“Bellissima”

Vedi, molti mi considerano forte e sereno, come se non accettassero che aiutando gli altri io abbia.bisogno di aiuto. Sapessero quante volte piango e mi dispero; lo sanno i miei figli, che talora mi consolano e mi abbracciano per darmi coraggio. E a volte sono io a stringere la loro debolezza e il loro dolore.

VITTORINO ANDREOLI

Annunci

12 Risposte

  1. Quanto ‘sento’ mia questa frase! …e che coincidenza!!
    …la mancanza di com-passione rende un qualunque rapporto tra esseri umani piatto, vuoto e privo di amore/affetto. Proprio oggi, in altra sede, mi e’ venuta questa metafora: la mancanza o il venir meno del sentimento della compassione e’ come un elettrocardiogramma piatto in cui non c’e’ piu’ nulla da dirsi. Tutti gli altri sentimenti possono alternarsi, diminuire, aumentare senza pregiudicare il rapporto, ma l’assenza di compassione lo distrugge…lo rende sterile fino a morire.

  2. E’ la stessa disperazione che ho provato al fianco di mia madre. Doverla autocensurare in sua presenza è stato devastante. Ma non potevo fare altro, poichè non doveva essere lei a “concentrarsi” sui miei problemi.

  3. “Compagno nel duol…”: quanto è vero!

  4. Mi stia lontano chi ha cuore arido,
    chi ha ciglia asciutte.

    Goethe

  5. Mi stia vicino chi ne ha viste tante da non avere più lacrime da piangere e braccia forti e grandi nelle quali perdersi in un pianto liberatorio.

  6. Tutti sanno l’ importanza di una carezza, nessuno in questo mondo può permettersi il lusso di non averne bisogno mai…
    tutti, nessuno escluso…
    siamo solo persone e la fragilità fa parte di ognuno di noi e così anche l’ aiuto.
    Siamo solo persone!
    Con questa ultima frase, ho detto tutto: siamo solo uomini e ognuno di noi sa quanto ha bisogno dell altro, nessuno escluso, perchè tutti quanti in questo mondo, siamo persone!

    Persone quando nasciamo

    e persone quando invecchiamo

    in un qualche modo sempre e comunque indifese dinanzi a certe evidenze

    Essere disarmati davanti alla vita
    è un fatto del tutto naturale è un corso, che a un certo punto lascia senza difese, così come si è nello stesso modo in cui si è stati disarmati, allo stesso modo la dolcezza della vita ti accoglie,
    come un abbraccio…

    Ritrovarsi “spogliati” di tutto dinnanzi a se stessi, così come si è: disarmati

  7. Qui dove più duole amami
    perchè è proprio in questo preciso punto che l’ anima ha bisogno della tua carezza,
    proprio qui
    dove la fragilità è
    mostrata

    by Mel

  8. immagine connessa alla poesia qui sopra:

  9. …Pensavo…
    Secondo una certa psicoanalisi il passaggio alla fase adulta coincide con la morte di un genitore…
    Non preciso il sesso del genitore e del figlio, perchè secondo me dipende dal ruolo che l’adulto ha avuto nella vita del figlio o della figlia. E posso dire che in quel momento ho soltanto constatato quanto egoista possa essere un figlio nell’aver preteso la costante attenzione e comprensione da parte di un genitore, portandolo all’esasperazione, a volte, pur di vedergli spuntare una lacrima di compianto. Dico che si diventa adulti quando si smette di autocompiangersi e si aprono i pugni, per lavare il viso del genitore. E’ un auspicio.

  10. Ritornando nello spirito del post:
    Un abbraccio, Mel!

  11. Mel, condivido in pieno.

    Baci

  12. Soltanto dopo essere scesi negli abissi del dolore, riusciamo a comprendere la complessità che essere umani comporta, a provare compassione per tutte le altre creature viventi che soffrono, a rendere onore al coraggio…. e a donare comprensione, gentilezza e compagnia a coloro i quali ne hanno bisogno.

    Pam Brawn

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...