Sospiri d’amore

(John William Godward, La lettera d’amore, 1907)

Voti impossibili

(John illiam Godward, Il mondo non è grande abbastanza, 1911)

“Coloro che sono diventati cattivi e domandano che altri dimenticando se stessi li salvino, fanno voti impossibili; nemmeno gli dèi possono trascurare la loro vita per regolare le nostre cose”.

Plotino

Antica bellezza

(John William Godward, Nerissa, 1906)