Brezza marina

Come è triste la carne… E ho letto tutti i libri!
Fuggire! Laggiù fuggire! Ho udito il canto degli uccelli ebbri tra l’ignota schiuma e i cieli.
Nulla, neppure gli antichi giardini riflessi negli occhi,
Potrà Trattenere il mio cuore che si immerge nel mare.
O notti! Neppure il deserto chiarore della mia lampada
Sul foglio ancora intatto, difeso dal suo chiarore,
E neppure la giovane donna che nutre il suo bambino.
Partirò! Nave che culli le tue vele
Leva l’ancora verso un’esotica natura!
Una Noia crede ancora, desolata da speranze crudeli, ai fazzoletti agitati nell’ultimo addio.
E forse gli alberi che attirano la tempesta
il vento farà inclinare sui naufragi
Perduti, senz’alberi, lontani da fertili isole…
Ma ascolta, mio cuore mio, il canto dei marinai!

             Stéphane Mallarmé
Annunci

5 Risposte

  1. Molto bella questa poesia .

  2. Il protagonista della lirica di Mallarmè, lo Spirito che in essa si incarna cedendo tutto intorno conoscenza, è Thanatos. Colui, infatti, che non tiene in conto la morte, non si incammina verso la conoscenza di Anima…

    Nella lirica di D’Annunzio, Thanatos canta così:

    “Voglio un amore doloroso, lento,
    che lento sia come una lenta morte,
    e senza fine (voglio che più forte
    sia de la morte) e senza mutamento.

    Voglio che senza tregua in un tormento
    occulto sien le nostre anime assorte;
    e un mare sia presso a le nostre porte,
    solo che pianga in un silenzio intento.

    Voglio che sia la torre alta granito,
    ed alta sia così che nel sereno
    sembri attingere il grande astro polare.

    Voglio un letto di porpora, e trovare
    in quell’ombra giacendo su quel seno,
    come in fondo a un sepolcro l’Infinito.”

    ————————————————–

    … ma è nella poesia sufi di Ibn al-Farìd, che Thanatos splende anche dell’altro aspetto: Eros!

    “È Lui l’amore! Vive solitario perché
    il suo riposo è fatica, un male il suo

    inizio e la sua fine una morte.
    Se vuoi vivere felice, sii martire d’amore

    se no lascia l’amore a quelli che sanno
    amare. Chi non muore davvero del suo amore

    di vivere d’amore non avrà la ventura.”

  3. Apoteosi di Thanatos-Eros !!!

    […] “Amico Tristano, poichè vi veggo morto, ben è giusto ch’io non possa nè debba vivere più. Morto siete per il mio amore, e io muoio, amico, di tenerezza, poichè non potei venire a tempo per guarirvi dal vostro male. Amico, amico, per la vostra morte io non avrò mai conforto di nulla, nè gioia, né piacere, né sollazzo che sia.
    Maledetta quella tempesta che tanto a lungo mi ritenne, o amico, sul mare! Poichè non potei venir qui, qui restare! Se a tempo fossi venuta, vi avrei reso la vita e vi avrei dolcemente parlato dell’amore che fu tra noi; avrei pianto la nostra avventura, la nostra gioia, il nostro piacere, e loa pena e il dolor grande che sono stati nel nostro amore; questo vi avrei ricordato abbracciandovi. Poichè non ho saputo guarirvi, ci sia dato almeno di morire insieme…” […]

  4. La brezza del mare sulla pelle
    mi solletica un brivido
    una bianca piuma la sfiora
    son guizzi marini a fior di pelle
    come profumi imperlati di gioia
    e voluttà femminine

    Il mio corpo soave si fonde
    nel soffice frastuono delle onde
    a volte gentili oppure maldestre
    in un canto marino
    di una spiaggia agreste
    ove sfoggia le sue proteste
    …del sole che via via scompare

    spilli di sale mi pungono
    dove nuda vestita di brezza
    l’essenza pura mi accarezza

    Paolina Segatto

    D’argento il riflesso del sole quando si tuffa dietro l’orizzonte.
    Osservo immobile l’incresparsi del mare.
    Intorno a me profumo di salsedine.
    Chiudi gli occhi e vivo..
    Volo con le ali di gabbiani che giocano con i mie pensieri.
    Sorrido. Un’ onda mi travolge e mi trascina con se, lontano..
    nel vento, nel sole, nel sale…da te.

    ELISAbetta fabrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...