Il tutto e il niente

I fanciulli trovano il tutto nel niente, gli uomini il niente nel tutto
Giacomo Leopardi

4 Risposte

  1. L’interpretazione di questo aforisma del Leopardi è semplice se lo analizziamo con mente aperta. I fanciulli trovano il tutto nel niente perchè non hanno scopi da perseguire e ogni cosa è uguale ad un’altra. Un diamante per un fanciullo è come un sasso, anzi forse il sasso è più affascinante. L’adulto troverà il niente nel tutto perchè la sua mente contorta ha semplicemente illuminato la creazione con colorazioni che alterano la realtà. Quindi non vedendo la realtà non potrà vedere alcunché, cioè niente.

  2. Giacomo! non è proprio così …

  3. Avrei voluto postarlo in un’altra Pag,… ma va bene anche qui!!!

  4. Grande, grande, grande Jung, oggi, queste parole sono più vere di ieri.

    Questo è il vero pensiero filosofico, è nelle radici soggettive, nella ricerca di se stesso che nasce il rinnovamento dello Spirito e della vita.

    Senza la ricerca soggettiva interiore , assistiamo alla disfatta della politca, alla disfatta della società.. La crisi economica è soprattutto una crisi dell’ interiorità umana.

    Bravo Giuseppppone, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...