STILLE DI SGUARDI NELL’INDETERMINABILE

STILLE DI SGUARDI NELL’INDETERMINABILE

Provo a distinguere
i secondi che mi separano e mi accolgono
nell’iter fra il vivere ed il morire
di ogni istante
in cui sono presente a me stesso..

… E’ un modo
come un altro
per meditare
su alcuni aspetti dell’assurdo
che sembrano inconcepibili..

Simonetta Pancotti Marino

2 Risposte

  1. Ecco cosa mi ritrovo a fare dopo la morte di mia madre.
    Kore, divenuta Persefone, dovrebbe dedicare qualche minuto di pilates per meditare su un inconcepibile mal di schiena. Sarà il segno di un destino che si è compiuto “accompagnando/attraversando con” la madre la via del dolore?

  2. Per farsi 4 risa,

    un “Boccelli inedito!”


    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...