Mah

http://www.repubblica.it/persone/2013/04/07/foto/nessuno_perfetto_neanche_barbie_eccola_senza_trucco-56117704/1/?ref=HRESS-3#1

Bellissima, curata, sempre in ordine. Praticamente perfetta. Eppure anche per Barbie il fotoconfronto che la ritrae prima e dopo il trucco è impietoso. Ad immaginare la bambola di plastica senza il maquillage è stato l’artista messicano Eddi Aguirre: via il rossetto, l’ombretto, il rimmel, il blush, lo sbiancante per i denti e nessun lisciante per capelli. Vista in queste condizioni l’icona universale di bellezza non sembra la stessa. E rassicura in qualche modo tutte le donne in carne ed ossa che nessuno è perfetto, neanche lei (fonte Repubblica)

Voi che ne pensate? Ovviamente quella dell’artista è una provocazione ma il messaggio che leggo è esattamente il contrario. Ovvero, truccatevi, correggete i difetti (anche con la chirugia), altrimenti sarete lontani dalla bellezza

Annunci

12 Risposte

  1. Ecco, adesso che mi hai offerto queste note, mi viene in mente a chi rassomiglia la nuova Presidente della Camera: a Barbie! Spero che il mio messaggio le possa tornare utile. Sai a volte le idee arrivano da certe osservazioni banali (e la mia, lo riconosco, lo è)!

  2. ..lascio l’interpretazione del messagio a chi è del mestiere.. mi riservo però di dire che sinceramente preferisco quella truccata, come preferisco le donne che portano e sanno calzare con eleganza i tacchi alti 🙂 …

  3. “Una bella donna è cento volte più attraente quando esce dal sonno che dopo una toeletta.”
    (Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1960/62 (postumo).)

  4. “Quale autore al mondo potrà insegnarvi la bellezza come uno sguardo di donna?”
    (William Shakespeare, Pene d’amor perdute, 1593/96)

  5. “La bellezza in una donna non è tutto, ma è l’indispensabile.”
    (Giovanni Soriano, Maldetti. Pensieri in soluzione acida, 2007)

  6. “Se le belle donne sono spesso considerate senz’anima, probabilmente è perché in quelle brutte nessuno si affanna così tanto a cercarla.”
    (Giovanni Soriano, Maldetti. Pensieri in soluzione acida, 2007)

  7. “Abbellirsi. È il verbo che piace, soprattutto, alle donne. Esse si abbelliscono tanto bene, a forza di pomate, di smalti, di rossetti e di bistri d’ogni genere, che riescono perfettamente a diventare stomachevoli. La bellezza per esse è la moda; e la moda sembra loro tanto più bella, quanto più è grottesca e s’avvicina ai costumi delle prostitute.”
    (Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell’omo salvatico, 1923)

  8. Che faticaccia essere belle…alla maniera del maquillage! Ed è una faticaccia anche per chi, se ne legge il torto, risponde col rifiuto.
    Portare la maschera alla maniera di poster e locandine: occhi incorniciati di nero, arti filiformi, capelli tesi, attenti a non denunciare volume! E bocche, come esche drogate, portate sui visi come i nasi rossi e tondi dei pagliacci!
    A vent’anni rifiuto il trucco, e non per il suo gioco colorato che sa essere vivo e leggero, ma per la gabbia che mi espone.
    Sul mio viso voglio che sia chiara, a chi mi guarda, la chiave che ha incisa la proporzione del mio corpo intero. 🙂
    Buona domenica!

  9. Mi sa proprio che ancora in pochi hanno veramente capito la celata importanza della divina energia creatrice intuitiva che si nasconde dietro ogni aspetto femmininio che è presente in minore o maggiore misura in ogni essere, maschio o femmina che sia.

    Se poi qualcuno vede la donna come ancora la schiava o la carrozzeria dei suoi desideri così come lo è stato nei secoli passati… basta solo immaginare che nel lungo compito del tempo, ognuno ha già sperimentato o sperimenterà le varie forme….. siano esse attraenti, eleganti, grottesche o prostitute che siano o che saranno…

    Allora su questa mia piccola critica è bene pensare prima di parlare al vento perché è più facile apparire che essere se stessi 😀

  10. Caro Raffaele sono le donne vittime di una bellezza fittizia che ricoperte da essa non fanno altro che apparire anziche essere pienamente se stesse.

  11. Il maquillage dovrebbe valorizzare e saper nascondere. Migliorare il proprio aspetto fa bene all’anima, lo sostengono le donne in chemioterapia. Anche mia madre.
    Ma segate quei tacchi! Sono assurdi e noi non siamo Barbi. Vorrei sapere se sono aumentati i ricoveri in ortopedia.

  12. bisogna andare per i mercati e per gli ambulatori degli ospedali per incontrare la bellezza delle donne.mi piace molto sentirle parlare e la bellezza emerge dai loro racconti più che dalle labbra colorate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...