrutta, quando non ti piace la realtà, infatti, devi distruggerla una martellata e via.
    .
    A che serviranno le dannate diagnosi del kaiser
    -a chi le fa-.
    Anche questo è indubbio…
    .
    Eppure c’è sempre chi ti apprezza veramente, e quando succede di nuovo diventa spaventoso ormai il cuore è spezzato e non è facile più innamorarsi ci vuole una fatica enorme …a non essere sleali ed incoerenti come ti è stato insegnato… ecco che la questione terribile è che la slealtà di altri diventa la tua non volendo l’hai ereditata.
    .
    Così in questo breve excursus spero, mi ricollego a fatti di cronaca, a chi uccide e si uccide, a chi abusa ed è abusatore a sua volta, a chi è analfabeta nei sentimenti, a chi cerca giustificazioni e non trovandole mette sottosopra il mondo pur di giustificare nel mondo ordinato il suo disordine e viceversa …. c’è la colla per i cuori spezzati? Che domanda sciocca vero? Come quelle che scrivevamo nei diari alle medie in mezzo ai cuoricini e agli adesivi.

  17. E caro professore , sarò un cavaliere sui generis , spero che non la turbi questo mio nuovo modo di essere ma i cavalieri sono quel che sono è questa la loro questione essenziale l’essenza del cavalierato è ciò che si è , e io i miei difetti li vedo tutti, e casomai mi da fastidio gli altri non si vedano i propri.Sono un cavaliere per difetto.Un cavaliere difettato, insomma, quelli in fondo più terribili.L’Ombra può diventera una esponenziale fonte di insegnamento, se se ne prende coscienza.

  18. Cara map, non è affatto sciocca e magari lo sapessi! Baci

  19. Sono perfettamente d’accordo con quello che dici. Un abbraccio, Map.

  20. Credo sempre più che, tante proiezioni siano solo nostre visioni, proiezioni! Credo che spesso non si parli secondo sentimento, quel sentimento alto che ci fa essere Onesti x prima con noi stessi! Pretendiamo, giochiamo con le parole e la comprensione di cui siamo capaci, o forse che più ci conviene! Allora, ecco che attribuiamo in altri, ciò che di brutto o ciò di cui non siamo stati ricambiati come avremmo voluto! Bisogna accettare che vi sia un riconoscere, quindi riconoscenza Reale e leale, fatta forse di un qualcosa che non è ciò che vorremmo,ma comunque, Leale! Leale a tal punto, da dover apparire crudi, a chi non vuol accettare un sentire diverso da quello che si vorrebbe! Magari lo Neghiamo pure, ma in noi sappiamo ciò che ci arde! La realtà è cruda perché noi la vediamo cruda, specie in alcuni fattori legati al Sentimento! In Realtà non è né cruda Né altro, come la natura E’ stop!!! Buona Serata

  21. Cara map e caro Giuseppe, sono felice di rileggere i vs.commenti.
    Si è sentita la vostra mancanza nel blog!

    A te,map, dico che l’unico rimedio è il dottor Tempo.

    L’unica colla che riattacca il cuore in frantumi è TEMPOATTAK
    Attenzione: non aspettatevi risultati veloci ma date tempo al tempo, sarà anche acido ma incolla l’impossibile!

    Dopo ci vuole Fortuna: l’incontro della persona giusta al momento giusto per entrambi. Cupido deve ben direzionare le sue frecce con il giusto tempismo, e non divertirsi a scoccarle così a caso, ‘ndo cojo cojo…..

    Saluti affettuosi. Anna

  22. Un cavaliere leale e coraggioso, coerente ed intellettualmente onesto:senza macchia e senza paura!
    E’ come dire nelle favole: ….e vissero -per sempre- felici e contenti.

    Accontentiamoci di avere qualche macchia ed un po’ di fifa: un cavaliere difettato, meno eroico ma più umano.

    Le esperienze dellla vita ci cambiano, purtroppo quelle negative spesso ci peggiorano. Credo che una buona elaborazione sia farne tesoro ma non replicarle a nostra volta, cioé evitare di di trasformarci da vittime in carnefici, da vampirizzati in vampiri.
    A me non piace né l’uno né l’altro ruolo e mi chiedo:
    è mai possibile che non esista altra possibilità ?

    Credo che occorra impegnarsi in questa ricerca:
    non sopra o sotto ma ACCANTO, evitando prevaricazioni o sottomissioni.
    Penso che questa via sia praticabile se esiste un’affinità elettiva di base ed un percorso evolutivo simile.

  23. Una piccola scoperta apre un infinito mondo di risposte concatenate, difficile da spiegare, poiché grande e già infinita quell’unica piccola scoperta o ri-scoperta! Ecco, perché il Cammino è la via Infinita da percorrere! Notte a tutti, Ciao Anna!

  24. Lì, dove la “comprensione” è capace di dare un senso a parole senza suono, c’è un cavaliere.
    Una buona notte a tutti.
    Anna, ti abbraccio forte.

  25. Ciao Carissima Maaaaappppp
    leggendoti dietro le tue stesse parole….

    .A che servirà mi chiedo spezzare il mondo “creato da parole” con altre parole opposte e contrarie?
    .
    A che serve la parola se viene continuamente manomessa.
    .
    A che serve dire le cose se non si pensano davvero se si è disposti a camminare sulla brace ardente un momento si e l’altro no.
    .
    Perchè le parole creano mondi …cosmo..per l’esattezza… e se non ci si riflette… bisogna rompere lo specchio sempre!! ma non si vede che una realtà frammentata e distrutta, quando non ti piace la realtà, infatti, devi distruggerla una martellata e via…… ecc

    Più che rompere ogni indesiderato specchio, spesso è necessario deprogrammare la mente, altrimenti si resta ancora ancorati a quella coscienza collettiva che ci ha plagiati, senza risolvere proprio niente. Ordinaria coscienza che si limita a vedere le cose solo in superficie, nell’apparenza e non nelle giuste/ingiuste cause scatenanti, che li hanno generati apposta, magari disconoscendo cìè un motivo per ogni cosa, un celato motivo per essere una lezione di vita per qualcuno……. Si raccoglie quello che si semina, e sembra che anche da questa parte inconsapevole del velo ci siano tantissimi senza un cuore che generano tantissimi impedimenti che ostacolano chi invece vorrebbe amorevolmente e con coscienza risolverli…..

    Le leggi degli uomini, in effetti, nell’essenza sono state create per coercizzare/parteggiare una futile realtà di compromesso, per aiutare/discolpare gli ingiusti e raramente le persone oneste e giuste…..

    Una Santa Buona Notte a Tutti……

  26. Cara Anna, a me serve una colata di cemento 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...