La riflessione

Pensare è molto difficile. Per questo la maggior parte della gente giudica.
La riflessione richiede tempo, perciò chi riflette già per questo non ha modo di esprimere continuamente giudizi.”

Carl Gustav Jung

Annunci

3 Risposte

  1. Il giudizio non ha mai senso d’esistere se non in un canale che porta a galla tutto. Dentro anche il dolore che solo il tempo potrà far diventare schiuma o forse forme di uomini diventati nuvole in evanescenza. Bianca 2007
    ?

  2. non gli resta che giudicare ciò che per lui è importante o ciò che sia importante per il civile consesso.Insomma deve scegliere,e farlo rapidamente se vuole surfare la ola dell’attualità.

  3. “…l’incapacità di vedere le cose nel loro insieme, nella loro unità plurale, in quell’armonia invisibile al comune occhio umano, ma non allo sguardo del fanciullo che giuoca, e dell’artista e del filosofo, che simile al dio comtemplativo tutto osserva e accoglie senza giudicare…” – da oblio e memoria del sacro di V.Vitiello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...