Gli insegni

Lettera di Lincoln all’insegnante di suo figlio

Dovrà imparare, lo so, che non tutti gli uomini sono giusti, che non tutti gli uomini sono sinceri.
Però gli insegni anche che per ogni delinquente, c’è un eroe;
che per ogni politico egoista c’è un leader scrupoloso….
Gli insegni che per ogni nemico c’è un amico,
cerchi di tenerlo lontano dall’invidia, se ci riesce,
e gli insegni il segreto di una risata discreta.
Gli faccia imparare subito che i bulli sono i primi ad essere sconfitti….
Se può, gli trasmetta la meraviglia dei libri….
Ma gli lasci anche il tempo tranquillo per ponderare l’eterno mistero degli uccelli nel cielo, delle api nel sole e dei fiori su una verde collina.
Gli insegni che a scuola è molto più onorevole sbagliare piuttosto che imbrogliare…
Gli insegni ad avere fiducia nelle proprie idee, anche se tutti gli dicono che sta sbagliando…
Gli insegni ad essere gentile con le persone gentili e rude con i rudi.
Cerchi di dare a mio figlio la forza per non seguire la massa, anche se tutti saltano sul carro del vincitore…
Gli insegni a dare ascolto a tutti gli uomini,
ma gli insegni anche a filtrare ciò che ascolta col setaccio della verità, trattenendo solo il buono che vi passa attraverso.
Gli insegni, se può, come ridere quando è triste.
Gli insegni che non c’è vergogna nelle lacrime.
Gli insegni a schernire i cinici ed a guardarsi dall’eccessiva dolcezza.
Gli insegni a vendere la sua merce al miglior offerente, ma a non dare mai un prezzo al proprio cuore e alla propria anima.
Gli insegni a non dare ascolto alla gentaglia urlante e ad alzarsi e combattere, se è nel giusto.
Lo tratti con gentilezza, ma non lo coccoli, perché solo attraverso la prova del fuoco si fa un buon acciaio.
Lasci che abbia il coraggio di essere impaziente.
Lasci che abbia la pazienza per essere coraggioso.
Gli insegni sempre ad avere una sublime fiducia in sé stesso,
perché solo allora avrà una sublime fiducia nel genere umano.
So che la richiesta è grande, ma veda cosa può fare…
E’ un così caro ragazzo, mio figlio!
Abraham Lincoln

Annunci

7 Risposte

  1. Grande insegnamento di Fede nell’uomo malgrado…
    Grazie,Bianca 2007

  2. Dopo aver letto questa lettera mi è venuta l’ansia al pensiero che tra qualche giorno incontrerò i miei alunni! Quanta responsabilità!
    Mi vengono in mente le parola di una canzone di Vecchioni:

    “Figlio, qui la notte è molto scura,
    non sei mica il primo ad aver paura;
    non sei mica il solo a nuotare sotto
    tutte due ci abbiamo il culo rotto:
    non ci sono regole molto chiare,
    tiro quasi sempre ad indovinare;…”

  3. bellissima!
    Dott, Fabio De Santis

  4. Buona Domenica Professore. Le auguro di passare una splendida giornata. E propongo a tutti gli amici del blog questo video di Silvano Agosti

    ù

  5. Buongiorno Andrea, e buon inizio settimana a lei

  6. Anche io,come Marisa, insegno e per dirla con parole di Lincoln “vedo, quotidianamente,cosa posso fare”anche se talvolta mi sembra di riuscire a fare davvero poco.Ho notato comunque che da quando ho iniziato a”coltivare” la mia anima i rapporti con i miei allievi sono molto migliorati .Provo a vivere la mia quotidianità con impegno ma mantenendo una certa leggerezza e molti ragazzi lo percepiscono e me ne sono grati.Nessuno può trasmettere di più di quello che conosce e di quello che è ed io spero di continuare a crescere per poter dare,ovviamente con tutti i miei limiti, sempre di più a chi mi circonda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...