Primo incontro

E’ strano sai Bob, penso a lei e rivedo il primo incontro, il primo sguardo. E come tutto quello che è successo da allora sia in perfetta sintonia con quanto avvertito in quel magico istante. La logica prosecuzione. Come se fosse in qualche…modo già scritto. Come se fosse già lì aspettando solo di esser vissuto. In paziente attesa di quelle due precise persone. Due anime che si riconoscono al volo e si fondono in una.

Bob e Lou, I colori dell’autunno

Annunci

Una Risposta

  1. Il mondo è nato per “sottrazione” in fondo

    “Mi sento come qualcuno costretto a compiere un delitto. Un delitto virtuale, certo. Eppure non vorrei proprio dover uccidere il personaggio che ho creato. Mi piace e ogni giorno che passa mi sembra di capirlo meglio. Poi, lei mi dice: “Hai uno sguardo che afferra il cuore elle cose, non come gli intellettuali che giocano con le parole”. E pensare che le cose che lei ama, me le sono inventate io, un intellettuale di quelli che lei disprezza. Sarebbe veramente complicato confessarle: “Ho 56 anni e non 33, non sono un emigrante ma un docente universitario in crisi di malinconia… Per questo ho creato Fatos, architetto albanese arrivato da Valona”

    (Dal Vanity Fair del 2004, Lettera al giornale “Una creatura virtuale mi ha rubato l’amore”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...