Vento

Come il lupo è il vento
Che cala dai monti al piano.
Corica nei campi il grano
Ovunque passa è sgomento.
Fischia nei mattini chiari
Illuminando case e orizzonti
Sconvolge l’acqua nelle fonti
Caccia gli uomini ai ripari.
Poi, stanco s’addormenta
e uno stupore prende le cose.

Attilio Bertolucci

Advertisements

2 Risposte

  1. …Il lupo con il vento. Sembra non abbiano una causa, né un fine, certi “moti interiori” che, passando oltre gli steccati entro i quali li abbiamo confinati, esondano all’esterno. Nelle chiare mattine solitamente insieme giungono e ci comunicano che, con loro e come loro, questi sintomi sempre insieme passeranno.

  2. Posto un video (che già avevo pubblicato molto tempo fa tu Gabriele l avevi già visto, ma questo post me l ha fatto tornare in mente) freddo, freddo ma talmente freddo che definirlo glaciale è un vero eufemismo, forse un complimento!
    Piccola perla della disney..

    Per quanto riguarda il finale del video lo stoppo quando la bimba ha finito i fiammiferi e congela nel freddo…prima della fine:

    Una mano calda l’ accarezzò lieve, una mano piena di calore, le toccò lieve il visino, se la prese con sè e se la portò a casa al sicuro, al caldo di un bel e “buon caldo”…

    Tutto ciò succede prima che muoia, cambio il finale, una persona di cuore ha compassione e si prende cura della bambina..

    Così è meno glaciale, se no era troppo…!!!

    ps: per chi è gia intirizzito dal freddo, lo sconsiglio vivamente! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...