Forza

La forza che difende il cuore dalle ferite è la stessa che gli impedisce di dilatarsi alla sua massima grandezza
Kahlil Gibran

Annunci

2 Risposte

  1. La forza dell’autoironia potrebbe contrastare, azzerandola, quella forza che impedisce al cuore di dilatarsi di gioia, di godere della vita.
    L’autoironia e la gioia si armonizzano, coalizzandosi contro un’intelligenza che non intuisce, che non sa vedere oltre l’ostacolo e per questo crea recinzioni con cardini. Gli “eco-mostri” si ergono su questo tipo di forza. La forza della natura invece “scardina”, come l’autoironia.

  2. …in realta’ penso che nulla possa pare al cuore i colpi delle ferite. Forse, e dico forse, puo’ accadere che alcune ferite vengano attutite, ma il sangue sgorghera’ cmq, ahime’! Se qualcosa o qualcuno arriva a ferire il cuore, significa che la potenza di tale ‘evento’ e’ talmente intimo e profondo da aver oltrepassato tutte le barriere primarie che mettiamo per arrivare a colpire quel muscolo al centro del nostro petto tanto sensibile e fragile. Le ferite del cuore a volte sanguineranno per sempre, altre si cicatrizzeranno pure, ma quel segno che non si vede, ma c’e’, ci ha inevitabilmente cambiati…e non sempre in meglio. Eppure bisogna continuare a ‘fidarsi’…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...