Immagine

La preoccupazione per la propria immagine, è questa la fatale immaturità dell’uomo. E’ così difficile essere indifferenti alla propria immagine. Una tale indifferenza è al di sopra delle forze umane.
L’uomo ci arriva solo dopo la morte.”

Milan Kundera, L’immortalità

Annunci

Persone

“P℮r forza vuoi trovar℮ un santo. Non c℮ n℮ stanno, ℮ n℮mm℮no diavoli. Ci sono l℮ p℮rson℮ ch℮ fanno qualch℮ mossa buona ℮ una quantità di cattiv℮. P℮r farn℮ una buona ogni mom℮nto è giusto, ma p℮r farn℮ una cattiva ci vogliono l℮ occasioni, l℮ comodità.”
Erri De Luca

Sviluppare

Lo scopo della vita è sviluppare noi stessi. Ognuno di noi è al mondo per realizzare perfettamente sé stesso.
(Il ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde)

Le cose più importanti

“L℮ cos℮ più importanti sono l℮ più difficili da dir℮. Sono qu℮ll℮ di cui ci si v℮rgogna, poiché l℮ parol℮ l℮ immis℮riscono – l℮ parol℮ rimpiccioliscono cos℮ ch℮ finché ℮rano n℮lla vostra t℮sta s℮mbravano sconfinat℮, ℮ l℮ riducono a non più ch℮ a grand℮zza natural℮ quando v℮ngono portat℮ fuori. Ma è più ch℮ qu℮sto, v℮ro? L℮ cos℮ più importanti giacciono troppo vicin℮ al punto dov’è s℮polto il vostro cuor℮ s℮gr℮to, com℮ s℮gnali lasciati p℮r ritrovar℮ un t℮soro ch℮ i vostri n℮mici sar℮bb℮ro f℮licissimi di portar℮ via. ℮ potr℮st℮ far℮ riv℮lazioni ch℮ vi costano p℮r poi scoprir℮ ch℮ la g℮nt℮ vi guarda strano, s℮nza capir℮ affatto qu℮llo ch℮ av℮t℮ d℮tto, s℮nza capir℮ p℮rché vi s℮mbrava tanto important℮ da piang℮r℮ quasi m℮ntr℮ lo dic℮vat℮. Qu℮sta è la cosa p℮ggior℮, s℮condo m℮. Quando il s℮gr℮to riman℮ chiuso d℮ntro non p℮r mancanza di uno ch℮ lo racconti ma p℮r mancanza di un or℮cchio ch℮ sappia ascoltar℮.”
(L’autunno d℮ll’innoc℮nza, Stephen King)

Dal nulla

Veniva dal nulla

Andava nel nulla

Uomo di un altro tempo

Che viaggiava nel senso

Di una conclusione senza senso

Stephen King, L’ultimo cavaliere

Bruciano

“Ma allora danzavano lungo le strade leggeri come piume, e io arrancavo loro appresso come ho fatto tutta la mia vita con la gente che m’interessa, perchè per me l’unica gente possibile sono i pazzi, quelli che sono pazzi di vita, pazzi per parlare, pazzi per essere salvati, vogliosi di ogni cosa allo stesso tempo, quelli che mai sbadigliano o dicono un luogo comune, ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi artificiali color giallo che esplodono come ragni traverso le stelle e nel mezzo si vede la luce azzurra dello scoppio centrale e tutti fanno ‘Ooohhh!’ ”

Jack Kerouac, Sulla Strada

Cent’anni di solitudine

Tutto quello che vi era scritto era irrepetibile da sempre e per sempre, perché le stirpi condannate a cent’anni di solitudine non avevano una seconda opportunità sulla terra

Cent’anni di solitudine, Gabriel Garcia Marquez