Vuoti

Vado d’accordo con pochissime persone.
Preferisco la compagnia della mia solitudine che condividere il vuoto, dei molti

Annunci

Una Risposta

  1. Gabriella Ferri , negli ’60 e ’70, è stata l’ emblema, il simbolo più alto e più dignotoso, della canzone romana.

    Ho amato Gabriella, per il suo fascino di donna vera, solare e sofferente.

    Il suicidio è l’ unica tragedia, VERA, che schiaccia, e incenerisce, l’ umano. La forza cosmica avversa al Principio Solare, col suicidio, cerca di attaccare le persone migliori, le più sensibili, le più sofferenti, le più buone, le più intelligenti e le più indifese; l’ arma, la carognata, l’ obiettivo, di questo nemico, è di arrivare ad indebolirle, l’ uomo, nella difficile esperienza umana.

    TUTTI GLI ALTRI MALI CHE ATTACCANO LE PERSONE, SONO ILLUSIONI.

    Dedico, questa canzone, interpretata, in modo impetuoso e trascinante, da Gabriella Ferri, ad una persona che ho voluto bene, fuori dal blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...