Limiti

“Forse in ogni uomo c’è un primordiale istintivo bisogno, ogni tanto, di imporsi dei limiti, di scommettere con delle difficoltà, per poi sentire di essersi meritato qualcosa di desiderato”.

Tiziano Terzani

Annunci

18 Risposte

  1. .. a volte mi è difficile.. accettare i miei limiti.. e vado a sbattere contro il primo “lampione”.. nonostante questo sia li apposta per chiarirmi la strada..

  2. Credo che l’intensità del desiderato lo si conosca solo dopo averlo realizzato. Nel prima ci si prende in giro volando fra ebbrezze e sprofondi di bassi. Bianca 2007

  3. se poi i limiti uno se li pone per ragioni etiche e/o umanitarie,allora quelle motivazioni possono disporre d’una carica che ha del prodigioso.

  4. Mi permetto di pubblicare anche questo link

    (http://www.ecodibergamo.it/stories/Sport/bazzana-limpresa-piu-grande-percorsi-8260-km-in-100-giorni_1077097_11/).

    C’ero il giorno della partenza dell’impresa di quest’uomo. E secondo me questa storia ha a che fare con un discorso sui limiti. Grazie

  5. questo non è il caso,ma quando il califfo seppe quanti giorni un suddito aveva sprecato per apprendere ad infilare un ago passando a cavallo,lo fece decapitare.

  6. Quando Castaneda oltrepassò consapevolmente i limiti dei mondo organico per andare ad esplorare i mondi inorganici della manifestazione…. Quando molti esploratori del soprasensibile sono riusciti a riportare verità o parti di verità anche in questo più relativo mondo… Quando furono ri-aperte le porte, o meglio le rotte per le Americhe tutti volsero lo guardo e l’intento verso altre mete, verso altri limiti da superare, come una coinvolgente reazione a catena, quasi tutti dimenticarono le vecchie congetture, e quasi tutti allora superarono facilmente la stupidità di tanti che sebbene apparenti eruditi in tanti campi dello scibile umano, loro malgrado, sostenevano che la terra fosse piatta, piatta come il loro cervello assai limitato, linearizzato addormentato e soprattutto addomesticato da una falsa apparente inventata fasolina fede che in effetti (salvo i pochi rari casi) non ha rimesso mai nessun peccato…..

    Quando l’essere umano si renderà conto che sebbene infiniti, non esistono veri limiti per lo spirito immortale… quando l’essere finalmente si risveglierà dal profondo letargico indotto sonno, la cosa che dirà sarà “ma quanto erano e siamo stati assai barbari e primitivi come umani di quel tempo”.

    La cosa più bella che possiamo sperimentare è il mistero; è la fonte di ogni vera arte e di ogni vera scienza di ogni poesia, di ogni melodia, di ogni simbolismo …. che prima o poi conduce ad una vera e propria ricerca interiore dell’essere IO SONO.

    Chiunque si pone come arbitro in materia di conoscenza è destinato a naufragare nella RISATA DEGLI DEI se prima non passa dall’astratto al concreto tangibile e sperimentabile vissuto esistenziale di tutte le cose.

    E siccome ANCHE VOI SIETE DEI E FARETE COSE PIU’ GRANDI DI ME (disse un giorno un grandioso maestro) sciogliete pure le cataratte dell’comprensione, sciogliete pure la neve con il calore del vostro sole interiore per smantellare finalmente le falsità, la non sincerità, la cupidigia, l’orgoglio, la vanità, le apparenze, le illusioni e tutte le “minchiate” (fesserie) che ci hanno inculcato fin da piccoli che in qualche modo sono state le cause prime ad innalzare per impinguare le barriere psicologiche delle paure, dell’invalicabilità e dell’incomprensione dei frantumabili apparenti illusori muri di ogni limite.

  7. Forse è anche meglio scoprire che esiste un solo grande limite: quello di illudersi di avere dei limiti.
    Forse è questa illusione che ci spinge a desiderare.

  8. DEI TEMPI:(1989)
    O, quanta smarrita
    ricercata, e tu che
    la custodisci?
    Cosa?, quella
    notte…
    soffia ancora
    sul mio petto
    tienimi gli occhi chiusi
    affinché io veda.
    Ho smarrito la via
    di proposito
    bevendo tutto
    della morale.
    ho divorato
    le carni bianche
    dell’innocenza.
    ora stonano
    le dotti frasi
    in-sapienti
    e dicono, governarci.
    Daremo al mondo
    il nuovo peccato
    la nuova etica
    ah, ecco. ecco…
    il ritorno.
    Mantieni la mia
    Anima, soffia…
    la brace vuol
    continuità
    e, il corretto alito
    sino, alla fiamma.

  9. Carisssssimo Don Rafeluzzzuzzzzuzzzu, leggendoti, mi sembri uno scioglilingua, nel senso profondo… .

    Ho visto che riporti spesso, spesso, spesso e anche allo scritto di questa pagina, la seguente frase :

    ” ANCHE VOI SIETE DEI E FARETE COSE PIU’ GRANDI DI ME (disse un giorno un grandioso maestro):

    Costui è un maestro, scrivi, gli uomini invece sono DEI.

    Rafelù, non capisco… . Sembra facile.., ma per la mia intelligenza il messaggio è difficilissimo.

    Vorrei che mi spiegassi, possibilmente, il contenuto senza metafore.

    Grazie !

  10. Carissimo Luigggggione, ho sempre affermato che in ogni consapevole o inconsapevole cuore celatamente c’è un divino dio interiore da risvegliare

    Vedi la maggior parte delle tradizioni dovute e manipolate da tanti alterati distonici parteggiati voluti insegnamenti soprattutto di di natura religiosa ci hanno sempre indotto ha cercare risposte fuori di noi…

    questo è il primo punto da contemplare: “l’errore più grande a cui l’uomo può credere mai è cercare lontano le cose che ha già dentro di lui”

    secondo punto: Anche se nella nostra natura umana, ancora siamo ad uno stadio assai primitivo, (perchè a livello di coscienza collettiva, ancora non siamo riusciti a far scendere il cielo sulla terra), con tutte le sante/sagge eccezioni , in effetti , nella nostra vera essenza animico/spirituale (che è ben diversa dall’individualità o personalità che l’attore ha scelto come parte esistenziale) in effetti nell’essenza siamo divini frattali con le stesse risvegliabili potenzialità del Padre/Madre “Creatore”

    terzo punto: anche voi siete dei e farete cose più grandi di me se ci rapportiamo a ben 2000 anni fa, quanti passi da gigante ha fatto l’uomo su cose che prima sarebbero state catalogate come “miracolose o impossibili” ?

    OGNI TEMPO HA LA SUA PARTICOLARE VOCE ED OGGI SIAMO GIUNTI AD UN TEMPO DI GRANDI NECESSARIE TRASFORMAZIONI CHE RICHIEDONO ANCHE UNA MAGGIORE VISIONE ED UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA.

    Ben m’insegni che ormai è innegabile che la CONOSCENZA in sinergica armoniosa fusione con il CUORE siano la VERA FORZA TRAINANTE di coesione su cui si basa TUTTO L’INTENTO dell’UNIVERSO MANIFESTO, ed in cui è l’individuo che collassa continuamente ed inconsciamente la natura della realtà e proietta deframmentando quasi tutto il suo essere su diversi piani di coscienza, per sognare nuovi paradigmi di esplorativa evolutiva esperienza. Più si espande la coscienza / conoscenza / consapevolezza, più grande saranno le potenzialità dell’esperienza con tutte le sue risultanti probabili/possibili cause concause e riflessi..

    Così com’è anche innegabile che spesso non abbiamo quella giusta necessaria VERA conoscenza dell’essere, IO SONO, ed è per questo che è sempre valido quel saggio antico detto: “CONOSCI TE STESSO, CONOSCI COME SEI FATTO VERAMENTE E QUALI E QUANTE INNATE CELATE DIVINE POTENZIALITA’ POTRESTI RISVEGLIARE (al pari di risvegliare un muscolo atrofizzato per inattività) PER CONOSCERE GLI DEI E GLI INFINITI MONDI E PIANI DI COSCIENZA DEGLI INFINITI COMPENETRANTI UNIVERSI IN CUI LORO OPERANO E DIMORANO CON ALTRE FORME INSIEME AD UNA DIVERSIFICATA INFINITA’ DI DIVINE ENTITA’

  11. Guerriero errante Rafeluzzzzzu, per il momernto fatti una passeggiata con la carrozzella, fa bene ai tuoi sogni….

  12. Rafeluzzzzzu, del mio cuore, hai scritto dei bei sogni, ma come tutti i sogni sono utopie.

    Tu hai sempre detto che l’ uomo è un Dio.

    IO NON CREDO ALLA DIVINITA’ DELL’ UOMO, IO CREDO ALLA DIVINITA’ DI CRISTO.

    L’ uomo sulla terra non può nulla ed è impotente su tutto ciò che gli viene come destino, come gioia e come dispiacere.

    Hai scritto : ” anche voi siete dei e farete cose più grandi di me “.

    E’ una barzelletta questa frase !

    La frase comleta è la seguente : “”Io vado al Padre. Se voi credete in me, voi farete le opere che io faccio, e ne farete di più grandi ” (Giovanni 14, 12).”

    Per fare le cose più grandi di Cristo, bisogna consacrarsi a Lui, evocarlo ( SE VOI CREDETE IN ME, FARETE LE OPERE CHE IO FACCIO…) per cui è Lui che ti dà il potere, ” la magia ” e il miracolo che si esprime attravesro l’ evoluzione, il progresso e l’ invenzione dell’ uomo.

    Don Raffaele, la creazione di un oggetto, non nasce dallo scienziato, ma è il Divino che si serve dell’ uomo.

    L’ HA DIVULGATO IL FIGLIO DI GALILEI, IL PROF ZICHICHI.

    Ma l’ uomo, veramente, avrebbe potuto creare il cielo, la terra, il mare, le piante, gli animali e tutto ciò che vediamo ?

    Caro amico, è inutile che adesso mi risponderai con tremila pagine, io ho voluto dire che, l’ uomo deve vivere la vita con intensità e con amore, MA NON E’ UN DIO, PER CARITA’, e per dare uno senso profondo, al suo sistema umano caduto, deve anche inserire una miliardesima goccia del mistero che si chiama, Dio.

    Io se sono afferrato da una forte crisi spirituale, prego ed evoco il Logos, La Iside Sofia, San Michele, San Raffaele e San Gabriele e mi appoggio ai libri che ho nel cuore e che amo.

    Non prendo droga, non bevo alcool, non fumo, non vado a puttane e non mi faccio sedurre e ingannare dal suicidio.

    Poi ognuno faccia come casso vuole.

    ” Carl Gustav Jung. Non c’è presa di coscienza senza sofferenza. In tutto il mondo la gente arriva ai limiti dell’assurdo per evitare di confrontarsi con la propria anima.

    Non si raggiunge l’illuminazione immaginando figure di luce, ma portando alla coscienza l’oscurità interiore.

    Chi guarda fuori sogna, chi guarda dentro si sveglia ”
    ———————————————————————-

  13. Caro Luigggione, questa volta sarò brevissimo.
    Ho sempre affermato che dentro un cuore umano, c’è un dio dormiente. L’essere umano è solo un necessario involucro esperienziale, un attore, una necessaria proiezione olografica del suo stesso se superiore… In quanto ai testi che tu citi, ti ricordo solo che sono stati tradotti e contaminati molte volte… Per molti aspetti il Cattolicesimo è tutta una pura indotta falsa secolare invenzione per opera dei primi padri di una costituente chiesa.

  14. SEMPRE:
    Vi leggo con sincero piacere, non intromettendomi, perché… spesso è l’ascolto che mi dona visioni, sia da ciò che viene detto sia dallo stesso ascolto interiore, al di sopra d’ogni presa di posizioni, del tipo ” Riconoscersi, più in uno o l’altro Discorso. Siete entrambi musica, e per Me, non c’è forma più alta della stessa! Musica ” Prescindendo dai generi, dalle mode” ! Un saluto a entrambi Luigggi & Raffaele.

  15. Un Saluto Circolare a tutti, Professore in “primi_s” , essendo che ancora è Estate piena, Diciamo che sta facendo più stagione ora, che in tutti i 3.4 mesi precedenti, Quindi, 😉 me ne vado nel mio amato Mare

  16. Un saluto circolare anche da tutti noi. Gabriele e redazione

  17. Grazie Carissimo Giuseppe. 😀

    Grazie per cogliere qualcosa anche dal nostro strano spirito di opposizione. 😀

    Alla fine è questo il mio intento, non voglio imporre niente, ma solo dire quel che penso che ho percepito e capito con il mio strano solitario ribelle libero immortale cuore.

    Alla fine se volete credere o non credere per il mio comprendere non solo siamo “dimentichi divini immortali esseri”, ma anche e soprattutto “alieni” di non solo questo piccolo necessario mondo.

    Hahahaha questa la riservo al mio carissimo amicone Luigggione che è abbastanza scettico ed assai reattivo su queste cose. Mi sa proprio che qualche notte, nel suo sottile sonno eterico, in qualche modo, lo inciterò a tal punto da tele-trasportalo o bilocarlo negli innumerevoli gironi dei piani astrali e chissà forse anche nei mondi e reami superiori. Magari sarà la prova tangibile per fargli capire, per tante affinità, quale potrebbe essere e cosa c’è oltre la sua raggiungibile meta 😀

    Comunque, bando agli scherzi, era solo per salutare calorosamente Luigggione, ma è anche vero che se una sola parola, per qualche amico/amica fosse chiave di volta per comprendere qualcosa, senza nessuna sentita forma di protagonismo o di gloria, si sappia solo che sarebbe una sincera gioia per il mio impersonale scevro immortale cuore…… solo questo e niente di più 😀

    E’ doveroso, dopo tanto strano dire, ringraziare il nostro benamato prof. Gabriele e tutta la sua santa / saggia illuminata “ciurma”, che in qualche modo mi permettono di dire tante belle fantastiche “fesserie” 😀

  18. Ma guardate un pò che cosa devo leggere, che gli alieni sono ” divini essere immortali”. Praticamente i mostri vengono elevati a Dio. Sei molto equilibrato e armonioso con il tuo pensare.

    Poi, Caro Rafeluzzzzu, sei quello che attacca ferocemente il cristianesimo, in quanto fa lavaggi del cervello, agli esseri umani, falsifica e corrompe le verità spirituali.

    TU, INVECE, CON IL TUO SAPERE, CI DAI LA MORTE COME VITA E LA VITA COME MORTE.

    IL TUO DIO E’ UN FANTASMA, MALATO.

    IL MIO DIO VINCE I FANTASMI E POSSIEDE LA GUARIGIONE.

    Aspetto tue notizie. Saluti a Giusepppppone.

    Breve aggiunta.

    In questo video ci sono i Dei, di Raffaele: esseri evoluti, emancipati e colmi di saggezza. Questi dotti iniziati ci salveranno dal lavaggio del cervello e ci salveranno dal cristianesimo. E’ una fortuna.

    Grazie al Sig. Raffaele, abbiamo trovato sulla terra, il miracolo per uscire da ogni forma di dolore e trovare la verità, che c’ è stata rubata da una falsa spiritualità. Ancora grazie, Rafeluccccccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...