Qualcosa che è solo suo

Il grande dolore che ci provoca
la morte di un buon conoscente
e amico deriva dalla consapevolezza
che in ogni individuo
c’è qualcosa che è solo suo,
che va perduto per sempre.

Arthur Schopenhauer

Advertisements

23 Risposte

  1. l’unicità di una persona fatta di piccoli particolari assommati che ne plasmano l’originalità,questo viene a mancare

  2. …ma tutto si trasforma, nulla si distrugge in Anima, quando il giullare-fool compare solcando questo mondo liquido nell’attimo di un flusso di coscienza… Trac, la tempesta, poi se ne va e poi ritorna… trac, lampo divino!
    …Sedie! Chi vuole sedie?…

    ———————————————————————————-
    (DA “LA RESURREZIONE DI LAZZARO” , IL MISTERO BUFFO , DI DARIO DO, …quando non si perdere niente, soltanto una scommessa!)

    – Scusi…è questo il cimitero, camposanto, dove vanno a fare il resuscitamento del Lazzaro? Quello che hanno seppellito da quattro giorni, che dopo arriva un santone, uno stregone, Jesus… mi pare che si chiami… Figlio di Dio di soprannome… salta fuori il morto con gli occhi spiritati e tutti che gridano: E’ vivo! … e poi andiamo a bere e ci ubriachiamo come Dio! E’ qui?

    – Sì, due baiocchi se vuoi vedere il miracolo!

    – Due baiocchi io a te? Perché?

    – Perché io sono il guardiano del camposanto e devo essere ricompensato per tutti gli impiastri e bordelli che voialtri mi combinate… che venite qui… mi schiacciate le siepi… calpestate le tombe… vi sedete sulle croci… mi stortate tutte le braccia delle croci… e mi rubate pure i lumini! (prende fiato) Due baiocchi, sennò andate in un altro cimitero! Voglio vedere se trovate un altro santo bravo come il nostro che con due segni tira fuori i morti come funghi! Andate, andate! Anche tu donna, due baiocchi! Il bambino mezzo baiocco! Non mi importa se non capisce niente, quando sarà gli diranno : – Peccato che eri così tonto… imbesuito di testa, che non hai capito niente e oltretutto, sul più bello del miracolo, mi hai spisciacquato anche addosso! – (Si rivolge a un immaginario ragazzino che cerca di entrare nel cimitero scavalcando il muro di cinta) Fuori! Fuori dal muro! Disgraziato, canaglia! Furbastro… vuole venire dentro a vedersi il miracolo gratis!

    – Bestia, quante tombe che ci sono! Che cimitero grande! Guarda quante croci! (Si rivolge direttamente al pubblico) Io sono venuto qua apposta la mattina di buon’ora a prendermi un bel posto, perché mi piace esser davanti… mi piace vedere ben chiaro dentro la tomba aperta… ci sono dei santoni-stregoni che fanno dei trucchi tremendi: sistemano dentro un morto sopra, un vivo sotto, fanno gesti da santoni… Tracchete! , si rivolta il marchingegno : E’ vivo! E’ vivo! Io voglio vederci chiaro! L’altra volta sono arrivato la mattina presto; dopo mezza giornata che stavo qui ad aspettare… il miracolo l’han fatto là in fondo e io sono restato qui come un imbesuito fottuto! Ma stavolta mi sono interessato, è qui Lazzaro… Guarda quanta gente che arriva… (Rivolgendosi alla gente intorno) Eh! Vi piacciono i miracoli, eh? Non avete niente da fare, eh? (Mima di perdere l’equilibrio per uno spintone) Boia, non spingete! La tomba è aperta! Ci casco dentro, poi arriva il santo: -Vivo! Vivo! – … e io ero già vivo! (Indicando intorno a sé) Arrivano anche dalla montagna…! Ehi montanari, non avete mai visto un miracolo voialtri, eh?… (commenta con ironia) Forestieri! (A gesti, fa immaginare la presenza di un uomo di bassa statura) Oh, piccolo, non piangere! Piccolo non piangere! Non m’importa se sei basso e non vedi! Piccoli e storpi nelle ginocchia, devono venire all’alba e prendersi il posto! (Commenta con ironia) Ah,ah,ah… credi di essere in Paradiso, dove i piccoli saranno i primi e i grandoni in fila, gli ultimi? Ah.ah,ah! (Si rivolge ad un altro personaggio) Oh, donna non piangere! Non m’importa se tu sei femmina! Davanti alla morte siamo tutti uguali! (Direttamente al pubblico) Non vengo mica qua per il miracolo, vengo per le gran risate che mi faccio. (Verso l’esterno gridando) Allora, arriva il santo? Non c’è qualcuno di voialtri che conosca dove sta di casa ‘sto santo che lo vada a chiamare… a dirgli che siamo tutti preparati… che non si può aspettare tutta una giornata per un miracolo… Abbiamo altro da fare!… Ma metteteci un orario a ‘sti miracoli! E rispettatelo! (Tra sé) Arriva?… (Ai presenti) Non arriva!

    – Sedie! Chi vuole sedie? Donne! Affittatevi una sedia! Due baiocchi una sedia! Assettatevi, che è grave pericolo stare in piedi e rimirarsi un miracolo! Che appena arriva il santo e fa dei segni, sorte il Lazzaro ritto… con gli occhi spiritati… vi prende un tale spavento che vi rovesciate all’indietro con un gran tonfo e sbattete la testa su una pietra… Tacchete! Morte! Secche! (Rivolto al pubblico) E il santo ne fa uno solamente di miracolo oggi, eh! Prendete, affittatevi la sedia! Due baiocchi!

    – Piccolo… ti sei preso una sedia, eh? Per diventare più grande! Ma bravo! Monta, sali che ti aiuto! Oplà! Guarda che piccolo-grande! Non appoggiarti alla mia spalla… che ti ammollo una spintonata… ti sbatto dentro la tomba spalancata, poi acchiappo il coperchio, te lo sistemo sopra (mima di bussare da dentro la tomba) Ton, ton: silenzio! Ton, ton: eterno!… (Sporgendosi verso l’esterno) arriva ‘sto santo? Non arriva! Ma non si può aspettare così tanto… viene scuro! Ci tocca appicciare tutti i lumini, arriva il santo, si sbaglia di tomba, va su un’altra tomba e resuscita un altro morto… spunta la mamma di Lazzaro, scoppia a piangere… tocca ammazzare il morto appena resuscitato! Non si possono fare ‘ste figure… c’è gente di fuori!

    – Ohhhoh! Sardine, sardine, buone, dolci, fritte… due baiocchi… prendetevene un cartoccio! Buone! … che fanno resuscitare i morti!
    (Nel ruolo di un visitatore): Ehi sardine, danne un cartoccio al Lazzaro, che si prepari lo stomaco!

    – Zitto, blasfemo!

    – Arriva la gente… tutti, tutti gli apostoli… guarda, guarda! Tutti in fila con il santo… quell’apostolo lì… è Pietro, con tutti i ricciolini, la barba lunga… quell’altro con la testa pelata e con la barba tutta riccia, quello è Paolo… quell’altro… (portando festoso la voce) Maarcooo!… (Cambio tono: pavoneggiandosi, al pubblico intorno) Conosco! Sta appresso a casa mia… (Leva le mani agitandole vistosamente in segno di saluto, quindi, a gesti, avverte il santo che lo attenderà a miracolo avvenuto per invitarlo a una grande bevuta) Ah, guarda, quello è Gesù… quello piccolo… Com’è giovane… guarda, non ha neanche la barba… com’è delicato… pare un ragazzino. Io me lo immaginavo più tosto, con una gran testa di capelli… con delle pallettone (indica le orecchie), una crestona tremenda, con dei denti, delle manone, che quando cominciava a benedire: paa!… troncava in quattro i fedeli! Che giovane che è!…
    […]

  3. Tutta la vita è mirante alla grande preparazione per il salto dimensionale che conduce ogni pellegrino ogni viandante ogni esploratore di questo mondo alla riscoperta dell’essere IO SONO COME ANCHE VOI LO SIETE…

    E’ un necessario costruttivo esplorativo riparativo cammino esperienziale di crescita interiore che passa molte volte per molte vite e per moltissime cause / effetti, per ritornare in questo mondo, dopo un opportuno tempo più propizio ad intercalarsi in una forma, dimenticando per interpretare come attore (consapevole o inconsapevole) un ruolo, una necessaria parte esistenziale che sia nella sintesi come anche nei minimi particolari verrà valutata, DOPO, con una sempre maggiore consapevolezza fino ad arrivare al grande risveglio che conduce ogni essere ad uscire dalla ruota del VIA VAI, del SALI / SCENDI del SAMSARA per affrontare FINALMENTE mete sempre più elevate, su questo, su altri mondi, su altri piani superiori di coscienza o su piani spirituali sempre più indefinibili dell’infinita diversificata vibrante continua cangiante creazione.

    Da questa sola prospettiva, dell’essere che ha preso coscienza della sua vera immortale natura; NIENTE VA PERDUTO PER SEMPRE ed anche il dolore più insopportabile e superabile con la CONOSCENZA OGGETTIVA e se si vuole, anche e soprattutto attingendo, contemplando meditando nel silenzio per riscoprire, per ascoltare quella divina voce interiore che nell’intimo ci parla con una innata CONOSCENZA SENZA SAPERE che anche se in un frammento, proviene e può essere RIEVOCATA / RIESUMATA dalla propria immortale MEMORIA.

  4. Mi associo, con il cuore spezzato, al dolore per la morte di una persona cara. Tuttavia l’ amore e il ricordo saranno eterni.

    La redazione, su questa pagina, aveva pubblicizzato il minestrone Findus buonissimo e secondo me, la zuppa potrebbe essere di conforto e di contrasto, al decesso.

    Attenzione, credenti e non credenti, fra qualche anno, sul Santo Vangelo, scriveranno : ” La champions league sarà la sconfitta, la morte e l’ INFERNO della Juve “.

    Vade retro satana !

    Sono contento di questo passo del Vangelo, però mi voglio dissociare….

    Bau, bau, bau,

    A questo punto, anchi io allego una ricetta antica napoletana.

  5. ciao

  6. un ponte crolla, non potremo più camminare sulla strada interrotta dietro noi, però c’è un strada davanti da percorrere e qualcosa di chi se ne è andato cammina con noi

  7. Mi scuso per il refuso: / esce DO come intruso/ entra FO tra le mie lettere confuso! / Giuro sul Sacro osso che fu per sacra furia e non per penuria / di “F” e di peluria sulla lingua / che non ho da offrir. / Ma se di morir giullare son degno / lascio di mio la follia/ e di partir mi mondo di un segno pria./ Giammai senza la mia artiglieria di risate poscia/ ‘che il Sacro osso di cui sopra, che ritenni pegno/ nel mentre giurai illuso io mi finsi / di riscattarlo al mondo giù nella tomba appresso. 🙂

  8. Per certi versi si può conoscere uno scrittore attraverso la lettura dei suoi libri e, nell’apprendere della sua scomparsa, provare una sensazione …di perdita.
    Una maledetta perdita che, però, io confino a questa esistenza…

    È ciò che ho provato per la scomparsa di Umberto Eco.

  9. Ogni volta che vedo andarsene in punta di piedi e in silenzio una persona o un conoscente del paese in cui vivo, in una società di “rotative”.. e penso alla loro vita umile e semplice… mi sento come inadeguato… a quello che reputo il loro grande insegnamento…di vita….

  10. Il piano Kalergi è conosciuto, da quasi tutte le persone, tuttavia è bene ricordarlo, anche perchè i nostri politici, tuttttti ,nessuno escluso, insieme alla nostra letterata, sapiente e nobile stampaaaa, non ne hanno, mai, parlato.

    E’ giusto che sia così !

    Lo hanno fatto per il nostro bene. Io li capisco: sono la migliore razza che c’è sulla terra. Sono tutti dalla parte dei cittadini, non dalla parte dei partiti… .

    Il silenzio è stata un’ arma esoterica e vincente, il cui scopo era di non dare problemiiii ai cittadini . Questo si che è amore e protezione, per gli ipnotizzati agricoli italianiiii . Bravi ! Grazieeeee aristocratici ed eroici GIORNALISTI.

    KALERGI NON VIENE CELEBRATO DAL POPOLO, ATTENZIONE, MA VIENE GLORIFICATO DA COLORO CHE PER LA CUPIDIGIA E PER IL POTERE SI STANNO CONSACRANDO ALLA MORTE, SEMBRA STRANO, PER ANNIENTARE L’ ANIMA, IL PENSIERO E LA STORIA DELL’ UOMO.

    IL POTERE VELENOSO SI ESPRIME E OPERA PER FAR PERDERE L’ IDENTITA’ E LA VERITA’, ALL’ ESSERE. IL COMPITO E’ IL. CONTRARIO: L’ UOMO SULLA TERRA DEVE RITROVARE SE STESSO, NO ALLO SMARRIMENTO, ALLA PAURA E ALLA DISPERAZIONE.Stop.

    ——————————————————————————
    Pensieri e parole trovate sul web… . “Tu vo fa l’ americano” Bau, bab, bab bau, bauuu

    Ecco il demone Kalergi :

    ” L’immigrazione di massa è un fenomeno le cui cause sono tutt’oggi abilmente celate dal Sistema e che la propaganda multietnica si sforza falsamente di rappresentare come inevitabile.

    Con questo articolo intendiamo dimostrare una volta per tutte che non si tratta di un fenomeno spontaneo. Ciò che si vorrebbe far apparire come un frutto ineluttabile della storia è in realtà un piano studiato a tavolino e preparato da decenni per distruggere completamente il volto del Vecchio continente.

    D’altronde l’esproprio delle risorse da parte delle potenti multinazionali occidentali, controllate dall’elite massonico-finanziaria è la prima causa dell’immigrazione.

    L’ESSENZA DEL PIANO KALERGI
    Nel suo libro «Praktischer Idealismus», Kalergi dichiara che gli abitanti dei futuri “Stati Uniti d’Europa” non saranno i popoli originali del Vecchio continente, bensì una sorta di subumanità resa bestiale dalla mescolanza razziale. Egli afferma senza mezzi termini che è necessario incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’élite al potere. Ecco come Gerd Honsik descrive l’essenza del Piano Kalergi

    Kalergi proclama l’abolizione del diritto di autodeterminazione dei popoli e, successivamente,l’eliminazione delle nazioni per mezzo dei movimenti etnici separatisti o l’immigrazione allogena di massa. Affinché l’Europa sia dominabile dall’élite, pretende di trasformare i popoli omogenei in una razza mescolata di bianchi, negri e asiatici. A questi meticci egli attribuisce crudeltà, infedeltà e altre caratteristiche che, secondo lui, devono essere create coscientemente perché sono indispensabili per conseguire la superiorità dell’elite.

    Eliminando per prima la democrazia, ossia il governo del popolo, e poi il popolo medesimo attraverso la mescolanza razziale, la razza bianca deve essere sostituita da una razza meticcia facilmente dominabile. Abolendo il principio dell’uguaglianza di tutti davanti alla legge e evitando qualunque critica alle minoranze con leggi straordinarie che le proteggano, si riuscirà a reprimere la massa. I politici del suo tempo diedero ascolto a Kalergi, le potenze occidentali si basarono sul suo piano e le banche, la stampa e i servizi segreti americani finanziarono i suoi progetti. I capi della politica europea sanno bene che è lui l’autore di questa Europa che si dirige a Bruxelles e a Maastricht.

    DA KALERGI AI NOSTRI GIORNI
    Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea. La convinzione che i popoli d’Europa debbano essere mescolati con negri e asiatici per distruggerne l’identità e creare un’unica razza meticcia, sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Non si tratta di principi umanitari, ma di direttive emanate con spietata determinazione per realizzare il più grande genocidio della storia.
    In suo onore è stato istituito il premio europeo Coudenhove-Kalergi che ogni due anni premia gli europeisti che si sono maggiormente distinti nel perseguire il suo piano criminale. Tra di loro troviamo nomi del calibro di Angela Merkel o Herman Van Rompuy.

    La Società Europea Coudenhove-Kalergi ha assegnato alla Cancelliera Federale Angela Merkel il Premio europeo nel 2010 Il 16 novembre 2012 è stato conferito al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy il premio europeo Coudenhove-Kalergi 2012 durante un convegno specialesvoltosi a Vienna per celebrare i novant’anni del movimento paneuropeo. Alla sue spalle compare il simbolo dell’unione paneuropea: una croce rossa che sovrasta il sole dorato, simbolo che era stato l’insegna dei Rosacroce.

    L’incitamento al genocidio è anche alla base dei costanti inviti dell’ONU ad accogliere milioni di immigrati per compensare la bassa natalità europea. Secondo un rapporto diffuso all’inizio del nuovo millennio, gennaio 2000, nel rapporto della “Population division” (Divisione per la popolazione) delle Nazioni Unite a New York, intitolato:
    “Migrazioni di ricambio: una soluzione per le popolazioni in declino e invecchiamento, l’Europa avrebbe bisogno entro il 2025 di 159 milioni di immigrati.

    Ci si chiede come sarebbe possibile fare stime così precise se l’immigrazione non fosse un piano studiato a tavolino. È certo infatti che la bassa natalità di per sé potrebbe essere facilmente invertita con idonei provvedimenti di sostegno alle famiglie. È altrettanto evidente che non è attraverso l’apporto di un patrimonio genetico diverso che si protegge il patrimonio genetico europeo, ma che così facendo se ne accelera la scomparsa.

    L’unico scopo di queste misure è dunque quello di snaturare completamente un popolo, trasformarlo in un insieme di individui senza più alcuna coesione etnica, storica e culturale. In breve, le tesi del Piano Kalergi hanno costituito e costituiscono tutt’oggi il fondamento delle politiche ufficiali dei governi volte al genocidio dei popoli europei attraverso l’immigrazione di massa. G. Brock Chisholm, ex direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dimostra di avere imparato bene la lezione di Kalergi quando afferma:
    «Ciò che in tutti i luoghi la gente deve fare è praticare la limitazione delle nascite e i matrimoni misti (tra razze differenti), e ciò in vista di creare una sola razza in un mondo unico dipendente da un’autorità centrale»

    CONCLUSIONE
    Se ci guardiamo attorno il piano Kalergi sembra essersi pienamente realizzato. Siamo di fronte ad una vera terzomondializzazione dell’Europa. L’assioma portante della “Nuova civiltà” sostenuta dagli evangelizzatori del Verbo multiculturale, è l’adesione all’incrocio etnico forzato. Gli europei sono naufragati nel meticciato, sommersi da orde di immigrati afro-asiatici.

    La piaga dei matrimoni misti produce ogni anno migliaia di nuovi individui di razza mista: i “figli di Kalergi”. Sotto la duplice spinta della disinformazione e del rimbecillimento umanitario operato dai mezzi di comunicazione di massa si è insegnato agli europei a rinnegare le proprie origini, a disconoscere la propria identità etnica.? I sostenitori della Globalizzazione si sforzano di convincerci che rinunciare alla nostra identità è un atto progressista e umanitario, che il “razzismo” è sbagliato, ma solo perché vorrebbero farci diventare tutti come ciechi consumatori.

    È più che mai necessario in questi tempi reagire alle menzogne del Sistema, ridestare lo spirito di ribellione negli europei. Occorre mettere sotto gli occhi di tutti il fatto che l’integrazione equivale a un genocidio. Non abbiamo altra scelta, l’alternativa è il suicidio etnico: il piano Kalergi.” Fine.
    ————————————————————————————–

    Altre menti illuminano, lo squalo Kalergi, tata, tatatata, tata bum, bum.
    Ma va a f… .

    ” Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi era un conte austriaco considerato pioniere dell’integrazione europea. nato a Tokio nel 1894 e morto nel 1972. Nel 1923 scrive il suo primo libro, che guarda caso si chiama “Pan-Europa“.

    Lo manda a tutte le persone più influenti e allega ad ogni copia un modulo di adesione. Oggi lo chiameremmo spam. Così nasce il Movimento Pan-Europeo. Che non era mica il circolo del bridge: dentro c’era gente come Albert Einstein, Thomas Mann e Sigmund Freud.

    Kalergi voleva una grande nazione europea che venerasse Napoleone, Mazzini, Victor Hugo, Kant, Nietzsche, gente così insomma… Ma era un elitista, seguace di quella teoria secondo cui le masse sono confuse, allo sbando, incapaci di darsi una direzione, e in questo caos hanno buon gioco le minoranze potenti e ben organizzate.

    La stessa teoria di cui sono convinti personaggi come Mario Monti (ricorderete che fu a capo della Commissione Trilaterale, il cui primo studio era quel “Crisis of Democracy” che sosteneva, appunto, che le masse devono restare in apnea), le cui convinzioni si traducono in presidenti del consiglio e governi che cambiano senza elezioni e in frasi come “al riparo dal processo elettorale” (se vuoi sapere cosa significa, leggi il post). Quindi Kalergi non poteva che ambire a una società che sostituisse la democrazia con una aristocrazia illuminata.

    Obiettivo centrato, direi! Del resto, chi poteva finanziare il suo movimento se non un banchiere, Max Warburg, che gli era stato presentato dal barone Ludwig Nathaniel Freiherr von Rothschild? E, ironia della sorte, i Kalergi erano greci! Per la precisione, di Creta. Ma sentite questa: un antenato del nostro conte, nel 300, firmò un trattato per la sottomissione di Creta al dominio veneziano. Si comincia bene! Per questo Monti un giorno dirà che “la Grecia è il più grande successo dell’euro“: perché, da un’isola, sono passati a sottomettere uno Stato intero.

    A dire il vero, Kalergi voleva anche una pan-America, una pan-Eurasia (con dentro la Russia), una unione pan-asiatica che comprendesse Cina e Giappone e dominasse sul Pacifico, e voleva perfino una pan-ideologia (un misto tra capitalismo e comunismo che, se volete, si è realizzato nei parlamenti nazionali con quell’illusione del bipolarismo già perseguita con il Piano di Rinascita Democratica e concretizzatasi con il Pd renziano) e un’unica pan-lingua, l’inglese, da parlarsi in tutta Europa accanto agli idiomi nazionali.

    Riuscì peraltro a convincere molti leader politici dell’epoca, gente del calibro di Konrad Adenauer, Robert Schuman (cui non a caso è intestato un building del Parlamento Europeo), Alcide De Gasperi, Winston Churchill. Non ebbe molta fortuna con Benito Mussolini né con un tale di nome Adolf Hitler, che lo guardava con ribrezzo e considerava il suo piano un piano massonico.

    Fu Kalergi a lanciare l’idea degli Stati Uniti d’Europa: Altiero Spinelli venne molto dopo. Fu Kalergi, nel 1955, a proporre l’Inno alla Gioia di Beethoven (dalla nona sinfonia) come inno ufficiale dell’Unione Europea, che in seguito venne adottato.

    Fu Kalergi, aiutato da Robert Schuman, ministro degli esteri francese, ad assegnare la gestione della produzione di acciaio, ferro e carbone ad una sovranità sovranazionale, sotto la direzione dei primi euroburocrati non eletti da nessuno: i famosi commissari europei. Fu Kalergi a mandare i primi memorandum ai governi di Italia, Francia, Germania e Regno Unito, negli anni ’60, perché adottassero una unione monetaria.

    E per non farsi mancare niente, nel libro “Practical Idealism” il conte traccia anche l’idea di Europa che aveva in mente dal punto di vista demografico. E dice: “L’uomo del futuro sarà di razza mista. Le razze e le classi di oggi gradualmente scompariranno” e ci sarà un’unica “razza euroasiatico-negroide, simile in apparenza agli antichi egizi”, che sostituirà i popoli con gli individui.”

    Questo, nelle intenzioni del conte, avrebbe dovuto portare a una maggiore governabilità delle masse, sempre secondo i principi dell’elitismo di cui sopra (la democrazia non esiste poiché il popolo non ha le capacità di autogovernarsi e nel momento in cui si organizza esso porta automaticamente un’élite a prendere il potere).

    Si può dire che il Piano Kalergi ha avuto successo praticamente in tutto. O perlomeno i suoi discepoli stanno procedendo a grande velocità verso la sua finalizzazione (Draghi che chiede l’unione bancaria e nuove cessioni di sovranità; la Boldrini che chiede l’accelerazione degli Stati Uniti d’Europa, Mattarella che discute di cessione della sovranità fiscale), ma cosa ne è delle teorie del conte sulla questione razziale?

    Abbiamo degli indizi. Quindici anni fa uno studio dell’Onu introduce il concetto di “immigrazione di rimpiazzo” che porta al centro del dibattito la necessità di sostituire (letteralmente) buona parte della popolazione europea con migranti, al fine – si dice – di compensare il calo delle nascite e garantire il sistema pensionistico. Massimo D’Alema invoca 30 milioni di immigrati.

    Il sottosegretario Sandro Gozi rilancia con 40 milioni. Laura Boldrini dice che lo stile di vita dei migranti presto sarà il nostro. Nel frattempo, Angela Merkel apre le frontiere e mette al lavoro i siriani, la Repubblica Ceca assume 5 mila rifugiati…

    Insomma, tutto fa pensare che anche sul tema immigrazione, presto il Piano Kalergi potrebbe trovare una sua attuazione definitiva.”

    Tutto quello che sta succedendo, finirà a breve. Porterò le prove.Nessuna paura.

  11. 😀 Un salutone a tutti gli amici e le amiche di questa preziosa necessaria radiosa casa 😀

  12. Ancora un altro anno di forti tribolazioni, purtroppo ci sarà la terza guerra mondiale, VORREI SBAGLIARMIIIII, tuttavia il 2017 sarà l’ anno della vittoria e della magia .

    E’ VERO, CIO’ CHE HO SCRITTO, SE TRA UN ANNO CI SARA’ LA VITTORIA ?

    SE, NEL 2017 NON CI SARA’ QUESTA GLORIA, VUOL DIRE CHE HO DETTO UNA MENZOGNA.

    In questo condomino, della sapienza e della speranza, è passata gente integra, per cui, non mi piace ingannare le persone che ho stimato.

    Arrivederci, ne riparleremo…. ..

    Per il momento, diamo uno sguardo, ai nemici della nostra anima e del nostro pensiero. Bau.

    Non sopportano la preghiera a San Michele

    Asmod(demonio dell’odio)
    Albatros(gola e del torace)
    Arok(demonio che fa diventare scemo)
    Alzus(demonio dele articolazioni)
    Ajrol(demonio della nuca)
    Elvaroth(demonio dei muscoli)
    Elmador(demonio degli arti)
    Emaus(demonio delle caviglie)
    Ilbaros(demonio del nervo sciatico)
    Lucifero(capo di tuti i demoni)
    Tuberoch(demonio delle spalle)

    Non sopportano la preghiera a San Giuseppe

    Asmodeo(demonio del sesso,dell’impurità dell’Aids e della sifilide)
    Afragol(demonio della discordia tra marito e moglie)
    Aldress(demonio della tiroide)
    Alfaroth(demonio delle viscere)
    Astrarom(demonio del successo e che fa diventare ricchi)
    Aroth(demonio della schiena)
    Almingo(demonio del fondo schiena)
    Alfat(demonio del fegato)
    Almar(demonio dei tendini)
    Anatros(demonio dei nervi del piede)
    Emol(demonio della gola)
    Emador(demonio della rotula)
    Elchemer(demonio della pelle)
    Imador(demonio dei nervi del corpo)
    Mivar(demonio della tubercolosi)
    Ulvar(demonio dell’utero con fibroma e della pancia)
    Uterh(demonio dei fianchi)
    Zais(demonio delle malattie)
    Zelcol(demonio dell’osso cervicale)

    Non sopportano la Consacrazione a San Michele Arcangelo

    Almarok(demonio della luna piena)
    Iron(demonio che fa diventare pazzi)
    Uran(demonio della lipotimia:perdita di coscienza di breve durata)
    Non sopportano la S. Messa

    Albamammam(demonio che non fa entrare in chiesa)
    Alvar(demonio dell’alcool e dell’ubriachezza)
    Ulbador(demonio della coscia)
    Non sopportano il Credo

    Almarengo(demonio della divinazione)
    Amatron(demonio della bronchite)
    Astaroth(demonio degli occhi)
    Belzebul(demonio della discordia)
    Udagar(demonio delle premonizioni)
    Non sopportano la Sequenza dello Spirito Santo

    Emadus(demonio della rovina economica)
    Legione e Levaier(demonio delle fatture;non sopporta anche il canto “Vieni Spirito di Dio” e Satana

    Non sopportano il Rosario

    Alfagor(demonio del rene)
    Alkar(demonio delle piegature del ginocchio)
    Amicol( demonio dell’insonnia)
    Aravat(demonio delle allergie)
    Auan(demonio del fallimento,specie economico)
    Bentlan(demonio del cervelletto)
    Bulgar(demonio dell’epatite)
    Demonio del Suicidio
    Elvar(demonio che non fa studiare)
    Elvados(demonio delle cisti alle ovaie)
    Elvaros(demonio del polpaccio)
    Evaus(demonio delle ossessioni)
    Ildrok(demonio della febbre che non si conosce la causa)
    Ilvastor(demonio della carne)
    Lulus(demonio del tic,disturbo accompagnato da volgarità e bestemmie)
    Magiar(demonio del creutzfeld jacob)
    Matrus(demonio dei filamenti del cervello)
    Nubilar(demonio del morbo di Alzheimer)
    Olmar(demonio della cassa toracica)
    Passionass(demonio dell’esaurimento nervoso)
    Tenebros(demonio della testa)
    Ubadas(demonio del morbo di Parkinson)
    Ulderic(demonio delle legature dei nervi;non sopporta anche la preghiera Liberami dal male)
    Ulderig(demonio del rancore)
    Uner(demonio dei cappelli)
    Ungiador(demonio della gastrite)
    Vantus(demonio della malaria)
    Zeur(demonio delle dita)
    Zeus(demonio della mente)

    Non sopportano la preghiera per spezzare ogni maleficio e indebolire le forze sataniche

    Amaccrak(demonio della telepatia)
    Amammar(demonio dell’incesto)
    Alttar(demonio della scrittura automatica)
    Antichos(demonio dell’ipertensione essenziale cioè di cui non si conosce la causa)
    Antropolinus(demonio degli anelli della colonna vertebrale)
    Arabat(demonio del condizionamento)
    Baudas(demonio del prolasso del palato)
    Elbaroth(demonio delle ossa delle dita)
    Ilmon(demonio dei bronchi e dei polmoni)
    Indrus(demonio della oligospermia)
    Infastal(demonio del morbo celiaco)
    Marobal(demonio demonio della medianità e dei medium)
    Nipplan(demonio della schizofrenia)
    Nobisan(demonio del lupus eritematoso)
    Ulvavvar(demonio della pranoterapia)
    Non sopportano la Salve Regina

    Aratos(demonio dello sconforto)
    Elvarist(demonio delle corde vocali)
    Nulun(demonio della letargia(che fa dormire)
    Non sopportano:A Maria contro le invadenze diaboliche

    Alabadras(demonio dell’ernia iatale)
    Allab(demonio della droga)
    Avadros(demonio dell’ipofrenia)
    Imadul(demonio delle malformazioni del feto)
    Non Sopportano:Liberami del male

    Affrador(demonio della talassemia)
    Ermados(demonio della steatosi epatica)
    Elios(demonio dell’ictus)
    Hurielh(demonio di una parte dell’intestino)
    Indoor(demonio dell’artrite reumatoide)
    Ingagas(demonio dell’ulcera gastrica)
    Ildadon(demonio della sinusite)
    Maustafat(demonio del grasso)
    Miaston(demonio della colite ulcerosa spatista)
    Odar(demonio del menisco)
    U’ddadas(demonio delle verruche)
    Ugladas(demonio del glaucoma)
    Usach(demonio del diabete del sangue)

    Non sopportano:Al Signore Gesù

    Agragar(demonio della malattia di Cushing)
    Almaroth(demonio che provoca l’interruzione della gravidanza)
    Avlan(demonio dell’utero)
    Ilbabas(demonio dell’appendicite)
    Ilgradan(demonio della congiuntivite)
    Ringos(demonio del tumore e della leucemia)
    Usafar(demonio delle minacce d’aborto)
    Non sopportano la Coroncina alla Divina
    Misericordia

    Almagas(demonio dell’ulcera varicosa)
    Andrapos(demonio dell’intestino)
    Endior(demonio dell’eczema)
    Tartanass(demonio dell’omeopatia)
    Uval(demonio del tunnel carpale)
    Non sopportano la Consacrazione alla Madonna

    Adram(demonio dell’ernia cervicale)
    Ittrot(demonio degli acufeni:fischi dell’orecchio)
    Ugradan(demonio della piliposi nasale)
    Non sopportano la Coroncina a Dio Padre

    Auras(demonio della paralisi)
    Utralil(demonio delle liti giudiziarie)
    Non sopportano i Vespri

    Cumar(demonio della tachicardia e dell?infarto)
    Elchior(demonio della tonsillite)
    Ilcor(demonio dell’utero retroverso)
    Olmar(demonio delle tube)
    Ratafaglans(demonio degli enzimi del cuore)
    Rugatth(demonio delle natiche)
    Non sopportano la Preghiera di liberazione a Gesù

    Elcur(demonio della psoriasi)
    Renus(demonio dei reumatismi)
    Ulcar(demonio del melanoma)
    Ulfas(demonio delle ovaie legate)
    Non sopportano:Augusta regina

    Ouar(demonio della bulimia nervosa,che spinge sempre a mangiare)
    Ripatal(demonio dei calcoli alla vescica)
    Virtul(demonio della sordità)
    Non sopportano la Coroncina a S.Antonio

    Ruath(demonio dei muscoli al collo e delle spalle)
    Tinos(demonio del fuoco di S.Antonio)
    ….

    Ababaas(demonio dell’iposoia)non sopporta il Rosario e Liberami dal male

    Abradol(demonio delle ferite e delle piaghe che non riescono a guarire)non sopporta la Preghiera a San Lazzaro

    Abragal(demonio dell’incertezza)non sopporta la preghiera a S.Stefano

    Adratn(demonio che fa dimenticare le cose) non sopporta la preghiera a Santa Agnese

    Agadar(demonio della rinite) non sopporta la preghiera a S.Mauro abate

    Agrattalan(demonio dell’embolia)non sopporta la Coroncina al Prez.mo Sangue

    Agril(demonio che spinge le ragzze su cattive strade)Preghiera a Santa Reparata

    Aladin(demonio del mutismo) sono sopprta la Preghiera a san Biagio

    Albaroth(demonio dello stomaco),non sopporta la Preghiera a
    S.Giuseppe,la Preghiera a san Michele e il santo Rosario.

    Alfabros(demonio della stanchezza)non sopporta le preghiere allo Spirito Santo

    Alfagattan(demonio che disturba le persone che sono state consacrate da altri a Santanae che vogliono liberarsi)non sopporta la preghiera san Lino e la preghiera a san Goffredo

    Alfalanghon(demonio che spinge alla pedofilia)non sopportano la tredicina a S. Antonio e la preghiera Gesù Bambino

    Allos(demonio della deformazione ossea)non sopporta la Consacrazione a Gesù Sacramentato

    Almador(demonio dello sterno) Coroncina alla divina Provvidenza

    Almadoss(demonio dell’incomprensione)non sopporta la Preghiera a Santa Clelia Barbieri

    Alpador(demonio del naso)non sopporta la preghiera di liberazione alla SS Trinità

    Altradar(demonio dell’ernia al disco)non sopporta l’invocazione al Divin Sangue

    Alstragan(demonio della mancanza di calcio nelle unghie) Preghiera a Sant’Emidio

    Altrall(demonio della svogliatezza)non sopporta la preghiera a san Rocco

    Altrof(demonio che non fa lavare le persone)non sopporta la preghiera a Santa Maria Goretti

    Altrull(demonio del gioco d’azzardo)non sopporta il Rosario Eucaristico

    Alvador(demonio della lebbra)non sopporta il Rosario e la S.Comunione

    Alvignan(demonio che fa cadere i denti)non sopporta la Preghiera a Santa Apollonia e la Preghiera a San Corrado

    Amalgradan(demonio dell’anemia emolitica)non sopporta la Preghiera a sant’Efrem

    Amatros(demonio che fa ridere) non sopporta l’Ave Maria

    Andral(demonio della cistite)non sopporta O Dio,Creatore e difensore
    Anfratuus(demonio dell’encefalite)la Via Crucis
    Angaldonh(demonio della vitiligine)non sopporta Preghiera al Beato Bartolo Longo,il Rosario e Liberami del male
    Angradar(demonio che non fa trovare il lavoro)non sopporta la Consacrazione a Maria SS. e a San Giuseppe

    Anime Dannate non sopportano l’Eterno Riposo recitato per cento volte
    Araffattanh(demonio che impedisce agli uomini e alle donne la possibilità di avere rapporti sessuali,impedendone così il matrimonio) non sopporta la Grande promessa di san Giuseppe
    Aspettol(demonio che genera diffidenza da parte degli altri verso la persona colpita)Augusta regina,Consacr. A Gesù misericordioso,A Gesù Misericordioso

    Asquarot(demonio della mancanza di calcio)non sopporta la Consacrazione al S.Cuore
    Astrafalgon(demonio dell’impazienza)non sopporta la Preghiera a a S.Leopoldo Mandic

    Aultadan(demonio delle depressione)non sopporta il Magnificat e la preghiera alla Madonna della Ruota dei Monti
    Aurafat(demonio che non fa mangiare)non sopporta la Preghiera contro ogni male
    Aviol(demonio che genera diffidenza nella persona colpita agli altri) Il Rosario,S.Messa;Ave,Giuseppe
    Banglolanh(demonio dell’asfissa cerebrale)non sopporta il Rosario e la Corona della Divina Tenerezza

    Caudar(demonio della trombocitosi)ono sopporta la Preghiera alla Madonna liberatrice dai flagelli
    Cimarastal(demonio che spinge al lesbismo)non sopporta la Corona delle 12 stelle e la Coroncina alla Medaglia Miracolosa
    Drindillon(demonio delle emorroidi)non sopporta le Sette offerte del Prez.mo sangue
    Ebreb(demonio del palato)non sopporta la preghiera alla lingua di S.Antonio

    Edigastar(demonio che impedisce ai bambini di parlare)Preghiera a San Nicola di bari
    Elfadar(demonio dell’infiammazione del nervo olfattivo)Preghiera ai santi Cirillo e Metodio
    Elpalvastal(demonio delle piastrine alte o basse)Novena alla Madonna di Pompei

    Eltraval(demonio dell’insoddisfazione)non sopporta la preghiera a S.Teresa del bambino Gesù
    Elvigar(demonio della gengivite)non sopporta la preghiera a San Maurizio
    Endroven(demonio della neurite ottica)no sopporta la preghiera alla SS.Trinità

    Erak(demonio dell’emorragia nasale)non sopporta la Preghiera alla Madonna di fatima questa preghiera è valida anche per tutte le malattie
    Falagan(demonio del raffreddore da fieno)non sopporta la Preghiera a S.Domenico Savio
    Gabrissan(demonio del diabate dei bamabini che nascono con questa malattia)non sopporta la preghiera a S.Gabriele dell’Addolorata
    Ghiball(demonio della dislessia)non sopporta il Rosario,La S.Messa quotidiana,la Preghiera a S.Veronica Giuliani
    Giancar(demonio che fa venire una terribile paura della morte)non sopporta la preghiera a S.Martino,la Preghiera a S.Giorgio Martire e la preghiera a S.Carlo Borromeo

    Giralldon(demonio della coliciste)non sopporta la Preghiera a S.Gaspare Bufalo
    Giuda(demonio del non pentimento)Atto di Dolore
    Giugiul(demonio della miopia)non sopporta la Preghiera all’Angelo Custode
    Golstanh(demonio del tic in genere)non sopporta la preghiera per spezzare il maleficio e la Preghiera a S.Costantino

    Gradalan(demonio della sterilità maschile e femminile) non sopporta la Consacrazione a San Giuseppe e la Consacrazione a Maria
    Hilgorh(demonio che fa pensare che la persona colpita porti sfortuna e quindi tutti la evitano al solo vederla)Rosario,Preghiera alla Madonna del Piano,Preghiera a S.Melania
    Hiltonh (demonio dell’odio delle madri contro i figli)non sopporta il Rosario,Preghiera di pentimento

    Iaran(demonio che spinge le donne a commettere atti impuri da sole)non sopporta la Preghiera a San Claudio,la Preghiera a S.Patrizio Martire e la preghiera a S.Giulio Martire
    Ibarattan(demonio dell’affanno fisico)non sopporta a la Preghiera a S.Romualdo

    Ibib(demonio delle vene varicose)non sopporta la Consacrazione al sangue di Gesù
    Idis(demonio della paresi al viso)non sopporta la novena a Papa Giovanni XXIII
    Idradan(demonio della flebite)non sopporta la Coroncina al Cuore di Maria
    Idragan(demonio delle bruciature che stentano a guarire)non sopporta la Preghiera a S.Barbara
    Idratan(demonio degli incidenti stadali)non sopporta la Preghiera a San Cristoforo
    I
    ggiar(demonio che parla nella mente)sono sopporta il Rosario all’Addolorata
    Ighor(demonio dell’odio dei figli contro le madri)Consacrazione ai Cuori di Gesù e di Maria,Preghiera a Don Giustino Russolillo
    Igor(demonio che fa essere sempre lasciati o dal fidanzato o dalla fidanzata)non sopporta La Salve regina,LaCoroncina delle 12 stelle e la Supplica a Maria
    I
    gradol(demonio che impedisce il fidanzamento agli uomini)non sopporta la Preghiera a S.Andrea Avellino,Preghiera a S.Eligio,Preghiera a S.Evaristo,Preghiera a S.Roberto Bellarmino
    Ildrodan(demonio dell’ozio)non sopporta la Coroncina di riparazione al Santo Nome di gesù
    Ilfagan(demonio che provoca continue trasfusioni di sangue)Preghiera a Santina Campana
    Ilgon(demonio della voce rauca)non sopporta la Preghiera a S.Antonio abate

    Ilson(demonio che fa traviare i figli e disperare le madri)non sopporta la Preghiera a S.Agostino e la Preghiera a S.Monica
    Ilvar(demonio della Tubercolosi)non sopporta la Preghiera alla regina del Prez.mo sangue. La Coroncina al Prez.mo Sangue e le Litanie al Prez.mo Sangue

    Imadass(demonio che spinge il marito o la moglie improvvisamente e senza motivo a lasciare la famiglia)non sopporta la Preghiera a S.Caterina d’Alessandria,e la Preghiera al Servo di Dio don Francesco Mendez

    Imar(demonio del tallone)ono sopporta la Preghiera a S.Giuseppe e la Preghiera per spezzare ogni maleficio ed il Rosario
    Imastarott(demonio della Disperazione)non sopporta la Preghiera a S.Francesco Saverio
    Imastolangorlsh(demonio che turba il ciclo mestruale)non sopporta la Consacrazione alla Divina Volontà
    Incar(demonio del linfoma)non sopporta la Consacrazione a Gesù Sacramentato

    Indon(demonio dell’Epilessia)non sopporta la preghiera al Prez.mo sangue e la Preghiera a S.Gemma Galgani
    Indrogan(demonio dell’ematoma improvviso)non sopporta Preghiera alla Madonna dell’Arco,Preghiera alla Madonna di Montevergine,Preghiera alla Madonna di Pompei
    Infus(demonio dell’asma bronchiale)non sopporta la Preghiera al Volto Santo
    Ipadarotan(demonio che fa accavallare i nervi)non sopporta la Novena alla Madonna della Medaglia Miracolosa)
    Istaball(demonio delle malattie sconosciute)Preghiera ai Santi Cosma e damiano

    Istratt(demonio del padiglione auricolare e delle sue infezioni)non sopporta la Novena delle Anime del Purgatorio e la preghiera a tutti i santi,e la Preghiera alla Madonna dei Miracoli.
    Istringong(demonio della coagulazione del sangue)non sopporta la Preghiera a San gennaro
    Istrol(demonio dell’enfisema polmonare)non sopporta la Preghiera alla Madonna di Lourdes

    Janadar(demonio degli occhi delle persne malefiche)non sopporta la preghiera a S.Epidio
    Lamafagar(demonio che fa avere paura dell’acqua:mare,fiume lago)non sopporta la Novena dello Spirito santo
    Liagranfan(demonio delle pesoneche hanno subìto traumi perche non si sono sentiti amati da piccoli)non sopporta la Preghiera a S.Cecilia e la preghiera a S.Rosalia

    Madagascal(demonio della cornea)non sopporta la Preghiera a S.Lucia e il Rosario a S.Rita
    Madras(demonio che impedisce ai coniugi di unirsi)Non sopporta la Rinnovazione delle promesse matrimoniali.
    Magadalh(demonio della dissenteria)non sopporta la Preghiera alla Madonna Bruna

    Magradan(demonio dell’anemia mediterranea o talassemia minor)non sopporta la Preghiera a S.Cirillo d’Alessandria
    Maldrindon(demonio della balbuzie)non sopporta la Preghuera alla Lingua di S.Antonio
    Malgar(demonio della Cefalea)non sopporta la Preghiera Liberami del male e la Preghiera a San Giovanni Battista

    Malgradass(demonio degli incubi)non sopporta la Preghiera a Santa Adele e la Preghiera a S.Silvestro
    Mallagavan(demonio della sclerodermia)non sopporta il Rosario,la Coroncina alla Madonna di fatima e la Preghiera a S.Bernardetta
    Malson(demonio dell’alluce valgus e delle dita a martello)non sopporta il Rosario,la Santa Messa quotidiana e la Preghiera a papa Giovanni XXIII

    Mannadan(demonio del divorzio)non sopporta la Consacrazione alla Sacra Famiglia e la Coroncina alla Sacra Famiglia
    Maravanghul(demonio della periartrite)non sopporta la Novena al sacro Cuore di Gesù
    Maroth(demonio del cattivo alito)non sopporta la Supplica a Maria Mediatrice, la Preghiera a Maria Ausiliatrice, la Novena a Maria Ausiliatrice,la Preghiera a S.Alfredo e la Preghiera a S.alberto Magno

    Marrob(demonio che fa subire furti alla vittima)non sopporta la Preghiera alla Madonna delle Rose e la Preghiera a S. Antonio per trovare le cose perdute

    Marrotth(demonio della prostata)non sopporta la preghiera a S.Domenico e a S.Caterina e la Preghiera alla Madonna del Rosario
    Massalandanh(demonio della menopausa precoce)non sopporta la Preghiera alla Madonna della Salute e la Novena a S.Anna e la Preghiera a S.Amalia
    Massiragran(demonio dei muscoli)non sopporta la Coroncina al Cuore di Gesù, la Preghiera a S.Antonio di padova e la Novena all’Addolorata

    Mastavagalh(demonio che non fa allontanare da casa e dal proprio ambiente)non sopporta il Rosario di gesù e Preghiera alle Piaghe di Gesù
    Mastigafans(demonio della secrezione continua dagli occhi)non sopporta la Preghiera all’Incoronata di Foggia,a Preghiera a S.Amalia,Preghiera a S.Patrizio martire
    Mastobb(demonio del pancreas)Novena a S.Agostino,la Novena a Sant’Alessandro Martire e la preghiera per la guarigione fisica

    Mastrollhtt(demonio che fa uscire un cattivo odore sia dalla persona,sia dalla propria stanza)non sopporta il Rosario,la Preghiera a S.Giuda Taddeo per ottenere qualasisi grazia,e la Novena a San Giuda Taddeo
    Mattadattar(demonio invocato con Messe Nere per impedire la liberazione delle persone malediciate)non sopporta le Pie Suppliche a S.Giuseppe
    Mauradrattan(demonio della ghiandola dell’ipofisi)non sopporta Preghiera a San Vincenzo Ferreri,Preghiera alla Madonna del Buon Consiglio,preghiera alla Madonna del carmelo,Sacro Manto di San Giuseppe.

    Mauron(demonio dell’Autismo)non sopporta il Rosario e le mani consacrate dei sacerdoti
    Maurstangold(demonio dell’invecchiamento precoce)Rosario,la Novena a Maria Bambina e la Preghiera a Maria Bambina
    Mautran(demonio delle lesioni al cervello)non sopportala Preghiera per la guarigione interiore
    Miastagal(demonio dell’apparato genitale femminile;è invocato per sedurre le donne)non sopporta la Preghiera la preghiera a San Macario.

    Miavallgastanh(demonio che fa perdere le difese immunitarie)non sopporta la Preghiera a San Marco Evangelista
    Micaravabol(demonio dell’occhio pernice)non sopporta la Preghiera alla Madonna di Medjgorie e la Consacrazione alla Madonna dello Scoglio
    Michelabbasan(demonio dell’iperattività)non sopporta la Preghiera “Mamma Celeste”
    Mierovalldon(demonio della discordia per motivi di eredità)non sopporta le Preghiere alle anime del Purgatorio e delle sante Messe in loro suffragio
    Migaldarh(demonio dei dolori al cuore quando esso non ha alcuna malattia)non sopporta la Preghiera a S.Ignazio di Loyola
    Migall(demonio della protusione discale)non soppporta il Rosario dell’Immacolata la Preghiera a S.Elena e la Preghiera ai sette Arcangeli

    Milanstanh(demonio della trombosi) non sopporta la Preghiera a S.Gennaro e la Preghiera al Prez.mo Sangue di gesù
    Milaban(demonio che non fa amare i figli dalla madri)non sopporta la Preghiera al Bambin Gesù di Praga
    Mildoren(demonio che impedisce il fidanzamento alle donne)non sopporta la Preghiera a S.Anna e la Preghiera a S.Patrizia

    Mildotohn(demonio della scoliosi)non sopporta la Visita a Maria SS,la Preghiera a Suor Faustina ed il Rosario
    Milgadon(demonio che spinge all’aborto)non sopporta la preghiera a S.Erasmo,la Preghiera a S.Filomena e la Preghiera a S.Paride
    Millas(demonio del freddo)Rosario,Rosarietto a Gesù bambino,Preghiera di Liberazione
    Milldronh(demonio del diabete alimentare,che viene con l’età)Cinque minuti davanti a S.Antonio,Preghiera a S.Antonio per ottenere qualsiasi grazie,Atto d’amore a Gesù e Maria,Liberami dal male
    Milgorh(demonio di tutte le malattie del fegato)Preghiera a S.Domenico di Guzman

    Milsar(demonio che non fa trovare i clienti)Corona alla SS.Trinità o santo Trisagio
    Miltonh(demonio dell’andropausa precoce)Consacrazione di gesù per mezzo di Maria e la Preghiera alla Madonna di Caravaggio
    Miogran(demonio della miastemia)Le Preghiere al Prez.mo Sangue

    Miravagastalh(demonio del lichen planus)non sopporta il Rosario e la preghiera alla Madonna di Czestochowa
    Misstolatth(demonio che costringe all’isolamento facendo allontanare gli altri alla vittima)non sopporta le preghiere al Volto di Gesù della Sindone e la Coroncina e la Supplica alla madonna del Divino Amore
    Mistador(demonio del cuoio capelluto)non sopporta la Coroncina alle lacrime della Madonna e la Preghiera alla Madonna delle Lacrime
    Mistavvassal(demonio delle adenoidi)non sopporta la Preghiera ai sette dolori della di Maria
    Nadaran(demonio degli atti impuri commessi da solo)non sopporta la Preghiera a S.Valentino e la Preghiera a S.Giuseppe e la Preghiera a S.Irene

    Nadradal(demonio dei continui litigi)Preghiera a S.Clemente
    Nafissan(demonio del labbro leporino)non sopporta la Novena a S.Patrizia e la Preghiera ai Beati Francesco e Giacinta Marto
    Nanos(demonio che blocca la crescita e impedisce lo sviluppo)non sopporta la Corona angelica,la preghiera degli Angeli a Maria,la Consacrazione all’Angelo Custode
    Natralan(demonio che spinge i giovani su cattive strade)Preghiera a S.Giovanni Bosco

    Nastrarollh(demonio della desquamazione della pelle)non sopporta la Preghiera contro ogni male,il Rosario e la Visita a Gesù Sacramentato
    Niagarh(demonio dell’otite)non sopporta la Preghiera a S.Alfonso de’ Liguori

    Nialvagorh(demonio che ottura la gola ostacolando la respirazione)non soppota la Preghiera a S.Giuseppe,il Rosario e la Preghiera alla Madonna della Sciara
    Niamas(demonio della mancanza di ferro)non sopporta la Preghiera a S.Donato e la Preghiera a S.Espedito

    Niavagal(demonio dell’apparato genitale maschile;invocato per sedurre gli uomini)non sopèpporta le seguenti preghiere:Preghiera a S.Renato,Preghiera a S.Albina,Preghiera a S.Girolamo,Preghiera a S.Rodolfo

    Nibbol(demonio della disfunzione ormonale)non sopporta la Preghiera alla Madonna di Briano,Preghiera a S.Genoveffa
    Nidaral (demonio che impedisce la confessione)non sopporta la Preghiera a S.Ciro e la Preghiera a S.Sebastiano

    Nistalok(demonio che spinge ad atti impuri nel sonno o nel dormiveglia)non sopporta la Preghiera all’Assunta,la Preghiera alla Madonna della Salette,Preghiera a Santa Maria Maddalena,Preghiera a S.Giuliano e la S.Messa
    Nitalsall(demonio che ostacola il matrimonio)non sopporta il Rosario della S.famiglia

    Nivattrasanh(demonio che impedisce ai coniugi sepratai di riunirsi)Rosario di San Giuseppe
    Nostradamus(demonio che sta nei maghi e li illumina;disturba chi ha fatto pratiche magiche)non sopporta la Preghiera a S.Ciriaco,la

    Preghiera a S.Rosa da Viterbo,la Preghiera a S.Rosa da Lima
    Ottodos(demonio delel cisti sugli occhi)non sopporta la Preghiera a S.Lucia

    Palgon(demonio della solitudine)non sopporta la Preghiera a S.Benedetto e la Preghiera a Santa Scolastica
    Pialgravan(demonio che non fa amare i genitori dai figli)non sopporta la Preghiera a Maria “Rosa Mistica” e la Preghiera a S.Maria Francesca delle Piaghe di Gesù

    Piastragalh(demonio dei reumatismi del sangue)non sopporta la Supplica al Padre
    Pietravassallh(demonio che non fa affittare gli appartamenti)non sopporta la Coroncina alle sante Piaghe di Gesù

    Pinastanh(demonio della lesione dell’aorta)non sopporta i Vespri al Sangue di Gesù, la Novena alla Divina Misericordia e la Preghiera a Suor bertilla
    Ratatandan(demonio della cecità)non sopporta la Preghiera a Dozulè

    Ravagollh(demonio del deficit di citocromo)non sopporta la Preghiera contro il maleficio,la Consacrazione alla regina dell’Amore e la Preghiera a S.Fausto martire

    Rivalghenh(demonio che fa diventare spastici) Rosario,S.Messa e S.Comunione,Corona delle Sante Piaghe di Gesù,Preghiera a S.Elisabetta d’Ungheria
    Ruval(demonio dell’avambraccio)non sopporta O Dio Creatore e difensore

    Samarccal(demonio che impedisce la gravidanza quando non ci sono cause mediche)non sopporta la Supplica a S.Anna e la Preghiera alla Madonna di Crosìa

    Spiriti Muti e Sordi non sopportano le mani consacrate dei Sacerdoti(in genere allo stomaco ed alla schiena) e la S.Comunione
    Spiritus Dominus(demonio della sclèrosi a placche)non sopporta la Sequenza allo Spirito Santo

    Stalgon(demonio del colesterolo) Preghiere al Sangue di Gesù
    Sudaberenosh(demonio della sudorazione,specie alle mani) L’inno alla SS.Trinità
    Talpion(demonio delle febbri virali)non sopporta la Preghiera a S.Ester

    Tariabolh(demonio dell’aritmia cardiaca)non sopporta i Vespri alla Madonna e la Preghiera alla Madonna di Guadalupe
    Ucatral(demonio della pupilla del’occhio)non sopporta la Preghiera S.Luigi Gonzaga

    Ugastafal(demonio che non fa perdonare)non sopporta la Preghiera a S.Agata e la Preghiera a S.Cecilia
    Ugradan(demonio dell persone instabili)non sopporta la Preghiera contro il maleficio e la Preghiera a S.Tommaso d’Aquino

    Uldaran(demonio dell’ansia)non sopporta la Preghiera a S.Chiara d’Assisi
    Umar(demonio dell’aorta)Croce santa
    Undraglan(demonio di calcoli ai reni)non sopporta O Dio creatore e difensore

    Uradass(demonio che blocca la laurea)non sopporta la Preghuera a S.Giuseppe da Copertino e la Preghiera a S.Massimiliano Kolbe
    Ural(demonio della mandibola)non sopporta S.Antonio giglio giocondo

    Urath( dei centri nervosi)non sopporta la Preghiera riparatrice
    Urudud(demonio del gonfiore delle parti del corpo)non sopporta la Preghiera al Beato Giacomo Varingez,la Preghiera a Luisa Piccarreta,il Rosario
    Usafat(demonio che fa nascere i bamabini malati)non sopporta la preghiera a S.Gerardo

    Ulstalvaraggin(demonio che porta tutte le irregolarità all’utero) non sopporta la Preghiera alla Madonna dei Lattani
    Utradil(demonio della meningite)non sopporta l’Invocazione all’Angelo Custode,la Preghiera a S.Gabriele Arcangelo e la Preghiera a San Raffaele Arcangelo

    Utratattas(demonio dell’incontinenza urinaria)non sopporta il Responsorio a S.Antonio e il Responsorio a S.Nicola di Bari
    Utreg(demonio del sangue)non sopporta il pregare in ginocchio e le mani consacrate dei sacerdoti
    Vabbrados(demonio del colera)non sopporta Liberami dal male
    Valgaran(demonio della mascella)non sopporta la Preghiera al santo Curato d’Ars

    Valiggionh(demonio che non fa trovare acquirente a chi vuole vendere appartamenti per attività commerciale)non sopporto la Novena all’Amore Misericordioso,la Preghiera Signore Nostro e Dio Nostro e la Preghiera a San Pasquale Baylon
    Valssor(demonio che disturba le persone colpite dal malocchio)La Preghiera a S.Emilia

    Valstrogandalh(demonio del diabete giovanile)non sopporta la Novena a Don Bosco e la Preghiera alla Vergine della Rivelazione
    Valur(demonio del prurito nelle parti intime)non sopporta il Rosario e la S.Messa
    Velttrosh(demonio della vescica9Preghiera a Cristo Re,Novena a S.Lucia,Novena alla Madonna di Lourdes

    Viacastrol(demonio che spinge alla omosessualità)non sopporta L’orazione alla Piaga della spalla di Gesù e la Novena all’Immacolata
    Villstton(demonio che non fa trvare acquirenti a chi vuole cedere un’attività commerciale)non sopporta la Novena a S.Rita,il Rosario e la Consacrazione a S.Giuseppe

    Wastagal(demonio della stitichezza di cui non conosce la causa)non sopporta la Preghiera efficace,la Preghiera alla Madonna del Suffraggio e la Preghiera a S.Bruno
    Zadaron(demonio demonio che disturba le persone che si sono consacrate a Satana che poi vogliono liberarsi)la Preghiera ai santi Gervasio e Profasio
    Zapidon(demonio dell’infezioni cutanee)non sopporta la Preghiera al Beato Reginaldo

    Zapiron(demonio delle cisti sul corpo)Preghiera alla Madonna Madre Eucarestia,la Preghiera a Gesù,Re del Cielo,la Preghiera a S.Giacinta Marescotti
    Ziagar(demonio delle persone che sono perseguitate da voci che sentono dietro di sé)non sopporta la Preghiera alla Regina del Castello,la Preghiera a S.Elisabetta d’Ungheria,la Preghiera alla Madonna Annunziata

    Zugadar(demonio dell’allergia ereditaria)non sopporta la preghiera a S.Giustino

    Chi ha fatto messe nere deve recitare la Preghiera a S.Emilio
    Il demonio della claustrofobia e della paura immotivata del buio non sopporta la Novena a San Francesco d’Assisi e la Novena a S.Rosa da Viterbo.

  13. Dal libro di don Stefano Gobbi, invio tre messaggi della Regina dei Profeti, sono importantissimi, parlano di politica, di storia, di misteri e di Apocalisse che riguarrdano l’ anticristo..

    Poi dirò cosa succederà dal 2016. al 2017 ed ognuno è libero di pensare il contraro.

    Ma, il sottoscritto non farà appello al suo punto di vista,

    Mica so fesso… ! Ah, ah, ah

    IL SOTTOSCRITTO FARA’ APPELLO ALLA STORIA E ALLA POTENZA DELLA MAGIA CHE HA VINTO IL MONDO E IL MALE.

    Bau, bau, bau.

    Messaggio 407 – 17 giugno 1989

    “Figli prediletti, comprendete ora il disegno della vostra Mamma Celeste, la Donna vestita di sole, che combatte, con la sua schiera, nella grande lotta contro tutte le forze del male, per ottenere la sua vittoria, nella perfetta glorificazione della Santissima Trinità.

    Con Me combattete, piccoli figli, contro il Drago, che cerca di portare tutta l’umanità contro Dio.
    Con Me combattete, piccoli figli, contro la bestia nera, la massoneria, che vuole condurre le anime alla perdizione.

    Con Me combattete, piccoli figli, contro la bestia simile a un agnello, la massoneria infiltrata all’interno della vita ecclesiale per distruggere Cristo e la Sua Chiesa.

    Per raggiungere questo scopo essa vuole costruire un nuovo idolo, cioè un falso Cristo ed una falsa Chiesa.
    La massoneria ecclesiastica riceve ordini e potere dalle varie logge massoniche ed opera per condurre segretamente tutti a fare parte di queste sette segrete.

    Così sollecita gli ambiziosi con la prospettiva di facili carriere; ricolma di beni gli affamati di denaro; aiuta i suoi membri a primeggiare e ad occupare i posti più importanti, mentre emargina, in maniera subdola, ma decisa, tutti coloro che si rifiutano di partecipare al suo disegno. Infatti la bestia simile a un agnello esercita tutto il potere della prima bestia, in sua presenza, e costringe la terra ed i suoi abitanti ad adorare la prima bestia.

    Addirittura la massoneria ecclesiastica giunge fino a costruire una statua in onore della bestia e costringe tutti ad adorare questa statua.
    Ma, secondo il primo comandamento della Sanata Legge del Signore, solo Dio si deve adorare e a Lui solo deve essere data ogni forma di culto.

    Allora si sostituisce Dio con un idolo potente, forte, dominatore, un idolo così potente, da far mettere a morte tutti coloro che non adorano la statua della bestia. Un idolo così forte e dominatore, da far sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevano un marchio sulla mano o sulla fronte, e nessuno può comprare o vendere senza avere marchi, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome.

    Questo grande idolo, costruito per essere da tutti adorato e servito, come vi ho rivelato nel precedente messaggio, è un falso Cristo e una falsa Chiesa. Ma qual è il suo nome ?

    Al capitolo 13 dell’Apocalisse è scritto: “Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: esso rappresenta un nome di un uomo. E tale cifra è seicentosessantasei”.

    Con l’intelligenza, illuminata dalla luce della divina Sapienza, si riesce a decifrare dal numero 666 il nome di un uomo e questo nome, indicato da tale numero, è quello dell’Anticristo.

    Lucifero, il serpente antico, il diavolo o Satana, il dragone rosso diventa, in questi ultimi tempi, l’anticristo.
    Già l’apostolo Giovanni affermava che chiunque nega che Gesù Cristo è Dio, costui è l’anticristo. La statua o l’idolo, costruito in onore della bestia, per esser adorato da tutti gli uomini, è l’anticristo.

    Calcolate ora il suo numero 666, per comprendere come indichi il nome di un uomo. l numero 333 indica la Divinità.
    Lucifero si ribella a Dio per superbia, perché vuole mettersi al di sopra di Dio.

    Il 333 è il numero che indica il mistero di Dio. Colui che vuole mettersi al di sopra di Dio porta il segno di 666, pertanto questo numero indica il nome di Lucifero, Satana, cioè di colui che si mette contro Cristo, dell’anticristo.

    Il 333, indicato una volta, cioè per 1, esprime il mistero dell’unità di Dio.
    Il 333, indicato due volte, cioè per 2, indica le due nature, quella divina e quella umana, unite nella Persona divina di Gesù Cristo.
    Il 333, indicato per tre volte, cioè per 3, indica il mistero delle Tre

    Persone divine, cioè esprime il numero della Santissima Trinità.
    Allora il numero 333, espresso una, due e tre volte, esprime i misteri principali della fede cattolica, che sono:
    l’unità e la Trinità di Dio; l’incarnazione, la passione, la morte e la resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo.

    Se il 333 è il numero che indica la Divinità, colui che vuole mettersi al di sopra dello stesso Dio viene indicato col numero 666.
    Il 666 indicato una volta, cioè per 1, esprime l’anno 666, seicentosessantasei.

    In questo periodo storico, l’Anticristo si manifesta attraverso il
    ———————————————————————————–
    fenomeno dell’Islam, che nega direttamente il mistero della divina
    ——————————————————————————————–
    Trinità e la divinità di Nostro Signore Gesù Cristo.
    ———————————————————————————-
    L’islamismo, con la sua forza militare, si scatena ovunque, distruggendo tutte le antiche comunità cristiane, invade l’Europa e solo per un mio materno e straordinario intervento, sollecitato fortemente dal Santo Padre, non riesce a distruggere completamente la Cristianità.

    Il 666 indicato due volte, cioè per 2, esprime l’anno 1332, milletrecentotrentadue. In questo periodo storico, l’Anticristo, si manifesta con un radicale attacco alla fede nella Parola di Dio.

    Attraverso i filosofi, che iniziano a dare esclusivo valore alla scienza e poi alla ragione, si tende gradualmente a costituire unico criterio di verità la sola intelligenza umana. Nascono i grandi errori filosofici, che continuano nei secoli fino ai vostri giorni.

    L’importanza esagerata data alla ragione, come criterio esclusivo di verità, porta necessariamente alla distruzione della fede nella Parola di Dio.
    I
    nfatti, con la riforma protestante, si rifiuta la Tradizione come fonte della divina Rivelazione, e si accetta solo la Sacra Scrittura.
    Ma anche questa deve essere interpretata per mezzo della ragione, e si rifiuta ostinatamente il Magistero autentico della Chiesa gerarchica, a cui Cristo ha affidato da custodire il deposito della fede.

    Ciascuno è libero di leggere e di comprendere la sacra Scrittura, secondo la sua personale interpretazione.
    In questa maniera la fede nella Parola di Dio viene distrutta.
    Opera dell’Anticristo, in questo periodo storico, è la divisione della Chiesa, la conseguente formazione di nuove e numerose confessioni cristiane, che gradualmente vengono sospinte ad una perdita sempre più estesa della fede nella Parola di Dio.

    Il 666, indicato per tre volte, cioè per 3, esprime l’anno 1998, millenovecentonovantotto.

    In questo periodo storico, la massoneria, aiutata da quella ecclesiastica, riuscirà nel suo grande intento: costruire un idolo da mettere al posto di Cristo e della Sua Chiesa.
    Un falso Cristo e una falsa Chiesa. Pertanto la statua costruita in onore della prima bestia, per essere adorata da tutti gli abitanti della terra e che segnerà del suo marchio tutti coloro che vorranno comprare o vendere è quella dell’Anticristo.

    Siete così giunti al vertice della purificazione, della grande tribolazione e della apostasia.

    L’apostasia sarà ormai generalizzata perché quasi tutti seguiranno il falso Cristo e la falsa Chiesa.
    Allora sarà aperta la porta per la comparsa dell’uomo o della persona stessa dell’Anticristo!

    Ecco, figli prediletti, perché vi ho voluto illuminare sulle pagine dell’Apocalisse, che si riferiscono ai tempi che vivete.
    Per prepararvi con Me alla parte più dolorosa e decisiva della grande lotta che si sta combattendo fra la vostra Mamma Celeste e tutte le forze del male che si sono scatenate. […] ”

    Messaggio 410 – 8 settembre 1989

    ” […] Lasciatevi da Me segnare con il mio materno sigillo.
    Questi sono i tempi in cui i seguaci di colui che si oppone a Cristo vengono segnati con il suo marchio sulla fronte e sulla mano.
    Il marchio sulla fronte e sulla mano è espressione di una totale dipendenza da chi viene significato da questo segno.

    Il segno indica colui che è nemico di Cristo, cioè l’Anticristo, ed il suo marchio che viene impresso significa la completa appartenenza della persona segnata alla schiera di colui che si oppone a Cristo e lotta contro il Suo divino e regale dominio.
    Il marchio è impresso sulla fronte e sulla mano.

    La fronte indica l’intelligenza, perché la mente è sede della ragione umana.
    La mano esprime l’attività umana, perché è con le sue mani che l’uomo opera e lavora.

    Pertanto è la persona che viene segnata con il marchio dell’Anticristo nella sua intelligenza e nella sua volontà.
    Chi si lascia segnare dal marchio sulla fronte viene condotto ad accogliere la dottrina della negazione di Dio, del rifiuto della Sua Legge, dell’ateismo che, in questi tempi, viene sempre più diffuso e propagato.

    E’ così sospinto a seguire le ideologie oggi di moda ed a farsi propagatore di tutti gli errori.
    Chi si lascia segnare dal marchio sulla mano viene obbligato ad agire in maniera autonoma e indipendente da Dio, ordinando la propria attività alla ricerca di un bene solo materiale e terreno.

    Così sottrae la sua azione al disegno del Padre, che vuole illuminarla e sostenerla con la Sua divina Provvidenza; all’amore del Figlio che rende la fatica umana un mezzo prezioso per la sua stessa redenzione e santificazione; al potere dello Spirito che agisce ovunque per rinnovare interiormente ogni creatura.

    Chi è segnato dal marchio sulla mano lavora solo per se stesso, per accumulare beni materiali, fa del denaro il suo dio e diviene vittima del materialismo.
    Chi è segnato dal marchio sulla mano opera solo per l’appagamento dei propri sensi, per cercare il benessere ed il piacere, per dare piena soddisfazione a tutte le sue passioni, specialmente a quelle dell’impurità, e diviene vittima dell’edonismo.

    Chi è segnato dal marchio sulla mano fa del proprio io il centro di tutto il suo operare, guarda agli altri come oggetti da usare e da sfruttare per il proprio tornaconto e diventa vittima dell’egoismo sfrenato e della mancanza di amore.

    Se il mio avversario segna, con il suo marchio, tutti i suoi seguaci, è giunto il tempo in cui anch’io, vostra Celeste Condottiera, segno con il mio materno sigillo tutti coloro che si sono consacrati al mio Cuore Immacolato e fanno parte della mia schiera.
    Imprimo sulla vostra fronte il mio sigillo con il segno santissimo della Croce di mio figlio Gesù.

    Così apro l’intelligenza umana ad accogliere la Sua Divina Parola, ad amarla, a viverla, vi conduco ad affidarvi completamente a Gesù che ve l’ha rivelata, e vi rendo oggi coraggiosi testimoni di fede.
    Ai segnati sulla fronte con il marchio blasfemo, Io contrappongo i miei figli segnati con la Croce di Gesù Cristo.

    Poi ordino tutta la vostra attività alla perfetta glorificazione della Santissima Trinità. Per questo imprimo sulla vostra mano il mio sigillo che è il segno del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

    Con il segni del Padre, la vostra umana attività viene ordinata ad una perfetta cooperazione al disegno della Sua divina Provvidenza, che ancora oggi dispone ogni cosa per il vostro bene.
    Con il segno del Figlio, ogni vostra azione viene profondamente inserita nel mistero della Sua divina redenzione.

    Con il segno dello Spirito Santo, tutto il vostro agire si apre alla Sua potente forza di santificazione, che soffia ovunque come un fuoco potente, per rinnovare dalle fondamenta tutto il mondo.

    Figli miei , lasciatevi tutti segnare sulla fronte e sulla mano dal mio materno sigillo, in questo giorno in cui, raccolti con amore attorno alla mia culla, celebrate la festa della nascita terrena della vostra Mamma Celeste”.

    Messaggio 404 – 14 maggio 1989

    ” […] Solo lo Spirito del Signore può vincere la potenza e la forza vittoriosa dell’enorme Drago rosso, che, in questo vostro secolo, si è scatenato ovunque, in maniera terribile, per sedurre ed ingannare tutta l’umanità.

    L’enorme Drago rosso è il comunismo ateo, che ha diffuso in ogni parte l’errore della negazione e dell’ostinato rifiuto di Dio.

    L’enorme Drago rosso è l’ateismo marxista, che si presenta con dieci corna, cioè con la potenza dei suoi mezzi di comunicazione, per condurre l’umanità a disubbidire ai dieci comandamenti di Dio, e con sette teste, su ciascuna delle quali vi è un diadema, segno di potere e di regalità.

    Le teste incoronate indicano le nazioni in cui il comunismo ateo si è stabilito e domina con la forza del suo potere ideologico, politico e militare.

    L’enormità del Drago manifesta chiaramente la vastità della terra occupata dal domino incontrastato dell’ateismo comunista. Il suo colore è rosso perché usa le guerre ed il sangue come strumenti delle sue numerose conquiste.

    L’enorme Drago rosso è riuscito in questi anni a conquistare l’umanità con l’errore dell’ateismo teorico o pratico, che ha ormai sedotto tutte le nazioni della terra. Si è riusciti così a costruire una nuova civiltà senza Dio, materialista, egoista, edonista, arida e fredda, che porta in sé i germi della corruzione della morte.

    L’enorme Drago rosso ha il compito diabolico di sottrarre tutta l’umanità al dominio di Dio, alla glorificazione della Santissima Trinità, alla piena attuazione del disegno del Padre che, per mezzo del Figlio, l’ha creata per la Sua gloria.

    Il Signore mi ha rivestita della Sua Luce e lo Spirito Santo della Sua divina potenza così Io appaio come un grande segno nel cielo, Donna vestita di sole, perché ho il compito di sottrarre l’umanità al dominio dell’enorme Drago rosso e riportarla tutta alla perfetta glorificazione della Santissima Trinità.

    Per questo mi formo la schiera dei miei più piccoli figli in ogni parte del mondo, e ad essi domando che si consacrino al mio Cuore Immacolato. Così li conduco a vivere solo per la gloria di Dio, per mezzo della fede e della carità, e li coltivo Io stessa gelosamente nel mio celeste giardino. […] ”

  14. Ciao Carissimo Luigggggione, mi meraviglio che ancora credi in questo Dio inventato dagli uomini….. Il mio daimon, il mio cristo lucifero interiore mi suggerisce di porti una sola domanda….. HAI IDEA DI COSA SIA L’INFINITO UNIVERSO CHE A SUA VOLTA E’ SOLO UN PICCOLO INESISTENTE PUNTO DI UN UNIVERSO ANCOR PIU’ GRANDE CHE A SUA VOLTA E’ PARTE DI QUALCOSA DI ANCOR PIU’ GRANDE ECC.?

  15. Caro Rafeluzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzu. mi hai fatto tanto ridere che stavo andando al pronto soccorso.

    Caro amico e simpatico comico,in questo chalet, dell’ arte, della musica, della psicologia e della magia del cinema SEI IL PIU’ ERUDITO, ma sei il più pidocchioso asceticamente e spiritualmente, parlando.

    Satana è lo sconfitto, il pauroso, l’ ingannevole, l’ ignorante, il malato mentale, il cancerogeno, il pedofilo, l’ impotente, è il sesso deviato, è la meningita, la massoneria, il nemico degli uomini, il traditore, il ladro, il folle,il drogato, il torturato, la MORTE, il pettegolezzo, la rabbia, il dolore, la seduzione, la bce, è il pescecane Kalergi, è Angela Merkel, è Monti, è il sex appeal della moneta, il pazzo, il suicidio, l’ odio, l’ invidia, l’ isis, le tenebre, il MONDO, il terremoto, lo tsumani, la lussuria, la distrazione, la sporcizia, la deconcentrazione, la crisi economica,la rovina degli statl, la vulnerabilità,

    ATTACCA SENZA SOSTA LA SERENITA’ DELL’ UOMO E SI CELA DIETRO OGNI PROBLEMA, OGNI PROBLEMA, OGNI PROBLEMA, PSICHICO, PER PORTARE L’ UOMO, AL SUICIDIO, AL TORMENTO, ALLA SCONFITTA E AL MANCATO RITROVAMENTO DI SE STESSO E DELLA SUA NOBILE STORIA. FA CREDERE NELLA MENTE DEGLI UOMINI, CHE EGLI NON ESISTA E FA CREDERE CHE NON ESISTA NEMMENO DIO, tifa Juventus, corrompe gli arbitri, è il dio della guerra in senso assoluto, ipnotizza l’ uomo e lo fa diventare un kamikaze, etc, etc.

    Rafekuzzzzu, Il tuo demonio maestro, mi manda a dire, : ” HAI IDEA DI COSA SIA L’INFINITO UNIVERSO CHE A SUA VOLTA E’ SOLO UN PICCOLO INESISTENTE PUNTO DI UN UNIVERSO ANCOR PIU’ GRANDE CHE A SUA VOLTA E’ PARTE DI QUALCOSA DI ANCOR PIU’ GRANDE ECC.?

    In questo messaggio, per me, non c’ è nessun pensiero che forma, educa e rafforza l’ interiorità di un essere umano

    Rafelucccccio caro, ora la domanda al tuo demone gliela faccio io :

    ” Lucifero, mi potresti dire che cosa avverrà, in Italia e nel mondo, nel 2016 – 2017 ? .”

    Ripeto, il periodo storico, che mi coinvolge è 2016-2017. Altre parole sono fuori tema, non mi interessano.

  16. Carissimo Luigggione mi fa molto piacere che almeno ti ho indotto una sana spontanea rista che quasi quasi stavi andando al pronto soccorso e forse anche dall’altra parte del velo affumicato che ci separa..

    Praticamente le mie deduzioni che poi sono la somma ti tanti rendiconti di tanti viaggiatori che riescono spontaneamente a spostare il loro corpo animo del desiderio nello spazio/tempo di tante sfere o diversificate compenetrati piani vibrazionali..

    Siccome io sono un vero ALIENO consapevole della mia stupida natura… diciamo pure che non sono di questo solo mondo, e benissimo posso affermare che quello che tu giustamente hai elencato è solo uno spicchio di un qualcosa ancor più grave, in quanto fa proprio parte di un malevolo piano da parte di tanti stronzi e figli di una vera mignotta ed inevolute anime vestiti da sembianze umane che attraverso il mafioso potere economico politico sociale e soprattutto religioso con tanti induttivi mezzi, ormai noti come la luce del sole, voglio dare in pasto questo nostro amatissimo martoriato pianeta come anche a questa nostra amata umanità, a dei loschi satanici tecnologici saturniani malevoli inevoluti alieni grigi distanti appena 2 anni luce dal nostro sistema solare. Entro il 2025 le loro intenzioni sono quelle di dimezzare la popolazione terrestre attraverso la contaminazione programmata che agisce attraverso le medicine, l’alimentazione, le vibrazioni che induco stati psichi depressivi particolari, la manipolazione del clima con tutti i sui nefasti pilotati effetti, e soprattutto attraverso l’aria che respiriamo dove vengono continuamente rilasciati, soprattutto di notte delle sostanze assai alteranti che distruggono sia la vegetazione come anche la salute e la psiche degli esseri viventi.

    Quello che ti volevo dire, a proposito del Cristo Cattolico, visto che ti ho sempre affermato di aver avuto la possibilità di riesumata parte della mia MEMORIA PASSATA anche di quel particolare rivoluzionario tempo….. non pensi che tutto quello che ci viene raccontato come fatto storico in effetti è solo una metafora un simbolismo (che dietro la superficie assai contaminata nasconde anche e soprattutto un linguaggio cripto noto solo agli adepti di quelle antiche scuole misteriche) costruita su personaggi che potrebbero essere mai esistiti o presi da altri racconti come modello per INVERTARSI UNA RELIGIORNE attingendo al dire di tante altre credenze e mistificando ed alterando tante informazioni per il loro losco tornaconto ? D’altronde ormai è dimostrabile ed innegabile che anche nella superficie dei vangeli canonici non esiste quella comune ispirazione divina poiché ci sono riferimenti a fatti storici geografici politici e letterali opposti ed assai contrastanti che metterebbero in dubbio anche il prete più devoto se solo avesse il coraggio di contemplarli.

    Vedi, nel cammino di ogni ricerca interiore che ho sublimato con tutta la mia analisi comparata, nel tortuoso percorso iniziatico di ogni antica cultura, di ogni razza, di ogni civiltà e di ogni tempo, che ho contemplato, tutti parlano del vero DIO INTERIORE del Daimon, del Cristo Lucifero intimo (cosi come tu ben sai lo ha rivelato anche il grande iniziato Steiner) e della divina Madre Kundalini che prima o poi attraverso una vera scienza tantrica trasmutativa mercuriale del vile piombo in oro puro… con sinergica consapevole copula fusione fisica ed eterica possono essere risvegliati per innalzare il fluido aureo attraverso il fuoco dei due serpenti posti nel coccige, per innalzare il bastone, attraverso il canali del midollo spinale del caduceo Ermes / Merlino / Mercurio / Thoth / Shiva / Arcangelo Raffaele ai chakras dei cieli superiori, ovvero al proprio divino Dio Padre che rappresenta la SAGGEZZA è risiede nei cieli, nell’intraciglio e nella corona del petalo dai mille indefinibili fiori e alla divina Dea Madre che rappresenta l’AMORE e risiede nel cuore consapevole o inconsapevole di ogni essere.

    Praticamente in ogni essere, potenzialmente c’è un dio frattale da risvegliare, mentre tutto quello che ci hanno indotto a credere fuori di noi sono solo EGREGORE… FORME PENSIERO.. CHE DI SICURO NON SONO IL DIO PADRE O LA DEA MADRE, ma forme di energia parassita costruita parteggiata ed impinguata da tutta una inconsapevole coscienza collettiva per mezzo di tantissimi emeriti furbacchioni.

    Rifletti… Quale vera amorevole madre di questo mondo sarebbe mai così discriminante nell’innalzare alcuni figli e mandare o definire diavoli altri figli più disubbidienti… così come hai riportato in quelle canalizzazioni ?

    Oppure … Ai segnati sulla fronte con il marchio blasfemo, Io contrappongo i miei figli segnati con la Croce di Gesù Cristo ? Quale croce se Yeshua Ben Joseph non morì effettivamente e storicamente in una fantomatica inventata croce? Mi sembra proprio che si voglia ritornare a stimolare tantissime stupide inumane guerre sante alimentando ed incolpando altri che sono stati pilotati dal quel potere stesso che ora nelle apparenze vuole contrastarli….

    A titolo informativo ti riporto uno stralcio gnostico di un grande maestro…

    KUNDALINI

    Il kundalini è l’energia primordiale racchiusa nella Chiesa di Efeso. Questa Chiesa dell’Apocalisse è un centro magnetico situato due dita sopra l’ano e due dita sotto gli organi genitali. Il serpente sacro dorme dentro la sua chiesa attorcigliato tre volte e mezza. Il kundalini è il fuoco di Pentecoste. Il kundalini è la Madre Divina. Il santuario della Madre Divina è il cuore.

    Il kundalini si sviluppa, evolve e progredisce nell’aura del Mahachoan (la Madre Cosmica, lo Spirito Santo, il Terzo Logos).

    I fuochi dorsali sono jehovistici; i fuochi del cuore sono cristici; nella fronte scintillano i raggi terribilmente divini del Padre.

    I fuochi del cuore controllano l’ascensione del serpente sacro lungo il canale midollare; il kundalini si sviluppa, evolve e progredisce in accordo con i meriti del cuore.

    Il kundalini deve salire fino al cervello ed in seguito giungere fino al sacro santuario del cuore. Il kundalini dimora negli elettroni. I saggi meditano sul kundalini, i devoti lo adorano e nei focolari di perfezione gli si rende culto.

    Beviamo il nettare dell’immortalità quando gli atomi solari e lunari vengono a contatto, poiché risvegliano il kundalini. Gli atomi solari e lunari vengono a contatto nel triveni, vicino al coccige; quindi risvegliano, per induzione, il kundalini.

    Il kundalini si risveglia col pranayama, con la concentrazione e la meditazione, con profonda devozione, con la volontà e la comprensione, con i mantra sacri e con la magia sessuale.

    Il kundalini può essere risvegliato anche per opera di grazia di alcuni maestri dei misteri maggiori della Loggia Bianca, o perché la Madre Divina vuole che sia così.

    Quando lo yogi sparge il seme il kundalini non può risvegliarsi.

    L’ascensione del kundalini lungo il canale midollare è molto lento e difficile: il passaggio del serpente igneo di vertebra in vertebra significa terribili prove, spaventosi sacrifici e supreme purificazioni. Non solo dobbiamo uccidere il desiderio, ma anche l’ombra stessa del desiderio. La nostra divisa è thelema (volontà).
    Quando il kundalini arriva fino alla ghiandola pineale situata nella parte superiore del cervello, raggiungiamo l’estasi perfetta.
    Dobbiamo avvisare che benché il kundalini ha la forma del serpente può presentarsi al devoto sotto forma di Madre Divina, Iside, Rea, Cibele, Maria, ecc..

    Quando risveglia il kundalini, il devoto sperimenta visioni meravigliose e sente molteplici suoni. Quando si risveglia il kundalini si sviluppano tutti i poteri dell’anima. Quando risveglia il kundalini, lo studente vede una luce molto brillante pari a diecimila soli uniti che risplendono di allegria all’unisono con la Chiesa di Efeso.

    Se lo studente sparge il seme dopo aver iniziato l’ascensione del kundalini per il canale midollare, allora il kundalini discende di una o più vertebre a seconda della gravità della caduta. Nessun fornicatore potrà
    arrivare alla realizzazione cosmica. L’acqua è l’abitazione del fuoco. Se versiamo l’acqua perdiamo, di conseguenza, il fuoco. La castità è il fondamento della Grande Opera. Tutto il potere del kundalini si trova nel seme. Tutti coloro che riescono ad innalzare l’energia del kundalini fino alla ghiandola pineale, di fatto rafforzano la SopraCoscienza (lo stato del nirvikalpasamadhi).

    Colui che raggiunge questo livello è un Illuminato, un Dio.

    Il kundalini giace nella cavità triangolare conosciuta come triangolo celestiale, centro della Chiesa di Efeso.
    Il meraviglioso tempio di Efeso è un loto spendente; questo loto possiede quattro petali. La chiesa di Efeso è luminosa quanto dieci milioni di soli. La terra elementale dei saggi corrisponde a questo fiore.

    Quando il serpente sacro apre la Chiesa di Efeso, ci vengono conferiti poteri sulle creature elementali che vivono nelle viscere della terra. Quindi possiamo operare sui terremoti.

    Quando il serpente arriva all’altezza della prostata si apre la Chiesa di Esmirna. Questo chakra possiede sei petali. Il chakra prostatico ci conferisce il potere di creare; sarebbe impossibile tutta la creazione senza il chakra prostatico. L’immortale Babaji, il Cristo yogi dell’India il cui corpo data molti milioni di anni, tanto che si perdono nella notte dei secoli, è il supremo reggente del chakra prostatico. Babaji gestisce tutta la vita e ha il potere di creare e tornare nuovamente a creare. L’acqua elementale dei saggi (l’ens seminis) è l’elemento di questo chakra. Tutti coloro che aprono la Chiesa di Esmirna hanno il potere sulle acque e le tempeste.

    L’ascensione del kundalini fino alla regione ombelicale ci conferisce il potere di operare sul fuoco dei vulcani. Il chakra della regione dell’ombelico è la Chiesa di Pergamo. Questo chakra possiede dieci petali. Il fuoco elementale dei saggi è l’elemento di questo chakra. Quando il kundalini arriva all’altezza del cuore si apre la Chiesa di Tiatira e ci conferisce il potere di operare sui quattro venti.

    Il loto del cuore possiede dodici petali ed il suo elemento è l’aria elementale dei saggi. Tutti coloro che vogliono apprendere come portarsi col proprio corpo fisico nei mondi soprasensibili devono sviluppare il chakra del cuore. Questo è ciò che è nota come scienza jina. Il corpo umano può uscire dal piano fisico ed entrare nei mondi soprasensibili. Quando il serpente sacro arriva all’altezza del cuore si apre la Chiesa di Tiatira e noi ritorniamo intuitivi.

    L’ascensione del kundalini fino alla regione della laringe ci conferisce il potere di udire le voci degli esseri che vivono nei mondi soprasensibili.

    Il chakra laringeo è la Chiesa di Sardis. Raggiunta questa altezza, fatto Verbo, il kundalini fiorisce sulle labbra feconde. Il chakra laringeo possiede dieci petali Quando il kundalini arriva all’altezza dell’intraciglio si apre la Chiesa di Filadelfia. Questo è l’Occhio della Saggezza. In questo centro magnetico dimora il Padre. Il chakra dell’intraciglio possiede due petali ed è il trono della mente. Quando la mentemateria si trasforma in mentecristo riceviamo il mantello dei buddha e l’Occhio di Shiva. Tutti coloro che sviluppano il chakra frontale ritornano chiaroveggenti.

    Quando il kundalini arriva alla ghiandola pineale si apre la Chiesa di Laodicea. Questo chakra possiede mille petali risplendenti. Questa è la corona che brilla come una aureola di luce sulla testa dei santi. Nella ghiandola pineale esiste l’atomo dello Spirito Santo, dunque riceviamo la bianca colomba dello Spirito Santo e ci colmiamo di illuminazione, saggezza e onniscienza.

    Nella Chiesa di Efeso conquistiamo la terra; nella Chiesa di Esmirna l’acqua; nella Chiesa di Pergamo il fuoco; nella Chiesa di Tiatira l’aria; nella Chiesa di Sardis il fluido akasico; nella Chiesa di Filadelfia conquistiamo la mente e nella Chiesa di Laodicea conquistiamo la luce.

    È così che noi ci facciamo re e sacerdoti della natura secondo l’ordine di Melchisedek.

    Nel campo magnetico alla radice del naso risiede l’atomo del Padre, nella ghiandola pituitaria l’atomo del Figlio e nella pineale l’atomo dello Spirito Santo. Con al magia sessuale si risveglia, evolve e sviluppa totalmente il fuoco del kundalini.

    LA RESURREZIONE DEI MORTI
    Il Magnum Opus si realizza totalmente con l’arcano 13 della cabala. Le ventidue chiavi fondamentali dell’opera del sole, conducono l’iniziato fino alla resurrezione alchemica. Tutti coloro che raggiungono la quinta iniziazione dei misteri maggiori possono, se vogliono, rinunciare alla grazia ineffabile del nirvana. Coloro che rinunciano al nirvana per amore dell’umanità, hanno diritto a chiedere l’elisir di lunga vita.
    Dalla miscela dell’elisir rosso con l’elisir bianco, risulta l’elisir di lunga vita. Il meraviglioso elisir è un gas di immacolata bianchezza. Quest’elisir è depositato nel fondo vitale dell’organismo umano. Ogni iniziato che ricevute l’elisir di lunga vita, muore ma non muore. Il terzo giorno è fuori dal sepolcro. Approfittando dell’iperspazio i Maestri riescono a sfuggire al sepolcro col proprio corpo in carne ed ossa.

    Questa è la resurrezione.

    Quando un Maestro resuscita, il Magnum Opus è compiuto. Il terzo giorno, il Gran Maestro ISSA si recò in corpo astrale davanti al suo santo sepolcro. La tradizione esoterica sa che il Maestro venne accompagnato dalle sue sante donne (loro vennero in astrale). Accompagnarono il Maestro anche gli angeli della morte, i signori del movimento cosmico, ecc., ecc.. Il Gran Maestro invocò il suo corpo a gran voce. Quel corpo, animato dal verbo, penetrando nell’iperspazio, si sollevò sommergendosi assolutamente nel piano astrale. Il sepolcro rimase vuoto e le sue tele gettate. Nel piano astrale, le sante donne trattarono il corpo di Gesù con droghe ed unguenti aromatici. Obbedendo ad ordini supremi, il corpo resuscitando penetrò nell’anima del Maestro dalla parte superiore della testa siderale. Fu così che il Maestro rimase in possesso del suo corpo nel piano astrale. Quel corpo restò in stato di jina. Il Maestro morì ma non morì. Il sepolcro restò vuoto e le tele gettate. Il sudario che era stato sulla sua testa non fu posto con le altre tele, ma avvolto in un luogo a parte. ISSA dimostrò la resurrezione alchemica presentandosi davanti ai suoi discepoli. Tommaso l’incredulo disse: “Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il mio dito nel posto dei chiodi e non metto la mia mano nel suo costato, non crederò”. “Otto giorni dopo i discepoli erano di nuovo a casa e c’era con loro anche Tommaso. Venne ISSA / Gesù, a porte chiuse, si fermò in mezzo a loro e disse: « Pace a voi! »” “Poi disse a Tommaso: «Metti qua il tuo dito e guarda le mie mani; stendi la tua mano, e mettila nel mio costato; e non essere più incredulo ma credente!».

    Rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!». Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, hai creduto: beati quelli che pur non avendo visto crederanno!»”

    ISSA / Gesù resuscitò dai morti, Gesù si sollevò dal sepolcro utilizzando l’iperspazio. Gesù attraversava qualunque muro e penetrò nel recinto degli apostoli utilizzando l’iperspazio. Già L’astrofisica sta indagando sull’esistenza dell’iperspazio. L’iperspazio può essere dimostrato con l’ipergeometria.

    Coloro che ricevono l’elisir di lunga vita, devono attraversare, nel panteon o cimitero, le terribili prove funerarie dell’arcano 13 della cabala. Le prove dell’arcano 13 sono più spaventose che la morte stessa.

    Molto pochi sono gli esseri umani che hanno potuto passare le prove dell’arcano 13 della cabala.

    Nella figura simbolica di Abraham il giudeo, si hanno tutte le pratiche alchemiche che conducono lo studente gnostico fino alla resurrezione iniziatica. Le tredici figure alchemiche del libro dorato di Abraham sono le seguenti:

    1- Mercurio con un caduceo e Saturno che scende tra le nubi con una clessidra sopra la testa (importanza del tempo e allungamento della vita quando non violiamo la legge). L’angelo di Saturno armato con una falce si prepara a tagliare i piedi di Mercurio (separazione totale dell’eiaculazione seminale, fissaggio del mercurio, vale a dire immagazzinamento del liquore seminale, coppellazione31 dell’argento col piombo, questo significa lavoro con l’Arcano A.Z.F. per trasmutare il piombo della personalità in oro puro dello Spirito).

    2- la Montagna con sette caverne e sette serpenti di colore nero e giallo; un serpente ne divora un altro con ali dorate, ed una grifo si prepara a mangiarne un altro (sublimazione del mercurio seminale, mortificazione mezzo del sacrificio. Sublimazione dell’energia sessuale). Le sette caverne di questo simbolo sono i sette corpi dell’uomo. I sette serpenti sono i sette gradi di potere del fuoco. Il kundalini è settuple nella sua costituzione interna. Sono sette serpenti, due gruppi di tre con la sublime coronazione della settima lingua di fuoco che ci unisce all’Uno, o alla Legge, al Padre. Ognuno di questi sette serpenti, vive nella sua caverna sacra. Quando l’uomo innalza il quinto serpente, ha diritto a chiedere l’elisir di lunga vita. Il quinto serpente appartiene alla quinta caverna del mistero. Il quinto serpente appartiene al corpo causale o corpo di volontà. Le tappe della Grande Opera sono rappresentate nella seconda figura di Abraham il giudeo, dalla cima, dai rami azzurri con foglie dorate e fiori bianchi e rossi.

    3- Il giardino delle esperidi, con un rovere cavo (tronco), un bel rosaio ed una fonte di acqua bianca che i ciechi cercano infruttuosamente (rivivificazione del mercurio sublimato). Il giardino delle esperidi è l’Eden della Bibbia. L’Eden è il sesso stesso. Siamo usciti dall’Eden dalla porta del sesso. Solo per questa porta possiamo rientrare nell’Eden. Il trono sta nel sesso. Il Re non sta nella fronte, il Re sta nel sesso. Il sesso è il Re dei re e Signore dei Signori. La fonte di acqua bianca che i ciechi delle diverse scuole, religioni e sette, cercano inutilmente senza mai trovarla, è il liquore seminale. Il bel rosaio sono i chakra, ruote o deità del corpo astrale che girano pieni di splendore, come soli brillanti, quando risvegliamo il serpente sacro.

    4- Il re Erode ordina di sgozzare gli innocenti; delle madri implorano, sette bambini giacciono morti, i soldati versano il sangue degli innocenti (spirito universale dei metalli) in una botte dove il sole e la luna si lavano. Ogni iniziato deve passare per la decapitazione iniziatica. Esistono sette decapitazioni del fuoco. Esistono anche tre grandi decapitazioni basilari che appartengono all’iniziazione venusta. Ad ognuno dei sette serpenti di fuoco corrisponde una decapitazione. Quando innalziamo il primo serpente, che corrisponde al corpo fisico, passiamo per la prima decapitazione; quando si innalza la seconda, che corrisponde al corpo eterico, l’iniziato passa per la seconda; nel corpo astrale si passa per la terza, nel mentale per la quarta, nel corpo di volontà per la quinta, nel corpo di coscienza per la sesta, e nel corpo dello spirito per la settima. Sono sette bambini decapitati. Queste cerimonie sono terribilmente divine. Tutte queste cerimonie si realizzano nei mondi superiori. Ogni volta che uno dei serpenti sacri passa per il collo, si realizza la terribile cerimonia della decapitazione. Il sole e la luna, l’uomo e la donna, si lavano nella botte dove c’è il sangue dei sette decapitati. Solo con la pratica della magia sessuale (Arcano A.Z.F.) si ottiene l’innalzamento di ognuno dei sette serpenti. Solo praticando magia sessuale è possibile passare per le sette decapitazioni spaventosamente divine.

    5- Un caduceo con due serpenti che si divorano (soluzione e volatilizzazione). Esistono due serpenti: il serpente tentatore del delizioso Eden ed il serpente di bronzo che sanava gli israeliti nel deserto. Inevitabilmente, uno deve divorare l’altro: se quello divino fosse divorato, noi ci convertiremmo in demoni; se vincesse il divino, saremmo salvi. La nostra divisa è thelema (volontà). La chiave sta nella soluzione e volatilizzazione. Si deve sublimare il liquore seminale fin sopra, fino al cuore. Si deve cerebrizzare il seme. Non si deve eiaculare il seme. Dobbiamo saperci ritirare dall’atto segreto senza spargere il seme.
    Questo è l’Arcano A.Z.F..

    6- Un serpente sacrificato (coagulazione e fissaggio del volatile). I vapori seminale salgono per i due canali simpatici che si attorcigliano nel midollo spinale; allora arrivano al distillatore del cervello dove vengono fissati. Questa è la trasmutazione sessuale.

    7- Un deserto con quattro fonti che formano dei fiumi e quattro serpenti striscianti (moltiplicazione dell’oro potabile). L’oro è il fuoco sacro che si moltiplica accendendo i divini poteri. I quattro fiumi sono i quattro elementi: fuoco, aria, acqua e terra. Con questi quattro elementi dobbiamo lavorare nella Grande Opera.

    8- Dentro l’arco della vittoria alchemica c’è Flamel, che come un pellegrino porta un manto color arancione, nero e bianco (colori che simbolizzano la trasmutazione sessuale), inginocchiato ai piedi di San Pietro (la Pietra Filosofale, il sesso). Perrenelle, la sposa di Flamel l’alchimista, sta inginocchiata davanti a San Pietro, perché lei è la compagna dell’alchimia, con la quale si pratica la magia sessuale. In mezzo appare il Santo Padre, pronto a giudicare il mondo (il mondo si può salvare solo con la pietra di grazia, il sesso!).

    9- Sotto, esistono due dragoni ed uno di loro è alato (il volatile ed il fisso): il dragone bianco ed il dragone nero, il Cristo interiore di ogni uomo e l’io psicologico.

    10- Una donna ed un uomo. Le due nature riconciliate lavorando nella Grande Opera.

    11- Tre resuscitati: corpo, anima e spirito (si resuscitano col potere della pietra bianca). Ora comprendiamo perché Pietro, che vuole dire pietra, detiene le chiavi del cielo. Questa pietra è il sesso. La chiave del cielo è il grande Arcano. Il grande Arcano consiste nell’avere relazioni sessuali e ritirarsi, senza spargere il seme. Questa pratica è l’Arcano A.Z.F.. Con questa chiave si risvegliano tutti i poteri e si consegue l’elisir di lunga vita. L’importante è non versare mai nella vita il seme.

    12- Due angeli. L’angelo dell’uomo e della donna. Ambedue cooperano nella Grande Opera per risvegliare il kundalini e conseguire la resurrezione.

    13- Un uomo sottomette un leone dalla zampa (il leone è il fuoco). Col raggiungimento del dominio totale del fuoco, si realizza la resurrezione in quanto si è consumata la Grande Opera.

    In questi tredici simboli di Abraham il giudeo, si ha tutta la scienza che ci porta fino alla resurrezione dei morti. Nicolas Flamel riprodusse queste tredici figure nel frontespizio di uno dei portoni del cimitero degli innocenti a Parigi.

    Colui che sappia intendere, intenda. La morte può essere vinta con successo. La magia sessuale è il cammino… Possiamo conservare il corpo fisico per milioni di anni al fine di lavorare per l’umanità dolente.

    Su ambo i lati del portone sul quale si trovano le figure simboliche, Nicolas Flamel scrisse: “A Dio piace molto la processione, se la fanno con devozione”. Questo si interpreta nel senso che la successione dei colori nella Grande Opera, vale a dire la trasmutazione sessuale, è gradita a Dio, perché ci convertiamo in divinità: Dei e Dee. Tutti i nostri discepoli e discepole gnostici possono resuscitare dai morti e conservare il proprio corpo fisico per milioni di anni se praticano con la magia sessuale, vale a dire lavorando con il grande Arcano.
    Attualmente, nel mondo vivono grandi Maestri i cui corpi datano fino a molti milioni di anni.

    Il conte Saint Germain, che operò nelle corti di Europa durante i secoli sedicesimo, diciassettesimo e diciottesimo, vive ancora con il suo stesso corpo fisico.

    L’enigmatico e poderoso conte Cagliostro, conserva ancora il corpo fisico che aveva in mezz’età. Esistono milioni di esseri umani che formano l’umanità divina, e che conservano il proprio corpo in stato di jina. Quest’immortali lavorano per l’umanità dolente. Alcuni di questi esseri umanidivini, hanno dato il grande salto, hanno portato il loro corpo fisico in altri pianeti più avanzati. Se tu, benamato lettore, vuoi raggiungere queste altezze dell’iniziazione, pratica magia sessuale e rimani con fermezza nel nostro Movimento Gnostico, non te ne devi andare da questo grande Movimento esoterico.

    Sappi che attualmente siamo noi, gli gnostici, gli unici che stiamo dando il grande Arcano all’umanità dolente. (ma a mio avviso non sono gli unici detentori dell’antica Lemuriana / Atlantide / Tolteca vera saggezza)

    Attualmente esistono mentalità sfavillanti di intellettualità, che lottano per fare uscire gli studenti gnostici dall’unico sentiero che può realmente, ed in forma assolutamente pratica, convertirli in divinità terribilmente divini. Se tu, benamato discepolo, provi la tua fedeltà alla Grande Causa, noi, i Fratelli Maggiori del Tempio, ti porteremo per mano fino alla resurrezione alchemica

    LA MADRE COSMICA

    Dio non ha alcuna figura. Dio è coessenziale con lo spazio astratto assoluta. Dio è Lui… Lui… Lui… Dio possiede due aspetti: saggezza e amore. Dio come saggezza è Padre; Dio come amore è Madre. Cristo è il Figlio di Dio. Cristo non è un individuo, Cristo è un esercito. Cristo è l’esercito della voce, il Verbo. Prima che spuntasse l’aurora del nuovo giorno cosmico, il Padre, la Madre ed il Figlio erano uno: Lui… Lui… Lui…
    Dio come Padre risiede nell’Occhio della Saggezza. Quest’occhio è situato tra le due sopracciglia. Dio come Madre risiede nel tempiocuore. Saggezza e amore sono le due colonne portanti della grande Loggia Bianca. Dentro ogni essere umano esiste un soldato dell’esercito della voce. Questo è il Cristo interiore di ogni uomo che viene al mondo. L’uomo settuple è soltanto l’ombra peccatrice di questo soldato dell’esercito della voce. Abbiamo bisogno di incarnare l’Uomo Sole, il Cristo interiore. La Madre Divina ci aiuta. Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto.

    Dio come amore è Iside, a cui nessun mortale ha sollevato il velo. Chi è colui che si azzarderà a sollevare questo velo terribilmente divino? Poveri loro i profani e i profanatori che si azzarderanno anche solo a toccare questo velo! Quando il devoto compie le sue preghiere alla Madre Divina, deve avere sonno e rimanere sommerso in profonda meditazione interiore. Il vero devoto non si alza dal suo letto, non mangia e non beve finché non ha ricevuto la sua risposta dalla Divina Madre.

    La Madre divina non ha forma, però suole prendere alcune forme per rispondere al supplicante. Può presentarsi come Iside, Rea, Cibele, Tonantzin, Maria, ecc., ecc., ecc.. Quando la Divina Madre ha dato la sua risposta al devoto, disintegra la sua forma istantaneamente in quanto non ne ha bisogno. La Divina Madre è il secondo aspetto di Lui, e si chiama Amore. L’amore è una sostanza che è coessenziale con lo spazio astratto molto profondo. La Divina Madre non è una donna, tanto meno alcun individuo. È unicamente una sostanza incognita.

    Qualunque forma che Egli prenda, si disintegra un istante dopo. Egli è Amore.

    Dio Madre è Amore. Dio Madre ci adora, ci ama terribilmente. La Divina Madre del mondo sale per il canale midollare convertita in serpente di fuoco quando lavoriamo con l’Arcano A.Z.F..

    La Divina Madre del mondo è Devi Kundalini. La Divina Madre porta suo figlio tra le sue braccia amorose.
    Il Cristo interiore di ogni uomo è quel figlio. La Madre è Lui… Lui… Lui… Iside… Amore… Mistero…
    Il devoto che desidera poteri, deve chiederli alla Divina Madre. Il vero devoto si umilia davanti a Dio Madre.
    Se il devoto è sinceramente risoluto nel correggere i suoi errori e a calpestare il sentiero della santità, può chiedere alla Divina Madre il perdono del suo karma passato, e la Divina Madre lo perdona. Però, se il devoto non si corregge né segue il sentiero della santità, allora diventa inutile chiedere il perdono alla Madre Divina, in quanto lei non lo perdonerà.

    La Madre Divina perdona i suoi figli sinceramente pentiti. Lei sa perdonare i suoi figli perché sono suoi figli.
    Tutto il karma delle cattive azioni delle passate reincarnazioni possono essere perdonate dalla Madre Divina. Quando il pentimento è assoluto il castigo è superfluo.

    Ecccccccccccc…

    Carissimo Luigggione questa è un’altra infornata sfornante di celate parole, ma ti ricordo che tutto è una conquista in questo mondo e che per un padre ed una madre tutti i sui figli sono pezzi del proprio cuore…. certo ci sono tantissime malevole inevolute anime… ma è anche vero che in ogni essere ci sono gli aspetti polari, il bene ed il male, il demone p l’angelo della presenza….

    Il Dio krishina tagliava la testa ad ogni malevolo asura che incontrava affinché velocemente potessero trapassare e velocemente potessero ritornare per riscattarsi e diventare dei santi….

    ….

    Spero che anche su queste mie strane parole trovi spunto per ridere, perchè alla fine come si dice…. RIDI CHE TI PASSA… e poi veramente… quanto vale una sola spontanea risata non valgono tutti i tesori messi insieme di questo mondo… e questa è una grande verità che fa bene all’anima….

  17. Gentili signori e signore, dal tempio cosacrato alla Memoria stanno andando in onda le repliche spam, che vi proponiamo come ottima forma di ripasso ed esercizio per la Memoria, appunto, di quanto già appreso e noto. Vi auguriamo una buona lettura.

  18. Caro Raluzzzzzu, devi capire, che ho chiesto al tuo dio lucifero, cosa succederà in quest’ anno e nel prossimo, in Italia e nel mondo,

    PERCHE’ SOLO UN DIO, MI PUO’ DARE UNA RISPOSTA ,TALE…

    Rafeluccccio caro, aspetto tue notizie. Non mi deludere, grazie.

  19. Carissimo Luigggggione converrai che “u maluciauru” , la zizzania emanata di certi virus mentali di certi animali intellettualizzati chiamati erroneamente “umani” per una immediata guarigione richiedono urgentemente degli antidoti che ogni tanto ci ricordano l’antica più vera sapienziale medicina degli sciamani.

    Molte volte ti ho fornito delle indicazioni per come sviluppare la VEGGENZA soprattutto anche nel tuo focolare domestico, che di sicuro come la morte, non richiede nessun consulto ad un infinito dio che nemmeno ci conosce e che nessuno ancor può conosce…. che poi vogliamo chiamare dio una statua di pietra o un essere superiore proveniente da un altro mondo questa è un’altra antica storia…

    Ma tu ben m’insegni, perché è proprio vero che non posso dire certe cose, MOLTE COSE NON POSSONO ESSERE DETTE perché ognuno ha un suo prestabilito destino in questa vita. E’ quel destino che serve per ogni consapevole / inconsapevole personale crescita interiore,anche se a volte non capiamo né i nessi, né gli assai celati giusti motivi, il vero senso o le finalità che la vita ci dispiega in tanti sentieri, in tante provate pagine molte di cui ancora sono bianche, ma con caratteri invisibili sono già state scritte nel sacro libro d’oro della vita.

    Ho sempre sostenuto di non turbasi più di tanto, perché quanto si riscopre la propria immortalità non si teme più la morte, la perdita di un corpo di manifestazione, così come non si temono neanche i demoni tentatori ed istigatori… Si sappia solo che se siamo in questo martoriato tempo, in questo luogo è per scelta e di sicuro siamo già equipaggiati per affrontare anche tutto ciò che il futuro ci riserva, anche perché, scusandomi per questa mia affermazione, ci sono tante altre cosette che ancora in molti non sapete.

    Così come è anche vero ed innegabile che a nessuno viene concesso di affrontare più di quello che il suo cuore può sopportare o di capire più di quello che la sua mente riesce a percepire ed elaborare. Ma è anche vero ed innegabile che IL CUORE HA LE SUE RAGIONI CHE LA RAGIONE DISCONOSCE… Sono proprio gli innati aspetti intuitivi dell’essere che spesso potrebbero aiutarci se solo con molta più attenzione gli dessimo maggiore ascolto.

    Ma se vuoi, carissimo Luigggggione ti fornisco una qualche piccola ironica traccia….

    Visto che abiti a Firenze, se ti è possibile, potresti consultare quell’emerito annunaki aspirante massone e furbacchione che si chiama Renzi… perchè sono convinto che se si dovesse erroneamente disattentamente pronunciare su certe scottanti verità, di sicuro come la morte, che tu ben conosci anche se non ne hai memoria, gli sputeresti negli occhi per non dire che saresti quasi tentato anche di ammazzarlo come un cane rognoso….

    Poi la stessa cosa vale se fai un saltino a Roma, la caput mundi, che si è costruita sul sangue di molti schiavi, è proprio la che risiede la grande opera del grande papa che puoi sempre consultare per raccontare ed espiare i tuoi peccati a qualche prede VESTITO di NERO, ma tanto banchi o neri sono la stessa cosa, veri lupi vestiti di agnello per addomesticare e guidare le sante pecore e per addormentare la divina coscienza di tantissimi inconsapevoli “ammuccalapuna” che persino misconoscono di non conoscere.

    Tau Bau Tia Pau Piu Pao Ti Mni Nau (risate in cripto Zulu per i conoscitori)

  20. Per chi non lo sapesse “Tau Bau Tia Pau Piu Pao Ti Mni Nau” era un messaggio cripto Zulu indirizzato al grande giullare di questa fantastica corte che con grande magnifica sapienziale conoscenza; sentenzia spam ed antispam da tutte le parti… 😀 hahahahahaha 😀

    Scherzi a parte UN BUON FINE SETTIMANA A TUTTI gli Astanti di questa Preziosa Casa 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...