PinkJane Vittoria

 ”Ama e fa’ ciò che vuoi”.

Sant’Agostino

Anna Maria

E’ da tanto che la danza è finita.
E’da tanto che sorda
non rispondo a chi mi invita.
Voglio del tramonto
fare l’alba della mia vita.

Anna Maria

Lorenzo L

“l’amore unisce infiniti mondi e li rende vivi”
(Giordano bruno)

“Chi lotta può perdere chi non lotta ha già perso”
(Che Guevara)

I versi di Delia

Se tu m’avessi chiesto

C’è un incatesimo per ogni disgrazia
che nasce senza permesso nella solitudine.

Se tu m’avessi chiesto
cosa avrei voluto dalla vita,
t’avrei detto che avrei voluto il rumore dell’acqua
che accarezza inquietudini e rimuove certezze,
che inonda e cancella rughe di tempo
in cui ha la sua eternità l’anima.

Se tu m’avessi chiesto un sogno,
t’avrei detto quanto sarebbe stato bello
ascoltare con te accanto il rumore dell’acqua,
nell’inquietudine di una vita che passa.

Di tutto quel che è stato
rimane soltanto il rumore di un fiume che scorre.

Beatrice Niccolai

[Poesia in licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l’attribuzione all’autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale]

Valeria…

Non dire Gatto…

La frase di Valeria

Mario…

“Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre” (Ghandi)

I versi di Mario

Non accontentatevi delle parole, date l’esempio voi stessi.
Dalai Lama

Non perdere mai di vista

Non perdere mai di vista ciò che intendi raggiungere, non perdere mai di vista chi sei tu in realtà..
Sergio Bambaren

Marta…

i miei versi totemici sono due…

“Don’t worry about a thing,
‘Cause every little thing gonna be all right.
Singin’: “Don’t worry about a thing,
‘Cause every little thing gonna be all right!”
Bob Marley “Three Little Birds”.

“L’mmaginazione e’ piu’ importante della conoscenza.La conoscenza e’ limitata, l’immaginazione circonda il mondo…”
Albert Einstein

Versi di Marta

 

I versi di Beatrice

Sei un pensiero troppo importante per essere stretto in una mano, sei un canto ricorrente nei miei sogni.
L’amore è una parola di luce, scritta da una mano di luce, su una pagina di luce.

Kalil Gilbran

SIAMO UNA SOLA ANIMA TU ED IO

Rumi

In verità siamo una sola anima,
tu e io.
Appariamo e ci nascondiamo,
tu in me, io in te.
Ecco il significato profondo
della mia relazione con te.
Poiché fra te e me non esistono
né tu, né io.
Siamo al tempo stesso
lo specchio e il volto.
Siamo ebbri della coppa eterna.
Siamo il balsamo e la guarigione.
Siamo l’acqua di giovinezza
e colui che la versa

Beatrice

Noi siamo

Noi siamo ciò che facciamo finta di essere, e dovremmo porre più attenzione in ciò che facciamo finta di essere.
Kurt Vonnegut

Charles Baudelaire – I BENEFICI DELLA LUNA

Mentre dormivi nella tua culla, la Luna, che è il capriccio in persona, guardò dalla finestra e disse: «Questa bambina mi piace».
Discese languidamente la sua scala di nuvole, e passò senza far rumore attraverso i vetri. Poi si stese su di te con la morbida tenerezza di una madre, e depose i suoi colori sulla tua faccia. Così le tue pupille sono rimaste verdi, e le tue guance straordinariamente pallide. Contemplando quella visitatrice i tuoi occhi si sono così bizzarramente ingranditi; e lei ti ha così teneramente serrato la gola che ti è rimasta per sempre la voglia di piangere.
Nell’espansione della sua gioia, la Luna continuava a riempire tutta la stanza di un’atmosfera fosforescente, di un veleno luminoso; e tutta quella viva luce pensava e diceva: «Subirai eternamente l’influsso del mio bacio. Sarai bella a modo mio. Amerai ciò che io amo e ciò che mi ama: l’acqua, le nuvole, il silenzio e la notte; il mare immenso e verde; l’acqua informe e multiforme; il luogo in cui non sei; l’amante che non conosci; i fiori mostruosi; i profumi che fanno delirare; i gatti che si beano sui pianoforti e che gemono come donne, con voce roca e dolce.«E sarai amata dai miei amanti, corteggiata da chi mi fa la corte. Sarai la regina di chi ha gli occhi verdi, di coloro a cui ho stretto la gola con le mie carezze notturne; di coloro che amano il mare, il mare immenso, tumultuoso e verde, l’acqua informe e multiforme, il luogo in cui non sono, la donna che non conoscono, i fiori sinistri che somigliano ai turiboli di una religione ignota, i profumi che turbano la volontà, e gli animali selvaggi e voluttuosi che sono gli emblemi della loro follia».
Ed è per questo, maledetta e cara bambina viziata, che io ora sono ai tuoi piedi, e cerco in tutta la tua persona il riflesso della temibile Divinità, della fatidica madrina, dell’intossicante madrina di tutti i lunatici!

(I versi di Alessandra)

 

Non mi preoccupano…

Non mi preoccupano gli adulti che si comportano come i bambini, ma i bambini che si comportano come gli adulti.
(Andrea Mucciolo)

Le cose si scoprono troppo tardi, si scopre tardi di amare, di essere amato…

 
Le cose si scoprono troppo tardi, si scopre tardi di amare, di essere amato, di essere stato tradito, si scopre tardi che una persona non si può dimenticare, si scopre tardi che amare delle volte fa male.

 Isobel Bartolomei

ricchezza

Veramente ricco è soltanto colui che possiede il cuore di una persona amata
Greta Garbo.

 

 

I “miei” versi

Buongiorno carissimi 🙂 ognuno di noi ha dei versi (una poesia, una citazione, un passo di un libro) che riporta spesso alla mente. Potrei definirli versi “totemici”.
Qual è o quali sono i vostri? Mi piacerebbe riportarli, ognuno come un nuovo post del blog, con tanto di firma”….

Vi va di farlo?

Un sorriso e dolce notte o buon risveglio
Gabriele