Ti devi assumere la responsabilità dell’essere qui

Ti devi assumere la responsabilità dell’essere qui,
in questo mondo meraviglioso, in questo tempo meraviglioso.
Devi imparare a far contare ogni tuo atto, dal momento che resterai in questo mondo solo per breve tempo,
troppo breve in verità per assistere a tutte le sue meraviglie.
Se non rispondi a questa sfida, è come se tu fossi morto.
Allora, se non pensi che la tua vita debba durare per sempre.
Che cosa aspetti? Perché questa esitazione davanti al cambiamento.

Carlos Castaneda

6 Risposte

  1. E’ l’ennesima illusione. La sfida implica un obiettivo, un risultato che sarebbe ambito se la stessa Creazione ne avesse uno, quantomeno abbozzato. Nulla di tutto questo. Non conosciamo i vari perché sulla Natura (tentiamo di farlo e quando avviene, brancoliamo nel buio). Ciò che resta allora non è tanto portare a compimento questa o quella sfida, quanto recitare il nostro ruolo assegnato dal Destino (vedi l’insegnamento di Krsna ad Arjuna nella Bhagavad Gita) in modo distaccato, come se, terminata la recita ce ne tornassimo da dove siamo venuti, senza attaccamenti, risentimenti o altro. Per un devoto l’azione compiuta sarà dedicata completamente al Divino, per chi non ha alcuna divinità da servire, l’azione sarà offerta all’Intelligenza che tutto muove.
    Qualsiasi sfida richiede coinvolgimento, passione, dedizione totale, tutte cose che catturano l’anima e la schiavizzano in circuiti sentimentali che diventano per la mente veri e propri labirinti da cui è impossibile uscirne.

  2. Su tutta la Terra, la politica mostra, attraverso il linguaggio degli eventi, di aver esaurito il suo còmpito, ma perciò di tendere ad arrogarsi i còmpiti di un’èra che non le appartiene. All’osservatore autonomo, la politica risulta sostanzialmente una forma vuota usata da forze del passato, da correnti volte a sopravvivere illegittimamente, sostituendosi all’elemento di coscienza e di responsabilità appena affiorante nell’uomo.
    Con inusitata categoricità oggi la politica viene affermata come un presupposto assoluto, mentre quello che, sia pure attraverso serie difficoltà, affiora di pregnante nell’uomo è l’elemento interiore dell’autonomia, capace di edificazione sociale, fuori del canone politico. Proprio per questo, essendo la presente l’epoca dell’anima cosciente, la politica sopravvive come un
    passato : come un mondo che ha esaurito il suo còmpito, epperò è morto.
    V’è una nuova direzione dell’uomo, a cui la politica non può sostituirsi: la scelta della sua libertà e della sua responsabilità.
    La politica agisce ormai come una trascendenza: si erige sull’uomo come un potere tendente a operare in luogo della sua coscienza etica: a fare sue le esigenze della libertà, perché non passino attraverso lui. Perciò la Democrazia, la cui vocazione è giusta, ha la vita difficile. Non è il Marxismo né l’Americanismo, ma la Politica, il potere automatico impersonale inafferrabile
    nella sua metafisicità quotidiana. I contestatori, i neo-rivoluzionari, oggi dovrebbero aprire gli occhi, per capire che cosa veramente deve essere mutato, e come non sia mutabile mediante lotte fisiche, bensí per virtú di idee ordinatrici: idee autonome, non condizionate da fedi politiche: idee capaci di agire soprattutto grazie al loro potere originario, come atti rinnovatori della coscienza, epperò della realtà sociale.

    [Massimo Scaligero – Lotta di classe e karma, Perseo,Roma 1970].

  3. Reblogged this on SPIRANIMA and commented:
    Eccellente!!!

  4. insomma anche Pinocchio , dopo varie disavventure,si è trasformato da marionetta in essere umano
    ma..

  5. …ma quando avrà capito che le monete non maturano sugli alberi? Prima o dopo la trasformazione? 🙂

  6. dopo si è meso a giocare in borsa!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...