Dolore

“Incredibile come il dolore dell’anima non venga capito. Se ti becchi una pallottola o una scheggia si mettono subito a strillare presto-barellieri-il-plasma, se ti rompi una gamba te la ingessano, se hai la gola infiammata ti danno le medicine. Se hai il cuore a pezzi e sei così disperato che non ti riesce aprir bocca, invece, non se ne accorgono neanche. Eppure il dolore dell’anima è una malattia molto più grave della gamba rotta e della gola infiammata, le sue ferite sono assai più profonde e pericolose di quelle procurate da una pallottola o da una scheggia. Sono ferite che non guariscono, quelle, ferite che ad ogni pretesto ricominciano a sanguinare.”

Oriana Fallaci

2 Risposte

  1. Quanto dolore in quella lucida consapevolezza! Bianca 2007

  2. ….non si capisce mai sino in fondo……….quando mi è capitato d’incontrare.nel mio Cammino persone che soffrivano
    l’unica cosa che facevo…..era di farle passeggiare e respirare…
    perchè il dolore…………anche se pesante………….è pur sempre
    delicato…perchè proviene….da soffi antichi..ma coscenti…..
    e allora………cercare di parlarne sempre….senza danzare….
    fa si che questo dolore….si amplifichi…….
    Le persone cominciano a sentirsi strane….quasi a disagio
    nella loro sofferenza……..che magari conoscevano e conoscono.
    HAnno bisogno di normalita’………NORMALITA’…e sole
    e……….vita………..e Amore…..
    Svegliare…..ferite…costantemente…..anche quando c’e’ il sole
    ……….non fa bene………..non fa bene….. : (

    bisogna passeggiare………..si………….sotto il Sole !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...