La religione dell’amore

Carissimi amici di Notturna, sono veramente felice del percorso delle sei giornate che ho trascorso a Caput Lucis, terminato il 4 agosto, e sono grato a tutti coloro che hanno animato la manifestazione partecipando con le loro emozioni e i loro interventi.
Ciò che più mi riempie di gioia, oltre al grande successo dell’evento e del Talk Show, è la volontà di comunanza, di comunicazione, di adesione che ha unito il pubblico e tutti noi nell’allegria, aspettando l’armonia di musica e colori dei fuochi.
Siamo stati in molti, centinaia di persone, tutte diverse, ognuno portatore dei suoi problemi e delle sue speranze, a discorrere, ad interrogarci per un’ora e mezza tutte le sere su problemi di attualità, di cronaca, di gravi situazioni sociali, a sorridere ed emozionarci grazie all’intervento di comici, cabarettisti e cantanti.
Ringrazio il pubblico per quello che ho imparato e percepito attraverso la loro forza, e ringrazio anche tutti voi per quello che apprendo ogni giorno interagendo insieme: la ricerca del bello e del bene non è così marginale come i mezzi di comunicazione cercano continuamente di farci pensare, ma ha radici forti, profonde e diffuse.  Basta lasciarsi contagiare dal bene e dall’amore che questi emanano e si propagano da ciascuno di noi; ma è necessario testimoniare uniti e coltivare continuamente tutto questo. Solo così, credo, si potrà instaurare la “religione dell’amore”.
Vi auguro un buon fine settimana attraverso questo manifesto di Ibn ‘Arabi   (1165-1240). A presto!

La religione dell’amore

Miracolo della natura! Una gazzella velata indica un giuggiolo
e sbatte le ciglia.

Il suo pascolo giace tra le costole e le interiora, miracolo, un
giardino in mezzo alle fiamme.

Il mio cuore può assumere ogni foggia: pascolo per le gazzelle,
convento per i monaci.

Tempio degli idoli, Caaba dei pellegrini, tavole della Torà,
esemplare del Corano.

Credo nella religione dell’amore ovunque si dirigono i suoi
destrieri, poiché l’amore è la mia religione e la mia fede.

Annunci

“Caput Lucis”: la prima serata

Carissimi amici, ieri grande successo e partecipazione del pubblico alla prima delle sei serate del Talk Show in diretta che conduco all’interno di “Caput Lucis”, il Campionato Mondiale d’Arte Piromusicale che si svolge a Valmontone.

Insieme ai miei ospiti, tra i quali, oltre ai miei assistenti Simona Condorelli ed Egidio Senatore, il principe, architetto ed impresario teatrale Carlo Prinzhofer, lo scrittore Paolo Andreocci, il professore Andrea Damiani, il noto illusionista Tony Binarelli, il cabarettista Enzo Garramone, e soprattutto la partecipazione attiva, sentita ed emozionata del pubblico convenuto, sono state affrontate le notizie del giorno attraverso gli articoli delle maggiori testate nazionali, cercando di restituire uno spaccato dell’attualità muovendoci da temi come la discussa pillola abortiva, il rapporto tra TV e bambini, la sanità pubblica, la crisi economica e il disagio delle famiglie, la non nocività nell’utilizzo dello zucchero, e molte altre. Nella piazza raccolta tra le architetture fantasiose dell’Outlet e la valle che fa da cornice all’incanto dello spettacolo piromusicale, con gli intervalli musicali del bravo Francesco Scarcelli, e momenti ludici grazie all’intervento del Mago Heldin, insieme alle famiglie, a persone di tutte le età, ci siamo tutti ritrovati in un’atmosfera di grande cordialità, di riflessione sincera ed emozionati di riscoprire la gioia dello stare insieme dialogando, avvolti dalla sera estiva mentre ci si avvicinava al momento dell’alchimia di fuochi, colori e suoni.

CAPUT LUCIS: dal 30 luglio al 4 agosto torna il grande spettacolo

Cari amici, a partire da questa sera, 30 luglio 2009, inizia la settima edizione di “Caput Lucis”, il Campionato Mondiale d’Arte Piromusicale: una grandiosa e consolidata manifestazione che mette in scena avvincenti coreografie di fuochi, progettate ed eseguite dai migliori maestri del mondo, la cui principale caratteristica è la perfetta sincronia tra l’esibizione pirotecnica e musica di accompagnamento. Quest’anno l’evento vedrà protagoniste cinque nazioni: l’Italia, vincitrice della scorsa edizione e campione in carica, la Croazia, l’Ucraina, la Spagna e l’Inghilterra. La manifestazione, organizzata dalla società Adverta, è ospitata negli spazi del Fashion District Outlet di Valmontone. Nel corso delle 6 giornate è previsto un nutrito programma: concerti, cabaret, intrattenimento culturale e ludico. All’interno di questo contesto curerò e condurrò, per il secondo anno consecutivo, un talk show in diretta, con la partecipazione di numerosi ospiti. Un dibattito che coinvolgerà attivamente tutti gli spettatori parlando di temi di attualità e cultura con un linguaggio accessibile a tutti, alternando gli scambi di idee a momenti d’intrattenimento, con l’accompagnamento musicale, gli interventi di comici e prestigiatori ospiti delle serate. Un’occasione per fermarsi a riflettere prima di lasciarsi incantare dalla notte di luce, suoni e colori di “Caput Lucis”.