Amore e follia

“C’è sempre un grano di pazzia nell’amore, così come c’è sempre un grano di logica nella follia.”

Friedrich Nietzsche

Annunci

2 Risposte

  1. Se per pazzia intendiamo incoscienza e spontaneità, potrei anche essere d’accordo col filosofo Nietzsche. Invece pazzia come schizzofrenia o paranoia allora non ci siamo…

  2. Sonetto 147 di W. Shakespeare –

    E’ come febbre l’amor mio e sempre anela
    quel che più a lungo il mio mal fomenta,
    nutrendosi di ciò che il dolor rinforza
    per appagare solo un morboso desiderio.
    La mia ragione, medico devoto del mio amore,
    furente che le sue prescrizioni sian trascurate,
    mi ha lasciato e disperato ormai mi accorgo
    che è morte il desiderio che la mente rifiutava.
    Sono senza aiuto, or che ragion più non provvede
    E pazzo frenetico sempre in maggior delirio;
    i miei pensieri e le parole sono frutto di follia,
    vanamente farneticanti lontane da realtà:
    perché ti ho giurato pura e creduto bella,
    nera sei come l’inferno, fosca come la notte.

    (Si ringrazia per la rapida fruizione: http://shakespeareintranslation.com/2011/03/04/sonetto-147/#.URuu-h3a37U )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...