Wladimir Propp: “Morfologia della fiaba”

http://www.raiscuola.rai.it/articoli/vladimir-propp-morfologia-della-fiaba/3804/default.aspx

Annunci

Una Risposta

  1. Uno stesso “tratto” è la funzione o regola “architettonica” secondo la quale i “motivi” che edificano il Tipo (psicologico) gli permettono anche di restare in equilibrio…
    Ho pensato alla “funzione trascendente” di cui parla Jung:
    “L’alternarsi degli argomenti e degli affetti rappresenta la funzione
    trascendente degli opposti. Il contrasto delle posizioni comporta una
    tensione carica di energia che produce qualcosa di vivo, un terzo
    elemento che non è affatto, secondo l’assioma tertium non datur, un
    aborto logico, ma è invece una progressione che nasce dalla sospensione dell’antitesi, una nascita viva che introduce un nuovo grado dell’essere, una nuova situazione”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...