L’Angelo

L’uomo non sia indegno dell’Angelo
la cui spada lo protegge
da quando lo generò quell’Amore
che muove il sole e le stelle
fino all’Ultimo Giorno in cui rimbomba
il tuono nella tromba.
Non lo trascini ai rossi lupanari
né ai palazzi che eresse la superbia
né alle taverne insensate.
Non si abbassi alla supplica
né all’obbrobrio del pianto
né all’illusoria speranza
né alle miseremagie della paura
né al simulacro dell’istrione;
l’Altro lo osserva.
Ricordi che non sarà mai solo.
Nel clamore del giorno e nella notte
quell’incessante specchio è testimonio;
non ne incrini una lacrima il cristallo.

Signore, alla fine dei miei giorni sulla Terra
non abbia offeso l’Angelo.

Jorge Luis Borges

Advertisements

4 Risposte

  1. L angelo del focolare..

    Una volta attorno al calore di un focolare viveva una famiglia,poi ogni membro della famiglia andò per la sua strada, ma anche se in lontananza nel cuore di ogni membro vi era sempre presente e vivo il calore di quel focolare e quando si sentivano e si vedevano, sempre quel focolare si rifomava e scaldava molto il cuore.
    L’ unione di quel fuoco, focolare, amore si sentiva anche a migliaia e migliaia chilometri di distanza l amore non aveva luogo o muro, navigava attraverso l’ oceano e sempre i membri di quella famiglia erano uniti da un filo invisibile che li teneva vicino al loro focolare d amore, quel filo era il loro immenso affetto.
    Così una notte nacque una preghiera che un angelo di quel focolare proteggesse sempre ogni membro della famiglia ovunque fosse e qualsiasi cosa stesse facendo. L angelo udì la preghiera e se ne prese cura (con amore).
    L’ angelo del focolare sei tu,
    tu che sai provvedere a coloro che vuoi bene, che sai prenderti cura di te stesso e dei tuoi affetti…
    che sai amare e ricambiare l amore di coloro che ti amano…
    Non far spegnere mai il fuoco di quel focolare,un angelo ci sarà sempre fin tanto che il tuo amore possiederà le ali per volare fin a coloro che vuoi bene e così loro sapranno volare fino al tuo cuore e scaldarlo con tanta cura, amore e gioia che ti sentirai così riempito fino al tuo piccolo spiraglio dell anima che non potrai fare altro che sorridere di un caldo e avvolgente amore per tutto il resto della vita e oltre.

    Anna

  2. Un piccolo caloroso saluto a Gabriele

  3. Ciao, carissima. Baci baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...