Corrado Guzzanti imita Gabriele La Porta (da una segnalazione della nostra Map)

Vi segnalo: “Sogno d’amore” e il Quattrocento