Il cielo in una stanza

17 Risposte

  1. Una poesia fra tutte, d’ amore,
    una bellissima storia d’ amore,
    grandi fuochi spettacolari!!!!

    Ecco a voi la poesia
    già molto famosa:

  2. Ho bisogno d’un amante che, ogni qual volta si levi,
    produca finimondi di fuoco da ogni parte del mondo!
    Voglio un cuore come inferno che soffochi il fuoco d’inferno
    sconvolga duecento mari e non rifugga dall’onde!

    Un Amante che avvolga i cieli come lini attorno alla mano
    e appenda, come lampadario, il Cero dell’Eternità,

    entri in lotta come un leone, valente come Leviathan,
    non lasci nulla che se stesso, e con se stesso anche combatta,

    e, strappati con la sua luce i settecento veli del cuore,
    dal suo trono eccelso scenda il grido di richiamo sul mondo

    Jalâl ad-Dîn Rûmî

    (1207-1273)

  3. NON ESISTE OPERA D’ARTE CHE NON NASCA DALL’AMORE,
    così come non è possibile rapportarsi all arte in maniera
    nobile e proficua se non, di nuovo,
    ATTRAVERSO L’ AMORE.

    Hermann Hesse

  4. Ancora un pò d’ amore con:

    (piccoli pensieri rubati qua e là
    da)
    Favola d’ amore
    di
    Hermann Hesse:

    ******************

    “Pictor si trovò dinnanzi ad un albero che era insieme uomo e donna. Pictor salutò l’albero con riverenza e chiese: “Sei tu l’albero della vita?…

    …Era tutt’occhi, ogni cosa gli piaceva moltissimo. Sentiva chiaramente di trovarsi nella patria e alla fonte della vita.
    E di nuovo vide un albero, che era insieme sole e luna. Pictor chiese: “Sei tu l’albero della vita?”.

    Il sole annuì e sorrise. Fiori meravigliosi lo guardavano, con una moltitudine di colori e di luminosi sorrisi, con una moltitudine di occhi e di visi. Alcuni annuivano e ridevano, altri annuivano e non sorridevano: ebbri tacevano, in se stessi si perdevano, nel loro profumo si fondevano…

    ..Pictor scorse un uccello sull’erba posato e di luminosi colori ammantato, di tutti i colori il bell’uccello sembrava dotato. Al bell’uccello variopinto egli chiese: “Uccello, dove è dunque la felicità?”.

    “La felicità?” disse il bell’uccello e rise con il suo becco dorato, “la felicità, amico, è ovunque, sui monti e nelle valli, nei fiori..

    …la nuova farfalla, l’allegra variopinta farfalla-fiore-uccello, il luminoso volto colorato volò intorno a Pictor stupefatto, luccicò al sole, scese a terra lieve come un fiocco di neve, si sedette vicino ai piedi di Pictor, respirò dolcemente, tremò un poco con le ali splendenti…
    …Estasiato, immerse lo sguardo nella sua luce magica, che sembrava irraggiargli nel cuore il presentimento di una piena beatitudine…

    .. perché da una metà era diventato un tutto..
    .. Incessantemente il flusso fatato del divenire scorreva nelle sue vene, perennemente partecipava della creazione risorgente ad ogni ora..

    … ERA INTERO, ERA UN “COPPIA”, AVEVA IN SÉ LUNA E SOLE, UOMO E DONNA, SCORREVA COME FIUME GEMELLO PER LE TERRE, STAVA COME STELLA DOPPIA IN CIELO. ”

    http://www.google.it/imgres?imgurl=http://mandalamiamo.com/wp-content/uploads/2012/10/373863_295675747145689_100001097977278_996714_1856162002_n.jpg&imgrefurl=http://mandalamiamo.com/&usg=__jHbE-PlME2Rt6T7O9ul2yLOhB0s=&h=479&w=478&sz=68&hl=it&start=1&zoom=1&tbnid=duoe2dXEqxAX5M:&tbnh=140&tbnw=139&ei=W8J9UJi_E4e-0QWAloCABw&prev=/search%3Fq%3Dsole%2Bluna%2Balbero%26tbnh%3D142%26tbnw%3D142%26um%3D1%26hl%3Dit%26sig%3D104894211643919625980%26biw%3D1279%26bih%3D664%26tbs%3Dsimg:CAQSEgkk6y8_1P5h7EyFBzFirW4qdKA%26tbm%3Disch&um=1&itbs=1&iact=rc&dur=269&sig=104894211643919625980&page=1&ved=1t:429,r:0,s:0,i:48&tx=89&ty=57

    l albero della vita..

  5. “Grazie alla vita che m’ha dato tanto:
    m’ha dato due stelle che quando le apro,
    io vedo e distinguo il nero dal bianco
    e nell’alto cielo il fondo stellato
    e in mezzo alla folla l’uomo che io amo.
    grazie alla vita che m’ha dato tanto:
    m’ha dato il suono e l’abecedario,
    come le parole che penso e che proclamo:
    figlio,madre,amico e cammino chiaro,
    e la dolce voce di colui che amo.”

    dalla canzone Grazie alla vita.

  6. Al massimo posso fare il leone da riporto e da compagnia… Senti un po’: miaaaaaaaaaaaoooooooo… miaroooooaaaarrrrrr…

  7. Le stelle fisse in questa stanza, dalla quale il sole un giorno scappò via:

  8. Ti auguro una Splendida giornata, mio caro Gabriele. Con immenso affetto…

  9. Ciao, Luigi. Grazie. Baci.

  10. Buon Giorno Cara Melusina 😀
    scusandomi con la tua bella amorevole persona, non è proprio vero che non esiste arte che non nasca dall’amore…. perché benissimo ci sono innumerevoli espressioni assai sublimi e belle ed assai significative dell’arte che non partono dalle sole ispirazioni amorose, non parlano solo di amore…. o propriamente dell’amore inteso come attrazione fisica dell’essere umano o come massima espressione sentimentale dell’amore.

    C’è UN AMORE PIU’ GRANDE CHE NIENTE HA A CHE VEDERE CON L’AMORE FISICO/SENTIMENTALE……. Su questo aspetto Herman Hesse che è stato un grande ricercatore d’anima, con questa affermazione, intendeva dire che quella ricercante meta interiore poteva essere raggiunta ANCHE attraverso l’arte, intesa come faticosa ascesa verso un sempre più ambio rispecchiamento ESTERIORE che per bilanciate naturale attrazione, conduce ad un sempre più auto riconoscimento della propria intima animica natura.

    L’amore sentimentale propriamente detto, così com’è ben espresso nell’arte non copre, non esaurisce IL ERO AMOREVOLE GRANDIOSO TOTALE PRINCIPIO ASSOLUTO, è solo un bel punto di vista che si mostra fuori con grande armonia. E se di armonia vogliamo parlare o veramente vogliamo dare un valore maggiore fra tutte le arti, di sicuro , la poesia e soprattutto la musica li supera tutte, perché senza parole, produce vibrazioni che arrivano a toccare anche l’anima.

    Con questo voglio solo rimarcare, quanto spesso ci facciamo trascinare dal dire degli altri, senza applicare nessun giusto pensiero filosofico speculativo che genera dubbi e perché. E’ ovvio che bisogna distinguere da dove nascono i dubbi, perché se il pensiero è guidato solo dalla mente e non dal vero intelletto (che nella natura umana è soprattutto intuizione) o se i condizionamenti hanno creato una coltre molto spessa impregnati di tantissimi substrati di natura morale/religiosa, di sicuro si mostrerà in superficie con RIMARCANTE RILUTTANZA E SCETTICISMO, un vero e proprio rifiuto mentale ad accogliere/abbracciare altre cose, altre visioni della vita e della realtà. Rifiuto che spesso denota carenza di vera luce animica/spirituale.

    Con questo voglio demarcare che moltissime Risposte possono nascere dalle riflessioni del nostro stesso animo. Le verità o i giudizi (che da questo nostro piccolissimo universo sono e saranno sempre relative) vanno filtrate, poggiate nel proprio scevro cuore impersonale che è quella porta spazio/temporale di connessione fra questo nostro materiale mondo e la propria immortale essenza spirituale. Una preziosa radiosa fonte , una saziante fontanella di pura acqua cristallina che di sicuro, meglio sa distinguere dalla sola mente egoica razionale…

  11. Oggi mi lascio ispirare… da Rollo May, grande mater-ialista: “L’eros è il fulcro della vitalità di una cultura – il suo cuore, la sua anima. Quando l’eros creativo scompare e la tensione vitale viene meno la civiltà è avviata al declino.”
    Accordo la mia voce e riempio Kora: sse..sse… ssse, zero, uno , due, tre… prova…

    Salve, sono il leone da riporto di Mel e mi scuso per il mio sentire che sente sempre stronzate, ultimamente, rapportate al sentire dei miei sensi e non capisce più il perchè. Ma sarà perchè, se la tortora torna all’acqua, cavolo, le stronzate devono pur fluire verso il luogo di cui nutrono la nostalgia. Poichè stronzate senza un fine, a mio parere, se ne sono viste anche in Arte, a testimoniare una certa decadenza nel “sentire”. E devo aggiungere che non avere più niente da perdere acuisce quel “senso”, che mi lega al materiale, e pure quell’altro che mi incatena allo spirituale a mia insaputa forse perchè la parola spiritualità risuona, in molte menti, sempre più come un’istigazione all’odio religioso. E’ un “filtro”, quello di cui ho bisogno: perchè una civiltà senza Eros è un “Sepolcro imbiancato”, una “maschera ideale”, “una forma senza anima”…
    A tutti i cretini: “Sei amato solo dove puoi mostrarti debole senza provocare in risposta la forza.” (Theodor W. Adorno)

  12. comunque l’attrazione fisica, delinea sempre ben oltre, del semplice atto in se e x se!!! Un saluto a tutti voi, al Nostro caro Professore La Porta!!!

  13. Tutta la strazietà e il dolore cieco della vita,
    si riversano sul palco…
    Quale crudeltà e perfida disperazione
    tormentano il cigno,
    che ora giace
    crashhhh
    stramazzato a terra

    finalmente
    qualcuno
    ha messo fine
    alla sua insulsa
    vita…
    la grande tragedia
    e tutto il suo dramma si svolgono
    sul palcoscenico
    della vita…..

    tutto il patos e la tristezza
    di questa abominevole
    vita
    espresse qui sul palco
    nel seguente video…

    (trattenere le lacrime,
    vietato commuoversi!!!!!!)

    essere o non essere,
    teschio rispondi!!!!
    Giammai come abbiamo
    fatto
    a vivere fino a questo momento
    fra queste immani sofferenze?
    la vita è solo dolore,
    tutto il resto è noia!!!

    non si sa ma in qualche modo siamo sopravissuti…
    (meno male, anche sta volta ci è andata bene, fui,
    anche perchè se no a quest ora saremo estinti!!!
    invece qualcuno è rimasto, che riesce a vivere,
    per fortuna!!!)

  14. la stessa poesia sufi, non è altro che un raggiungimento del divino attraverso, quell’amore volgarmente chiamato “platonico”. Una via che per diversi aspetti è superiore al consumarsi dell’atto Amoroso! E’ una via estasiante verso il sublime..! Comunque, ogni via è Arte ed Amore Alto, se, quello si cerca… più d’ogni altra cosa! Pur passando per ogni via amorosa, sia corporea sia altrimenti!!! ancora Un Buon giorno a tutti voi, nuovamente a lei Professore La Porta!!!

  15. Che I Corpi Esultino…!!! nel cerchio con dentro una A Infinita come AMORE!!!

  16. Un saluto da tutti noi, Giuseppe. Buongiorno!

  17. Nell ultimo post scritto su questa pagina, ovviamente ero ironica, anche nella seconda parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...