La nostra paura più grande

La nostra paura più profonda non è quella di essere inadeguati.
La nostra paura più grande è che noi siamo potenti al di là di ogni misura.
E’ la nostra luce, non il nostro buio ciò che ci spaventa.
Ci domandiamo: “Chi sono io per essere brillante, magnifico, pieno di talento, favoloso?”.
In realtà, chi sei tu per non esserlo? Tu sei un figlio dell’Universo.
Il tuo giocare a sminuirti non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato nel rimpicciolirsi in modo che gli altri non si sentano insicuri intorno a noi.
Noi siamo fatti per risplendere come fanno i bambini.
Noi siamo fatti per rendere manifesta la gloria dell’universo che è in noi: non solo in alcuni di noi, è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, noi, inconsciamente, diamo alle altre persone il permesso di fare la stessa cosa.
Quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza automaticamente libera gli altri.
(Nelson Mandela)

Annunci

30 Risposte

  1. Bello ..mi piace….Nelson Mandela…anche lui figlio della Luna…cancro
    nato propio nel mio stesso giorno…. : )

  2. Prostrata dall’incapacità di difendersi dalle cattiverie dei suoi coetanei che non l’accettano poichè troppo diversa da loro, poichè unica, un’adolescente incolpa la madre di non averle fornito “l’arma” per difendersi. La madre cerca di spiegarle che l’unica arma contro la prepotenza e l’invidia è imparare ad accettare se stessi e quel talento come la prova che è nata libera.
    Spero che anche i figli di gente votata alla violenza, abbiano il coraggio di trasgredire alle regole della famiglia per affermare la propria personalità.

  3. …ecco qua..la lezioncina di mamma valeria…ciao valeria….
    che maraviglia…ma perchè non vai a bussare dove tu sai..alla solita Porta …vi chiarite…vi rimettete insieme e ti calmi….
    chiama Giove…così smetti di attaccare me
    chiamalo…e se vuoi che vado via dimmelo …che a me non mi frega un cavolo
    pscanalizza le tue figlie se vuoi
    e vatti a rimettere con chi sai tu…
    e placati che se non ti vuole…mica è colpa mia
    Mi HAi CAPITA DONNA FEROCE e inutile

    il tuo problema è la ricerca spasmodica di quell’uomo
    ma prenditelo chi se ne frega…….
    e lascia vivere in pace
    assurda donna di fiele

    te non stai bene
    ti dovrebbero bloccare
    ma in questo blog se ne fregano
    mi hai chiamato anoressica
    terrona
    e tutti a guardare
    nessuno ha mai bloccato niente
    e va bene Valeria fai come vuoi

    sei solo una donna persa senza un uomo
    ma di te io me ne frego
    chiamalo
    e digli che lo vuoi
    ma non rompere con la scusa che vuoi guarire me…e poi da cosa
    ma vattene a quel paese te e tutte le finte anime del blog…altro che
    bosco…….siete fuori di testa….

    poi tu sei L’EMBLEMA DELLA STOLTEZZA………….

  4. figli di gente votata alla violenza …ma di chi parli…..???? !!!!
    TU SEI PAZZA e MALATA VALERIA….

    SEI MALATA……..ma chi sei …come ti permetti…….!!!
    Ma che ne sai della mia famiglia…non ti permettere VAleria..e vattene a quel paese te e chi non ti blocca pure………….

  5. Vite straordinarie, che creano l’evoluzione delle altre Vite. Nessuno è in prigione, se si sceglie di non esserlo. Neppure in catene si è schiavi, se si sceglie di non essere schiavi..

  6. Gentile redazione,

    mi complimento per questo blog che si ispira ai più alti valori che una civile società moderna possa riconoscere di aver raggiunto:
    “..speranza, perdono..” a testimonianza della possibilità che la “ Luce” possa “.. farsi strada all’interno del cuore..” delle persone, in un mondo “..contaminato dall’odio..”.
    Un blog che difende il “..debole, l’indifeso, il diverso, il transfuga, l’esiliato, il rinnegato, l’oscuro, il fuggiasco..”, all’insegna del ritorno ”.. a quel femminile che è una qualità dell’anima.. “.

    Amare l’altro e riconoscerlo come parte di sé è uno dei più alti servigi che un’ ”anima” possa recare al mondo. Evento raro quanto lo è l’afflato sincero e disinteressato di chi offre se stesso agli altri.

    Sovente ho apprezzato gli interventi dei partecipanti al blog, interessanti e soprattutto espressi in buona fede.
    Talvolta, ahimè, ho anche assistito a feroci screzi e prolungati litigi.
    Per carità, ..una cosa che può capitare anche a chi si sente “..attratto dal bello e dal buono..” delle cose.

    Al riguardo, però, credo che tali incresciosi eventi anziché abbandonati al loro stanco esaurirsi, potrebbero essere trasformati in occasioni per far chiarezza su quali siano le notevoli potenzialità di un’anima quando essa sa far a meno proprio di quell’odio, sopra citato e condannato, che contamina il mondo.

    Ciò, però, richiederebbe un’attenta attività di moderazione e di gestione degli interventi nel blog, da parte di Chi può insegnare agli altri, cioè il Prof. La Porta.

    Le persone che apprezzano il Prof. La Porta, si accostano a questo blog, penso, nella speranza di trovare i suoi insegnamenti .. anche per migliorarsi. Queste tutto si aspetterebbero, eccetto che trovare in risposta a “tracce” così pregne di sentimenti, commenti e parole tanto indecorosi quanto indegni finanche della più bassa e misera violenza rappresentata nell’inferno dantesco.

    Nel rispetto di chi partecipa (anche solo leggendo) a questo blog, e con l’auspicio che questo possa così raggiungere lo scopo per cui è stato aperto.

  7. Splendido messaggio caro Peter…. Un sorriso e un augurio sincero.
    La redazione

  8. Peter, le sue osservazioni le trovo pertinenti. Da osservatore esterno, ma costante nella lettura dei post e di quanti ogni giorno lasciano i loro interventi mi sembra che il dott. la porta, persona ed uomo che ho seguito e seguo per la sua cultura e per quello che ha da insegnare, sia tuttavia un pò assente dal suo (nostro) blog. Ho letto di recente di persone che hanno posto al dott. la porta delle domande a cui però non hanno avuto mai risposta. Questo allontana le persone dal blog, amici che qui speravano di trovare parole di amicizia o intavolare una amichevole discussione su qualche tema interessante vengono lasciate in balia di se stessi. Ho anche notato che è capitato che quà o là che alcune persone abbiano posto delle domande nei loro interventi ma nessuno, nè il dott. la porta nè gli altri scriventi, hanno preso in considerazione queste domande da cui poteva nascere invece una discussione costruttiva tra amici. Pare che ognuno vada per conto proprio in un blog che dei suoi albori ha veramente poco.

  9. Buonasera, francamente non abbiamo domande in sospeso. Almeno questo ci risulta. Nel caso, ci scusiamo con chi ha atteso una risposta del professore. Quanto alle discussioni degli utenti, non certo piacevoli, cosa dovremmo fare? Intervenire a mo di “maestrini” per riportare un suddetto ordine? Dovremmo essere censori? Capirà, spero, la difficoltà e l’imbarazzo nel quale dobbiamo “muoverci”.
    Il nostro è un impegno quotidiano. Costante. E vederlo vanificare ci addolora profondamente.
    Cordialmente
    La redazione

  10. Alessandra,
    – quel mio intervento era la testimonianza a favore di una ragazza vittima del bullismo. Raccoglievo la voce della figlia. La mia. E della madre. Cioè io.

    – Dovresti dirmi quando ti ho detto che sei una terrona e sei anoressica. Io sono una terrona, per esempio.

    .- Se non ti disturbo troppo, vorrei anche sapere chi è questo principe azzurro per il quale soffro le pene di un amore non ricambiato. Sono sposata e mio marito sa che frequento questo blog.

    – Sono pazza e malata io? Oppure soffri di manie di persecuzione tu?
    Vorrei sapere cosa posso fare per te: una querela ti basterebbe oppure puoi togliere il disturbo diversamente?

  11. ….@riferendoti a me…hai detto “Trina e protoColtura”…perchè sapevi
    di raccolte d’uva e altro……
    riferendoti a me…hai detto……”scompari…scompari che io invece ingrasso”…tu vuoi solo che vada via e mi odi perchè non lo so e non mi interessa saperlo ma so che odi..e ora vuoi anche querelare
    io da te mi sono solo difesa…e questo lo si può sempre dimostrare
    tu mi vuoi morta ma io son viva…….e mi dispiace per te…ma io o sempre cercato di recuperare…..ma tu non ascolti e vuoi solo ferire e fare male
    ma io con te ho chiuso e questo è l’ultimo messaggio
    non ti curar di me….e pensa a te stessa…………

  12. Giusto, mia redazione, giusto… non censurare… !! Il mio commento è, e vuole rimanere in linea generale, quindi cortesemente, nessuno si metta in mezzo, nel senso di sentirsi toccato/a!! Giusto non censurare, Aggiungo solo, che se dovessimo aprire questo argomento, e non mi rivolgo solo alla redazione che certo ha il compito di…! ma ne faccio una riflessione generale, dicevo se dovessimo toccare, questo Tasto, allora veramente, si entrerebbe in una polemica Infinita!!! Ma, allora… che mai si intervenga, se proprio non si vedono, delle offese Totalmente mirate a essere tali! Il sottoscritto, è stato richiamato, qualche giorno fa, bene, mi sta bene… anche se, Io ho usato fermezza, non sono stato volgare, né offensivo! Ma, se anche avessi sbagliato tono, non mi sembra che, ci fosse il bisogno di intervento, cosi come peppe non ha chiesto Intervento, quando si pala di maleducazione, o altro, come non l’ha chiesto, in tempi dove, sempre mi si chiedeva di… Capire, in questo caso, non da parte della Redazione, dove sono stato stuzzicato fino veramente a far perdere la pazienza persino a un santo, altro che permaloso? Comunque, non ho mai chiesto, Redazione… intervenite! Cosi, come quando, e ricordo Bene, Il Professore leggendo alcune cose, dove si superava la decenza, Giustamente a mio avviso e se non ricordo male, non solo mio, è intervenuto!! Quella non è censura, ma riportare, e richiedere Rispetto Fermo!! Concludo, cosi, che o non è mai censura, né ammonimenti, sino a quando, non si scaade nella ineducazione, e offesa delle persone! Ma, non è che giustamente, e lo capisco si può stare qui, ad ogni manchevolezza personale, di ognuno a Intervenire come, fosse il Bambino che sempre, a ogni cosa, che per lui in qualche modo lo riguarda, corre subito all’intervento di o della redazione “Padre& Madre”!! Come è successo, nella discussione che mi ha trovato coinvolto! Certo, non e potuto piacere la fermezza, delle mie richieste su e come rivolgersi a me, lo capisco, Ma vedo esagerata la richiesta di… quell’ammonire me!! Ma, ne discuto ora, va bene cosi, anche se sto precisando!!! La cosa che mi fa specie, è, che in un non nulla, si è sentito il dovere d’intervenire, magari sotto sollecitazione, e Va bene, anche se ripeto, Io non sono stato ineducato, magari fermo sulle mie richieste nei miei confronti! Cosa, che avremmo dovuto, discutere gli interessati, e stop!!! Comunque, vedo ammonimenti, su.. cose, o persone, che non credo, siano mai state “maleducate” , pur quando ripeto, non è potuto garbare a tutti, un mio punto fermo, ma ripeto, punto fermo sulla mia Persona, e non su altro! Allora, ho letto cose molto peggiori, giustamente, che facciamo, dice la redazione, noi non vorremmo pensare di dover fare i censori,! Giusto, certo, giustissimo, partendo che tutto è Anima!! Ma, vi sono cose che vanno oltre, specie su di un Blog!! Ora, non entro In Merito, ad altro… ! Ma, se censura non dev’essere, quanto meno dovrebbe essere ammonimenti, dove secondo me, non v’è necessità! Certo, mi si può dire, caro sig. Giuseppe, stabiliamo noi, dove e quando, sentiamo corretto l’intervento, un certo richiamo? Giusto, direi io, sta poi a me decidere se per la mia persona, e per quello che “Leggendo” un po in giro…. trovo un po curioso, ammonimenti, che per me sono un di più, dato che, poi si parla di non censurare, magari discorsi, o post, molto più pesanti, del mio Intervento su Lorenzo!!! Ripeto, capisco che, vi sia stata una richiesta, ma….! Uso, gli esempi che mi riguardano, non userei mai, altro da me!!? Scrivendo, questo post, non me ne voglia, la Redazione, è solo una riflessione che posto per condividere, il mio pensierino a riguardo!!! Ora siamo Umani, non tutto è controllabile, né deve esserlo!! E Allora??? E’ solo, quel che vedo, non è un assolutismo, o un pensare, che contro di me ecc.ecc, perché non lo credo, è solo una nota, sul discorso, Comportamenti, censure, ammonimenti, si o no!!! Ripeto ho usato il mio esempio, il che non significa che veda, un essere contro di me, Assolutamente! Ho solo riportato un esempio, che mi riguarda, non volendo toccare altro altri!!! Buona Serata!!!

  13. Alessandra, mi hai corretto con gioia: si dice TRINACRIA! Non sembravi scontenta.
    Inoltre il post “Perchè” dell’11 Aprile 2013 parla da solo.

  14. Alessandra amica sorella non accettare provocazioni un bacio.

  15. Gentile redazione, leggendovi tutti i giorni conosco il vostro impegno nel gestire al meglio questo blog. Siete ammirevoli in quello che fate. La mia critica è verso il momentaneo distacco del dott. la porta da questo blog. Qualcuno ha coniato la definizione casa-blog. A mio modo di vedere, consiglio solo una più assidua presenza del dott. la porta. Il blog era diverso quando lui rispondeva a tutti gli utenti entrando intimamente in contatto con le anime di tutti, creando empatia tra tutti. So che ha molti impegni ma ciò non toglie che la sua presenza faccia nel blog una certa differenza in anima.
    Quanto a queste continue liti piene di offese non propongo censure, assolutamente no, ma un esame di coscienza di coloro che non conoscono i limiti di una buona discussione in cui tutto si puo dire ma dove non ci deve essere offesa e malecazione. Esternare pensieri va bene, anche rabbia e malumori va bene, ma il tutto deve assumere i contorni di qualcosa che fa crescere tutti rendendo tutti partecipi di qualcosa che renda migliori.
    grazie per avermi risposto.
    cari saluti.

  16. Buongiorno Fiocco Di Neve, in effetti ha ragione sulla minore presenza del professore (dovuta ai molti impegni professionali). Stiamo tentando di ipnotizzarlo per rendendolo più partecipe 🙂
    A breve, prepareremo anche dei suoi video.
    Grazie ancora per il suo intervento.
    Un sorriso e buona giornata

  17. Un saluto a tutti!
    Mi sono allontanata dal blog per qualche giorno e quello che sto leggendo mi fa pensare, mi fa pensare molto. Ho letto con calma tutti i vostri interventi…
    che dire? sinceramente non lo so….
    l’unica cosa che so è che basta con le offese. offese in cui si lede l’onore e la dignità di qualcuno altro/a….
    basta con questi attacchi sul personale quando del personale altrui non si sa nulla,
    basta….Valeria è una donna straordinaria, dall’anima brillante che sa dare tanto amore….solo che come capita spesso alle persone sensibili, spesso mostra il suo carattere forte e deciso nascondendo invece quelle virtù di dolcezza e bontà che la caratterizzano.
    Mi scuso se intervengo in difesa di Valeria, mi scuso per esermi intromessa ma sono stanca delle accuse che vengono mosse ad una donna, ad un’amica per me cara, che in questo blog ha dato molto e è sempre stata in prima linea nella difesa della pace e della serenità di questo luogo….e sempre disponibile al contradditorio pacato e leale
    per favore BASTA….condivido anche i pensieri di Giuseppe….
    facciamo un bel respiro….e
    voltiamo pagina…
    Non so so se sarò ancora con voi qui in casa-blog…
    mi ero ripromessa di lasciare per smepre questo luogo, di non aprirlo più….oggi sono entrata solo perchè cercavo una citazione che mi serviva per qualcosa che sto scrivendo…..mi ero ripromessa di entrare, cercare la citazione che mi serviva e di non lasciare alcun intervento, ma non perchè quetso abbia a che fare con le polemiche di cui sopra, le motivazioni sono di altra natura e di carattere prettamente personale….
    Gabriele ci ha insegnato che quetso è un luogo sacro di “filia”, impegnamoci affinchè resti quel paradiso che è sempre stato….penso che se gabriele in questo momento è un pò più distante dal suo amato blog è perchè ha fiducia in noi, ha fiducia nel fatto che sappiamo autogestirci da pèersone mature ed intelligenti…..pensi che gabriele ci ha dato una delle cose più grandi che si possano dare: la fiducia…..
    un bacio a tutti….e arivederci!

  18. sono io che ringrazio voi perchè alla fine volendo dire quello che sentivo ho trovato il coraggio per scrivere i miei pensieri anzichè limitarmi a leggervi tenendoli per me. C’è sempre qualcosa di buono in ogni avvenimento, anche nel peggiore, se si riesce a cogliere il suo lato positivo.
    Saluti.

  19. Cara redazione, anche io ho molta nostalgia di quei tempi in cui non si smetteva mai di imparare l’uno dall’altro, grazie alla presenza costante del Prof Gabriele e mai ci si sentiva sazi. Oppure era soltanto la nostra voglia di apprendere, di farci conoscere e di conoscere l’Altro che muoveva tutto, che rendeva tutto così “condivisibile”? Grazie alla mia esperienza, non ho mai pensato, come molti denigratori “a bella posta”, che questo blog diffondesse protocultura copia-e-incolla e che, tra fantasie rutilanti, celasse un mostro, assomigliante ad un Rebis ma molto più simile a quei due draghi siamesi del cartone animato.
    Ma ora mi chiedo cosa sarà successo… a quel nodo vivente dell’universo, partecipe della materia con il corpo e della spiritualità con la mente…? Di lui soltanto mi interessa.

  20. Cara Valeria, ce ne fossero di Rebis… l’archetipo divino di uomo e donna, sia maschio sia femmina. Ma né maschio né femmina perché, esattamente come il seme, in esso coesistono, in perfetta armonia e equilibrio, le forze maschili e femminili. E’ il centrato. Il compiuto. Ridiamogli la forma a que Rebis, in barba ai due draghi siamesi. Un abbraccio affettuoso. Gabriele

  21. Sottoscrivo anche le virgole, carissima Beatrice. Baci baci. Gabriele

  22. Beatrice, …
    ovunque tu sia, ti voglio bene.

  23. Ciò che deve accadere accade..!? Nessuno, esente, !!! Anche Io, spero si torni a quel motivo che mi ha portato in questo Blog, chiamato casa…! Sperò si torni, per quanto possibile, a un partecipare alle tematiche, senza pregiudizi, né altro! Spero si torni, a ciò, che oltre questo Blog, Vivo nel mio essere quotidiano! Allora Ben Tornato “caro/a casa Blog.Anima”…!!

  24. Beatrice, ma te ne vai sul serio dal blog?
    La tua generosità nel dare amore mi ha sempre colpito. Io non so come si fa a amare in quella maniera disinteressata a te tanto familiare. devo riconoscere che leggendo i tuoi post qualche particella del tuo amore mi ha sfiorato. mi ha scaldato. Egoisticamente ti chiedo di ripensarci. Di rimanere. Di tornare.
    Anche tu hai dato tanto a questo blog. Hai regalato ogni giorno amore e poesia.
    Se puoi, ripensaci.
    Fdn

  25. X Beatrice

  26. Ciao Fiocco di Neve,

    grazie!
    Già, sono ancora qui! Non è facile andaresene di casa….di solito si va via di casa per trovare la propria collocazione, la propria indipendenza, per crescere….in realtà qui è diverso: qui si ritrova se stessi e la propria indipendenza…..qui si cresce, si cresce “dentro”.
    un abbraccio grande

  27. Carissima Valeria,
    le tue parole in qualche modo danno luce al mio cammino…
    non so come, ma “sento” le tue carezze….
    ti voglio bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...