I tre filosofi

Cosa ci vuole dire Giorgione?

Giorgione, “I tre filosofi”, 1505 circa

Annunci

La dimensione degli occhi

Il nostro caro Rossano ci porta queste parole dell’immenso Rumi. Che cosa ci dicono? Attendo le vostre riflessioni. Buona domenica:

Vedendo un fuscello di paglia galleggiare su una pozza di urina d’asino, la zanzara alzò la testa e disse a se stessa: «È tanto tempo che sogno l’oceano e un vascello. Eccoli!». Quella pozza le sembrava profonda e senza limiti perché il suo universo ha la dimensione dei suoi occhi: simili occhi non vedono che simili oceani. Improvvisamente il vento spostò leggermente quel fuscello. La zanzara esclamò: «Che grande comandante sono!» – Gialal ad-Din Rumi

La bellezza… per Matteo

O Bellezza così antica e tanto nuova, tardi ti ho amato, tu eri dentro di me ed io fuori di te;

Fuori di me ti cercavo e, nel mio squallore, mi gettavo sopra la bellezza delle tue creature.

Tu eri con me, mentre io non lo ero.

Le creature che non esistono senza di te, mi tengono lontano da te.

Mi chiamasti, il tuo grido ha rotto la mia sordità, mi illuminasti, e la tua luce ha vinto la mia cecità;

Esalasti il tuo profumo, l’ho sentito e verso di te sospiro;

S. Agostino