Sul molo il vento soffia forte

Sul molo il vento soffia forte. Gli occhi
hanno un calmo spettacolo di luce.
Va una vela piegata, e nel silenzio
la guida un uomo quasi orizzontale.
Silenzioso vola dalla testa
di un ragazzo un berretto, e tocca il mare
come un pallone il cielo. Fiamma resta
entro il freddo spettacolo di luce
la sua testa arruffata.

Sandro Penna

Annunci

10 Risposte

  1. Solo Sandro Penna è stato capace di fermare per sempre delle immagini così piene di luce, indimenticabili.

  2. A Sandro è bastato vedere la testa arruffata del ragazzo che subito se ne infiamma appassionato.
    Versi delicati .

  3. A volte trovo un assonanza fra i post che ho scritto prima e quelli pubblicati sul blog, questo è uno di quei casi..

  4. La poesia di Penna me ne rimanda a un altra..

    Il Piccolo Ammiraglio Naufrago
    Aveva labbra dischiuse,
    come di marmellata;
    un nasino di cera
    che colava appena e
    due palpebre tonde
    come il Mondo,
    forzieri tralucenti da
    rivelare al nostro guardo
    il loro tesoro:
    due immensi dobloni
    di turchese.
    Quelli il mare, in quelli
    la luce stellante dal
    girotondo delle nuvole,
    il volo di gabbiani che
    dipinge nella brezza
    la giostra del vento.

    (di Luigi Roscigno)

  5. Perchè in questa composizione di vento e fiamma, che rappresentano la volontà, vedo l’archetipo di Apollo?

  6. Come fiamma più cresce più contesa dal vento, ogni virtù, che il cielo esalta, tanto più splende quant’è più offesa.

    Michelangelo Buonarroti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...