L’anno nuovo

 Indovinami, indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà? Trovo stampato nei miei libroni che avrà di certo quattro stagioni, dodici mesi, ciascuno al suo posto, un carnevale e un ferragosto, e il giorno dopo il lunedì sarà sempre un martedì. Di più per ora scritto non trovo nel destino dell’anno nuovo: per il resto anche quest’anno sarà come gli uomini lo faranno.

Gianni Rodari

Annunci

2 Risposte

  1. Oppure come il destino te lo manda. Intanto io ho cominciato con il mal di denti e vicuro non è piacevole. Ma auguro a tutti invece un sereno 2014. Tutto il resto non dipende da me. I poeti vivono di speranza. Ma chi vive di speranza muore anche disperato!

  2. Anche se in leggero ritardo mi unisco a tutti gli altri per augure “Buon anno” al caro Professore,a tutta la redazione ed agli amici del blog.Meno male che ci siete! Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...