Amico…

“Non ho bisogno che un amico cambi quando cambio io ed annuisca quando io annuisco:
la mia ombra lo fa molto meglio”
(Plutarco)

5 Risposte

  1. Il vero amico è quello che ti evidenzia come uno specchio il tuo carattere cercando di farti notare i tuoi difetti con simpatia ed eleganza, senza cioè suscitare reazioni negative. In una parola l’amico è all’occorrenza rifugio e consigliere.

  2. NON PENSO ESISTA AL MONDO
    UNA PERSONA DI QUESTO TIPO
    A MENO CHE NON SI STIA PARLANDO
    DI UN CHEWINGUM
    E NON DI UN ESSERE UMANO!!!!

  3. CHEWINGUM sta per un qualsiasi un oggetto,
    ovvio che la definizione che da Plutarco può star bene solo ad un oggetto ed è ovvio che nulla a che fare con una Persona.

  4. Persona con la P maiuscola perchè sottointende
    che ogni essere umano va considerato come tale
    in quanto possiede un anima, delle emozioni, dei valori etc.
    E questa definizione di Plutarco si addice solo ad oggetti,
    le persone partono proprio da un altro tipo di considerazione.

  5. Salve prof può dirmi se anche lei fa una distinzione tra amore e innamoramento? come fa questo psicologo rispondendo a una ragazza in rete cosa ne pensa? e d’accordo su quanto a scritto?

    Gentile ragazza un poco perplessa,
    forse per comodità dovremmo distinguere l’amore dall’innamoramento. Il primo nasce e si perfeziona nel tempo attraverso la conoscenza reciproca a tutti i livelli, non escluso quello fisico. Esso si manifesta a poco a poco transitando da un atto di fede alla più matura fiducia. Insomma, si potrebbe quasi dire che l’amore é una condizione unica in cui prevale il desiderio di fare l’altro felice, senza chiedersi che cosa avrò in cambio. Un sentimento nel quale gli aspetti razionali prevalgono su quelli istintivi. Un sentimento che non ha età e che può durare tutta la vita.

    L’innamoramento invece é una forma di energia di elevato spessore, un bisogno istintivo di fondersi con l’altro, anche se questa spinta affettiva, a differenza dell’amore, ha come obiettivo se stessi. E’ Narciso che presiede a questa stupenda manifestazione dirompente che tutti gli esseri viventi possono sperimentare. Im pratica l’altro mi serve per il mio piacere. E’ un movimento affettivo che ha una durata limitata e nasce in ambiente esclusivo, nel senso che questo fenomeno é possibile solo tra emeriti sconosciuti. Due amici o comunque due persone che si frequentano da tempo raramente potranno sperimentare questa esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...