Il mattino

Ha qualcosa di magico il mattino, quando anche la vita sembra ricominciare.
Quando sembra che ogni cambiamento possa essere possibile.
( Agostino Degas)

Una Risposta

  1. “O grande astro! Che sarebbe della tua beatitudine, se
    tu non avessi coloro ai quali risplendi?
    Da dieci anni vieni quassù nella mia caverna; ti saresti tediato della tua luce e di questo cammino, se non
    fosse per me, per l’aquila mia e pel mio serpente.
    Ma noi ti attendevamo ogni mattina, prendevamo il
    tuo superfluo, benedicendoti in cambio.
    Guarda, mi è venuta in disgusto la mia sapienza;
    come l’ape che ha raccolto troppo miele, ho bisogno di
    mani che si tendano a me.
    Vorrei donare e distribuire fin che i savi tra gli uomini fossero ridivenuti lieti della loro follia e i poveri della
    loro ricchezza.
    Perciò debbo discendere nel profondo: come tu fai la
    sera quando scomparisci dietro il mare e dispensi la luce
    tua anche al mondo degli inferi, tu astro fulgentissimo!”

    (Cosi parlo zarathustra,F.Nietzsche)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...