Quando sarai…

Quando sarai vecchia e grigia e pieno di sonno
avrai il capo
A tentennare presso il fuoco, togli questo
libro,
Leggilo con cura, e sogna il tenero sguardo
Che i tuoi occhi ebbero una volta, sogna anche
le loro ombre fonde;
E come tanti amarono i tuoi momenti di grazia
felice
E amarono la tua bellezza con falso o vero
amore;
Ma uno solo amò in te la tua anima errante
E amò le pene del tuo mutevole
volto;
E curva sui ceppi che rimandano il loro
bagliore,
Mormora pure, un po’ triste, come Amore
si volse in fuga,
E oltrepassò i monti
E nascose il suo volto in una miriade di stelle.

W. B. Yeats

Annunci

Una Risposta

  1. Un altra biografia apocrifa, un amore non autorizzato, un’altra donna ingrata: non ha più niente, ha dato tutto di sé, eppure il suo dono non è stato capito se le si richiede di ricordare soltanto di essere fuggita per cercare amore. Non ha trovato Altro fuori se non le stelle? Sta scrivendo nel nascondimento un altro capitolo de “Il piccolo principe” perché non ne può più di filosofia Incomunicabile. Hanno letto tutto sulla Sophia ma nessuno ha più favole da donare. Non invecchierà mai la Sophia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...