La mente vacilla al pensarti

La mente vacilla al pensarti.
Il corpo logorato e stanco
Tace il suo dolore.
L’anima inerme
Mente a se stessa
Per restar viva………….

Giuseppina Pina Gravino

5 Risposte

  1. KISS di Miranda Galati

    Ho rubato il tuo sguardo
    concedendoti il sogno
    di una metafora intrigante
    Delimitazione irrisoluta
    di un codice introverso
    …che non presagisce il noi
    nella dualità dell io in te..

  2. Ebbene capita anche a me: non ho ancora elaborato il lutto. Ma non ho intenzione di rimuovere nessun ricordo che affiora, graffia, scivola e va via per lasciare il posto ad un altro. Non reale, ma presente.

  3. Bentrovato, carissimo Gabriele!

  4. Buongiorno a te

  5. Grazie Mel!

    Leggendo questa rosa di poesie di Miranda Galati, ho sempre la stessa visione: un cerchio interrotto. Se non è “la manipolazione” un mezzo per compiacere, vorrei sapere perchè l’intrigo, che prevede attraverso il “furto” di un contatto visivo di trovare l’io nell’ Altro, non ammetta l’errore di aver compromesso anche quel delicato equilibrio tra Anima e corpo, tra parte intuitiva e reale condizione fisiologica, che è alla base di una personalità spiccata.
    Saluti, Giano Di Fronte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...