Quel gran mistero che è l’Amore

 

Annunci

29 Risposte

  1. Ciao Gabriele, potresti perfavore rispondere alla mia seguente domanda?
    grazie:

    su un anello d oro proveniente da Micene del 1500 a.C.,
che ora giace nel Museo nazionale di archeleogia ad Atene,
c’è disegnata un immagine
    che trovo interessante,

    volevo sapere da te

    che cosa significano queste immagini, qui sotto?

    Sotto l albero della vita è seduta in serena contemplazione una dea accompagnata da due ancelle.
La dea riceva due doni da due donne un offerta di gigli e papaveri.
Davanti all armoniosa dea un ascia doppia e una testa di leone.
Dall alto discende un idolo armato di scudo a forma di otto.
Alla sommità dell ovale sono raffigurati
il Sole e una falce di Luna.

    ****

    Questa immagine mi da un senso di serenità, anche se non ne il senso profondo,
mi una sensazione piacevole, armonica e radiosa.
    Grazie, aspetto con desiderio la tua risposta in merito.

  2. Clara. Michele. Egidio…. grazie per il bellissimo dono. e ovviamente grazie anche al nostro amatissimo prof. Gabriele. appena trovo un momento in giornata lo guardo. un abbraccio. g.luca

  3. Carissimo Gabriele,

    questi video sono un dono metaviglioso…grazie di cuore!!
    Penso anche io che l’amore sia il mistero piu’ grande dell’universo, mistero che ci pirtiamo di secolo in secolo e di vita in vita…ma una cosa l’ho compresa: senza l’amore siamo niente, senza l’amore la vita e’ scialve, sbiadita, opaca ed irrimediabilmente triste e buia. L’amore e’ essenza vitale, sole, luce, acqua, ossigeno…un faro nella nebbia…e’ semplicemente Tutto…
    un abbraccio affettuoso a te, Michele e la redazione

  4. Elizabeth Barrett Browing –

    Solo per amore
     
    Se devi amarmi, per null’altro sia
    se non che per amore.
    Mai non dire:
    t’amo per il sorriso,
    per lo sguardo,
    la gentilezza del parlare,
    il modo di pensare così conforme al mio,
    che mi rese sereno un giorno.
    Queste son tutte cose
    che possono mutare, amato,
    in sé o per te, un amore
    così sorto potrebbe poi morire.
    E non amarmi per pietà di lacrime
    che bagnino il mio volto.
    Può scordare il pianto chi ebbe a lungo il tuo conforto,
    e perderti.
    Soltanto per amore amami e per sempre, per l’eternità.

  5. L’amore è la più saggia delle follie, un’amarezza capace di soffocare,
    una dolcezza capace di guarire.
    William Shakespeare

    Nel vero amore è l’anima che abbraccia il corpo.
    Friedrich Nietzsche
     
     
    Amore guarda non con gli occhi, ma con l’anima…
    William Shakespeare

  6. Io di più non posso darti.
    Non sono che quello che sono.
    Ah, come vorrei essere
    sabbia, sole, in estate!
    Che tu ti distendessi
    riposata a riposare.
    Che andando via tu mi lasciassi
    il tuo corpo, impronta tenera,
    tiepida, indimenticabile.
    E che con te se ne andasse
    sopra di te, il mio bacio lento:
    colore,
    dalla nuca al tallone,
    bruno.
    Ah, come vorrei essere
    vetro, tessuto, legno,
    che conserva il suo colore
    qui, il suo profumo qui,
    ed è nato tremila chilometri lontano!
    Essere
    La materia che ti piace,
    che tocchi tutti i giorni,
    che vedi ormai senza guardare
    intorno a te, le cose
    – collana, profumi, seta antica –
    di cui se senti la mancanza
    domandi: Ah, ma dov’è?.
    Ah, come vorrei essere
    un’allegria fra tutte,
    una sola,
    l’allegria della tua allegria!
    Un amore, un solo amore:
    l’amore di cui tu ti innamorassi.
    Ma
    non sono che quello che sono.

    Pedro Salinas

  7. Eterna presenza
    Non importa che non ti abbia,
    non importa che non ti veda.
    Prima ti abbracciavo,
    prima ti guardavo,
    ti cercavo tutta,
    ti desideravo intera.
    Oggi non chiedo più
    né alle mani, né agli occhi,
    le ultime prove.
    Di starmi accanto
    ti chiedevo prima,
    sì, vicino a me, sì,
    sì, però lì fuori.
    E mi accontentavo
    di sentire che le tue mani
    mi davano le tue mani,
    che ai miei occhi
    assicuravano presenza.
    Quello che ti chiedo adesso
    è di più, molto di più,
    che bacio o sguardo:
    è che tu stia più vicina
    a me, dentro.
    Come il vento è invisibile, pur dando
    la sua vita alla candela.
    Come la luce è
    quieta, fissa, immobile,
    fungendo da centro
    che non vacilla mai
    al tremulo corpo
    di fiamma che trema.
    Come è la stella,
    presente e sicura,
    senza voce e senza tatto,
    nel cuore aperto,
    sereno, del lago.
    Quello che ti chiedo
    è solo che tu sia
    anima della mia anima,
    sangue del mio sangue
    dentro le vene.
    Che tu stia in me
    come il cuore
    mio che mai
    vedrò, toccherò
    e i cui battiti
    non si stancano mai
    di darmi la mia vita
    fino a quando morirò.
    Come lo scheletro,
    il segreto profondo
    del mio essere, che solo
    mi vedrà la terra,
    però che in vita
    è quello che si incarica
    di sostenere il mio peso,
    di carne e di sogno,
    di gioia e di dolore
    misteriosamente
    senza che ci siano occhi
    che mai lo vedano.
    Quello che ti chiedo
    è che la corporea
    passeggera assenza,
    non sia per noi dimenticanza,
    né fuga, né mancanza:
    ma che sia per me
    possessione totale
    dell’anima lontana,
    eterna presenza.

    — Pedro Salinas

  8. Grazie 😀

  9. Shaki-Yakini :
    ” Devi dare tutto, assolutamente tutto, per un solo mio bacio…”
    (…….)

  10. Quando l’amore e’ tenerezza…quando l’amore e’ tutto in un abbraccio…quando l’amore e’ purezza, dolcezza…quando si senti a semplicemente a casa…
    …tra i miei versi piu’ cari..

    C’e’ un posto nel mondo dove il cuore batte forte, e rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età; quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare. Da lì fuggir non potrò poichè la fantasia d’incanto risente il nostro calore e non permetterò mai ch’io possa rinunciare a chi d’amor mi sa far volare.

    Alda Merini

  11. Caro Prof.
    sulla faccia della terra siamo tutti unici…
    …ma mi lasci dire.. che Lei lo è molto di più’…..
    ..per la seconda volta ho visto questo video (la seconda con mia moglie) e il tempo e’ volato…. semplicemente perché Lei parla con il cuore.
    Un affettuoso abbraccio..
    Ettore

  12. Carissimo Ettore, le sono grato per queste sue parole. Grazie di cuore e Le auguro una dolcissima notte.
    Gabriele

  13. Dolcissima Beatrice, hai detto tutto tu…sapientemente
    Un abbraccio e baci
    Gabriele

  14. Grazie a te, caro Gianluca… Un abbraccio
    Gabriele

  15. Cara Melusina, ti ho risposto a questa domanda un paio di giorni fa… spero riuscurai a ritrovarla…
    Un sorriso
    Gabriele

  16. @Beatrice……bellissimo lo scritto…di Pedro Salinas… : )

  17. Alessandra cara,

    amo Salinas……grazieee!!

    un abbraccioneee

  18. Divino, illuminante ❤ 🙂
    Grazie /\

  19. Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
    ma non avessi l’amore,
    sono come un bronzo che risuona
    o un cembalo che tintinna.
    E se avessi il dono della profezia
    e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza,
    e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne,
    ma non avessi l’amore,
    non sarei nulla.
    E se anche distribuissi tutte le mie sostanze
    e dessi il mio corpo per esser bruciato,
    ma non avessi l’amore,
    niente mi gioverebbe.
    L’amore è paziente,
    è benigno l’amore;
    non è invidioso l’amore,
    non si vanta,
    non si gonfia,
    non manca di rispetto,
    non cerca il suo interesse,
    non si adira,
    non tiene conto del male ricevuto,
    non gode dell’ingiustizia,
    ma si compiace della verità.
    Tutto copre,
    tutto crede,
    tutto spera,
    tutto sopporta.
    L’amore non avrà mai fine”

    San paolo lettera ai corinzi

  20. L’ affetto quel collante che unisce..

  21. Il bene e l amore. una riflessione profonda che lega queste due anime, diverse, ma che portano nella stessa direzione.
    Il nutrimento dell anima potrebbe essere legato all accostamento di questi due: bene e amore. Il legame fra questi due è profondo. Un legame fra bene e amore che lascia spazio al mistero.. Ma essi risultano così vicini ed essenziali, così legati..
    La connessione viscerale fra i due è singolare..

    Ricevere amore e bene insieme, quella commistione “alchemica”, mi ha dato la sostanza della mia vita…

  22. la riflessione fra bene e amore mi è venuta in mente ascolatando il primo video qui di Gabriele, quando ne parla verso la fine..
    E sempre riflettendo su ciò mi viene in mente quella poesia che dice:

    “ciò che fa la primavera con i ciliegi…”
    mi pare che la commistione, che contiene in se mistero, fra bene e amore genera qualcosa simile a ciò..
    ossai fa fiorire naturalmente tutto ciò che è rinchiuso nel seme, lo apre alla vita, credo…

    ma credo che Gabriele sappia meglio esprimere questo concetto,
    Gabriele mi aiuti?

  23. please..

  24. Cara Anna, mi sembra che la tua riflessione sia già sulla strada giusta. Baci baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...