I questiti di Ettore

Carissimi, le domande molto intelligenti nel nostro amico Ettore, meritano di ricevere un post….

Un abbraccio e grazie ancora per i suoi questiti (scusandomi per il ritardo nelle risposte)
Gabriele

 

1. Bruno utilizzò l’arte della memoria esclusivamente come strumento della mnemotecnica (così, se non sbaglio, Levergeois) o, in linea con la tradizione ermetica (così, se non sbaglio, Yates), per fare uso dell’immaginazione quale “organo” di pensiero dell’anima?
2. Bruno riteneva che l’immaginazione, in quanto organo dell’anima, dovesse essere adeguatamente usata quale strumento d’investigazione, nel presupposto di identità tra oggetto e soggetto del conoscere ?

3. Gli infiniti mondi, secondo Bruno, erano solo quelli estesi nello spazio, o soprattutto quelli interni su/in cui investigare?

4. Nel “Nome della rosa” di Eco, si disquisisce dei nomi e di come Adamo ebbe licenza di dare il nome ad ogni animale.
Egli non avrebbe potuto commettere errori; perché? Forse perché attribuire un nome significa conoscere le leggi che governano il soggetto portatore del nome (nomos è, appunto, la legge)?
E Adamo conosceva le leggi perché era “l’uomo”, quello vero, che possedeva la propria anima, da sveglio? Egli possedeva la conoscenza intuitiva, cioè immediata? Le sue rose, i suoi veicoli interni, giravano pienamente funzionanti? Oggi, a noi restano solo i nomi nudi, privi di significato, perché abbiamo perso il contatto con gli dei (stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus )?
I nostri veicoli interni sono fermi e noi, inorgogliti dalla tecnica, stiamo costruendo, ignoranti, solo una torre di babele?

5. In definitiva, Eros adeguatamente “miscelato” all’anelito per la conoscenza e per la realizzazione della nostra scintilla divina, costituiscono la coscienza magica?

6. La coscienza magica ci consente di spezzare le catene con cui gli aggregati psicologici (i demoni, ben differenti dal daimon ) imprigionano l’anima?

7. La nostra “anima animale”, nel fare questo “lavoro” deve sacrificarsi come Ettore, Lancillotto ecc. per la propria “anima divina” che è femminile (Andromaca e le donne di Ilio, Ginevra, l’anima mundi )?
RISPOSTE

1) Non la usò come mnemotecnica ma come mezzo celeste per allargare e nettare l’anima

2) L’imaginazione veniva usata per entrare nello stato di Mag ovvero per dilatare la conoscenza oltre i confini della razio. Bruno concepiva l’amore come coibente dell’universo stesso (infiniti mondi).

3) tanto quanto…

4) secondo me l’igoranza nasce dall’uso settario e accecante della tecnologia. Occorre fare resistenza, dentro e fuori Anima. Su Adamo ed i nomi, come lei mi propone, non sono in grado di rispondere perché è un argomento di studio che devo ri-approfondire (li affrontai anni fa e Nemosyne mi ha abbandonato)

5) Sulla coscienza magica non posso rispondere in questa sede….

6) Sì e questa è una cosa terribile. Sono le nostre turbe psichiche

7) Mi complimento per la domanda-proposizione. Benvenuto nella Terra gioiosa di Hermes

Annunci

11 Risposte

  1. bellissime domande e bellissime risposte

  2. Prof.
    Infinitamente grazie per aver dedicato il suo tempo ai miei quesiti.
    Un abbraccio affettuoso e, sempre, tanta stima.

    Ettore

  3. Grazie a Lei, caro Ettore. E’ stato un piacere
    Le auguro una serena notte….
    Gabriele

  4. Grazie, Gian Luca.

  5. Un grazie ad Ettore ed uno a Gabriele perche’ il condividere crea un legame piu’ forte tra anime…e aiuta la crescita…e ci rende vivi.
    Un abbraccione

  6. anche a te, Bea

  7. ciao Ettore. grazie e complimenti

  8. Grazie, Ettore, per avermi dato la possibilità di assistere ad una lezione con il nostro caro prof! 🙂

  9. Il Prof. e’ un motore …
    da anni, con i suoi palinsesti notturni, e non solo, ha sollecitato ciò che si nasconde dietro quella che noi chiamiamo “personalità “.
    Grazie a te Valeria.

  10. …zig-zagare con Hermes… per anni, ha avuto infatti lo scopo di “comprendere” tutte le parti in cui si s-compone la personalità. Armonizzarle, però, richiede un atto personale di volontà, autonomo e cosciente. Stiamo lavorando per noi… con Ombra.
    Ciao, Ettore

  11. Concordo, Valeria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...