Ci sono cose…

Ci sono cose che decidiamo noi, poi ci sono un milione di coincidenze sulle quali non abbiamo nessun controllo, quegli eventi che ci portano in un certo posto, in un dato momento e che ci cambiano la vita per sempre.
Dal film Moonlight

Il riso

Il riso è il sole che scaccia l’inverno dal volto umano.
(Victor Hugo)

Senza di me

Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta senza di me.
Io non sono mai stata senza di me e quindi non lo so. Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene, a non sentirmi ridere, a non sentirmi canticchiare canzoni stupide, a non sentirmi parlare, a non sentirmi sbraitare quando mi arrabbio, a non avere me con cui sfogarsi per …le cose che non vanno, a non avermi pronta li a fare qualsiasi cosa per farti stare bene. Forse si sta meglio, o forse no. Però mi è venuto il dubbio e vorrei anche sapere se ogni tanto questo dubbio è venuto anche a te. Perchè sai, io a volte me lo chiedo come si sta senza di te, poi però preferisco non rispondere che tanto va bene così.
(Soren Kierkegaard, Diario del Seduttore)

Quando

“Quando in un libro, di poesia o di prosa, una frase, una parola, ti riporta ad altre immagini, ad altri ricordi, provocando circuiti fantastici, allora, solo allora, risplende il valore di un testo. Al pari di un quadro, scultura o monumento, quel testo ti arricchisce non solo nell’immediato ma ti muta nell’essenza.”
Giulio Einaudi

Citare

Non v’è meno spirito né meno inventiva nel citare in modo appropriato un pensiero trovato in un libro che nell’essere il primo autore di quel pensiero.
PIERRE BAYLE-Dizionario storico e critico

Non sono certo

Non sono certo le bevute prolungate, le feste, il godere di giovanetti e donne né di squisiti pesci e di quant’altro di delizioso possa offrirci una ricca mensa che fanno una vita felice, ma un lucido ragionamento sulle cause di ogni scelta o ripulsa, al fine di rimuovere da noi false opinioni che causano all’animo turbamenti di non piccolo momento.
Giulio Cesare Maggi, Epicuro e oltre

Nascondere

Nascondere il proprio amore per qualcuno, e come rifiutare di bere acqua per vivere, i sentimenti vanno soffiati fuori, spinti dal proprio cuore, per evitare di apesantirsi dentro di noi.
Ejay Ivan Lac

Fantasia

Reba si era resa conto che lei e la madre mentivano per la stessa ragione: perché era bello credere in quello che inventavano.
Da “La figlia dei ricordi” di Sarah McCoy

Stupido coraggio

Vado verso il mio fallimento con stupido coraggio.
A volte bisogna agire anche avendo la certezza che non si verrà compresi.
Amélie Nothomb

Ogni essere vivente

Ogni essere vivente, con le sue azioni indirette da una parte e i suoi pensieri dall’altra, si crea il suo strato di mondo.
Tutti questi strati si sovrappongono l’un l’altro e ne risulta che ogni essere vivente porta il suo personale contributo alla formazione della realtà.
Vadim Zeland, Reality Transurfing – Le Regole dello Specchio

Il cervello è un giardino

Il cervello è come un grande giardino, se pianti pensieri di felicità, continueranno a crescere fiori stupendi, se pianti pensieri di tristezza nasceranno solo fiori brutti e sporchi.
Ejay Ivan Lac

Non c’è nulla di più temibile

Nulla c’è di temibile nella vita per colui che realmente sappia che nulla vi è di temibile nel non più vivere. Stolto quindi è colui che asserisce di temere la morte e ciò non a causa del dolore che essa ci può arrecare al momento del trapasso, ma perché è turbato dall’ attesa continua della morte stessa. Quello che non ci sconvolge al momento della sua comparsa, scioccamente ci turba se l’attendiamo. Perciò la morte, il più temuto di tutti i mali, per noi è nulla, dato che quando noi siamo vivi essa non esiste, quando si presenta non esistiamo più noi.
Ma la gente da una parte fugge la morte come il peggior di tutti i mali, invocandola poi, per contro, come il rimedio ai mali presenti.
Giulio Cesare Maggi, Epicuro e oltre

Ciascuno di noi

Ciascuno di noi è avvolto da una rete di coincidenze che ci ispirano, aiutandoci a indirizzare la nostra vita quotidiana.

Le coincidenze-Deepak Chopra