Una virgola di luce

Una virgola di luce,
sul quaderno della mia mente.
La signora dello spazio,mi alluna
l’anima. piccolo satellite,nel cielo
nuvoloso della vita.

Gina Tota

7 Risposte

  1. …Che armonioso “movimento di energia”, quella virgola di luce!
    Un abbraccio!

  2. IN VIAGGIO:(1992) “Dedico a te, Gina Tota… queste piccole parole!
    Quando si parte,
    ti auguro
    Buon viaggio.
    La tua risposta…
    un arrivederci Senza fine.
    Ci si vedrà presto, le feste
    Sono prossime!
    Quando tu parti,
    non mi auguri mai,
    Buon viaggio…
    Eppure, in opposta direzione
    si è in viaggio,
    Ma, non lo capisci ancora.
    Quando sarò tornato
    non ti ritroverò.
    Quando sarai ritornato,
    probabile non ci sarò.
    Diremo l’un dell’altro:
    ancora in viaggio!
    Sé, ci s’incontrerà
    affronteremo ancora
    un tratto di viaggio assieme.
    Magari, l’intero!?!

  3. Grazie Valeria per il tuo commento.CIAO

  4. Ho appena finito di leggere un libro, evitando di scrivere il titolo per non fare pubblicita’.Dicevo,in questo suo libro,l’autore ha fatto bis,forse scarso di idee,ha riportato un vecchio episodio di un suo libro,Forse per mancanza di idee.MI e’ sempre piaciuto questo autore,per la sua ironia,tutta partenopea,nel parlare di filosofia senza essere pesante. Questo suo recente lavoro,e’ solo un polpettone con molti incredienti .Farebbe bene a riposarsi.IO sono una semplice donna,di fronte ai cetacei che se pur con la loro mole,spesse volte diventano delle alici.
    ———————gina tota

  5. ah. immagino si tratti di Luciano De Crescenzo. cerchiamo di avere pietà dei vecchi cetacei. Dico mentre mangio alici in tortiera.Chissà se qualcuno a Pompei nel 79 D.C. ha fatto lo stesso anche senza pomodori. Un calice di vino si alzi per chi almeno prova a scrivere qualcosa di decente che ci riesca o meno. (A volte è colpa degli editori o chissà non ce l’ha fatta a rispettare i tempi di consegna. E mò capisc. Prosit).

  6. ha indovinato! brava! prorio lui,con quella sua ironia tutta napoletana,che fotografa l’attimo fuggente,scenografando,fino ad avere la sensazione di sentire gli odori,la sua e’ una tamurriata,un delicato sfotto’ ma incontrare lo stesso racconto gia’ pubblicato, io mi sono sentita presa leggermente li’da dove non batte il sole. IL prezzo del libro,e’ di euro 16.50. Lo alzo anch’io il lieto calice,per chi tenta di lasciare ai posteri,l’impronta del suo pensiero.Prosit.a te amica,e al vecchio cetaceo.
    ————————-gina tota ciao

  7. Hai ragione Gina, appena mi capita un recapito del cetaceo gli scriviamo che almeno si scusasse anche solo filosoficamente per quelle inutili pagine in più, donandoci in ricompensa un suo divertissement come quello quando disse che la spazzatura a Napoli era un segno di ricchezza della città. Il segreto di st’uomo è che sa cambiare prospettiva. Forse è un buon insegnamento, o è solo adattamento ai mali endemici di una bella città, e alle proprie ed altrui debolezze. bacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...