Impara a leggere…

Ti prego, impara a leggere il silenzio del mio cuore: è sottile intelletto d’amore intendere con gli occhi.

William Shakespeare

Una Risposta

  1. E’ la stessa intesa, la stessa “tensione” che … accade… tra la terra e il contadino, la fonte di ispirazione e l’Artista. Diverso è il rapporto tra la pagina e lo scrittore, la tela e il pittore, la dura pietra e lo scultore. Nel primo caso è la parola parlata, nel secondo è la parola scritta. Chi conosce il potere curativo della parola parlata, sa leggere anche nei silenzi e non si sente solo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...