Da “La lettera sulla felicità”

“Meneceo,

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità- A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’animo nostro.
Chi sostiene che non è ancora giunto il momento di dedicarsi alla conoscenza di essa, o che ormai è troppo tardi, è come se andasse dicendo che non è ancora il momento di essere felice, o che ormai è passata l’età. Ecco che da giovani come da vecchi è giusto che noi ci dedichiamo a conoscere la felicità. Per sentirci sempre giovani quando saremo avanti con gli anni in virtù del grato ricordo della felicità avuta in passato, e da giovani, irrobustiti in essa, per prepararci a non temere l’avvenire.
Cerchiamo di conoscere allora le cose che hanno la felicità, perché quando essa c’è tutto abbiamo, altrimenti tutto facciamo per possederla”.

Epicuro

Advertisements

3 Risposte

  1. … La felicità va vissuta perchè è esperienza momentanea, che “balena e dispare” ma che può essere ricreata, rilanciata, ricercata nel futuro per contenere il dolore, il quale, invece, inchioda ad una vita senza desiderio : ma come la felicità non può essere posseduta, rinviandola ad un tempo più o meno propizio, così è fonte di dolore “indugiare tra le macerie di mondi tramontati, tra le reliquie dello spirito del passato e il sogno del paradiso perduto […] fra tutti i sogni il peggiore e il più micidiale […]”.
    Nessuno, tranne i nomadi, che intraveda il profilo della vita inseguendo l’istinto?

  2. Per me la felicitá é uno stato di produttivitá dell’anima.
    Come può esser felice chi é arido dentro?

  3. Mi sembra un ottiMa occupazione a cui dedicare la propria vita! Un ottimo progetto di vita, occupare il tempo di cose che rendono felici, un tempo pieno, prezioso, non sprecato. Una vita che diviene ricca esente dal vuoto, vita al cui termine si è sazi!

    “È la nostra luce, non la nostra ombra, quella che ci spaventa di più.”
    NELSON MANDELA

    “Nulla impedirà al sole di sorgere ancora, nemmeno la notte più buia. Perché oltre la nera cortina della notte c’è un’alba che ci aspetta.”
    KHALIL GIBRAN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...