Insicurezza

Nel momento in cui accetti l’insicurezza smetti di chiedere sicurezze. Allorché comprendi che l’insicurezza è la natura della vita, allorché vedi che chiedere sicurezze significa chiedere di morire… una persona sicura è una persona morta. Se sei vivo, dovrai vivere nell’insicurezza.”

Osho

Annunci

8 Risposte

  1. non credo che avere certezze voglia dire Morire:la certezza della morte è il confine delle nostre sicurezze di vita !giò

  2. Condivido totalmente…… L’insicurezza nasce dal mutamento, dal cambiamento che nell’universo è inevitabile, anzi è una sua costante. Ora, sia lo schiocco che il saggio vivono lo stesso mutamento ma la risposta che danno è opposta. Il saggio prende atto della realtà (relativa) e la cavalca come cavalcasse l’onda. Perciò, non solo non è sopraffatto, ma la usa per proseguire indenne nella vita. Lo schiocco è invece facilmente travolto perché prevale in lui la paura del cambiamento. L’ego vorrebbe tutto statico, fisso, inalterabile.

  3. Nel silenzio anche un sorriso… può far rumore.

    Lucio Battisti

  4. Una buona domenica

  5. Prof. la porta come mai nella trasmissione anima animae all’inzio afferma che cinquestelle è una cifra simbolica molto importante? osa vuole dire?

  6. La consapevolezza
    delle proprie insicurezze
    infonde
    un energia tale
    da poter
    superare ogni avversità
    e mantenere intatta
    l armonia interiore.

    By Mel

  7. Pensavo…
    che molto più spesso l’assenza di figure di riferimento nelle quali riconoscersi, e con le quali instaurare un rapporto di equo scambio di risorse, favorisca l’isolamento della vitale cellula familiare, portatrice di individualità; in questo vuoto “amministrativo” sovente accade di scambiare una risorsa per un corpo estraneo, dal quale difendersi… Ostentare miseria, allora, è l’unico modo per difendersi dai continui attacchi mirati ad impoverire le riserve di energia: senza quelle riserve, la cellula dovrà scendere a patti… con il vuoto e con simili logiche “perverse”.

  8. Caro Giulio, perché il numero cinque, fragli altri significati, è l’immissione dell’Io in Dio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...