La bellezza… per Anna Ferrara

“Inno alla Bellezza” (Charles Baudelaire)

Vieni tu dal cielo profondo o sorgi dall’abisso, Beltà? Il tuo sguardo, infernale e divino, versa, mischiandoli, beneficio e delitto: per questo ti si può comparare al vino.

Riunisci nel tuo occhio il tramonto e l’aurora, diffondi profumi come una sera di tempesta; i tuoi baci sono un filtro, la tua bocca un’anfora, che rendono audace il fanciullo, l’eroe vile.

Sorgi dal nero abisso o discendi dagli astri? Il Destino incantato segue le tue gonne come un cane: tu semini a casaccio la gioia e i disastri, hai imperio su tutto, non rispondi di nulla.

Cammini sopra i morti, Beltà, e ti ridi di essi, fra i tuoi gioielli l’Orrore non è il meno affascinante e il Delitto, che sta fra i tuoi gingilli più cari, sul tuo ventre orgoglioso danza amorosamente.

La farfalla abbagliata vola verso di te, o candela, e crepita, fiammeggia e dice: “Benediciamo questa fiaccola!” L’innamorato palpitante chinato sulla bella sembra un morente che accarezzi la propria tomba.

Venga tu dal cielo o dall’inferno, che importa, o Beltà, mostro enorme, pauroso, ingenuo; se il tuo occhio, e sorriso, se il tuo piede, aprono per me la porta d’un Infinito adorato che non ho conosciuto?

Da Satana o da Dio, che importa? Angelo o Sirena, che importa se tu – fata dagli occhi vellutati, profumo, luce, mia unica regina – fai l’universo meno orribile e questi istanti meno gravi?

– – –

“La bellezza” (Emily Dickinson)

La bellezza non ha causa: esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento
vi avvolge le sue dita?

Iddio provvederà
perché non ti riesca.

“Bellezza e Verità” (Emily Dickinson)

Ero morta per la Bellezza, ma da poco
Ero stata accomodata nel sepolcro
Quando uno che era morto per la verità fu deposto
Nella stanza accanto.
Dolcemente, mi chiese, Come è mancata lei?
“Per la bellezza”, risposi.
“Ed io per la verità, le due sono una:
Siamo fratelli”, disse.

Così, come conoscenti che si incontrano di notte
Parlammo da una stanza all’altra
Fino a che il muschio raggiunse le nostre labbra
E coprì i nostri nomi.

9 Risposte

  1. ciao a tutti. volevo ringraziare tutti gli amici del blog, che hanno scritte queste bellissime poesie sulla bellezza. mi dispiace che purtroppo non ho potuto dare anche io un mio contributo, anche perchè molte volte il tempo si prende tutto e non ci lascia spazio….un saluto al professore e grazie ancora atutti per le bellissime poesie scritte. g.luca

  2. NUVOLE

    Cirri, cumuli, nembi
    nuvole bianche, rosa, nere
    tante ma diverse.
    Appaiono nelle forme
    più strane
    cristalli,cupole, torri
    e poi figure stilizzate
    a cui la mente fa somigliare
    anemoni, angeli, conchiglie.
    Sembrano quadri d’autore
    e invece
    è l’opera di quel Dio
    che non vedi, ma in cui credi
    perchè avverti la Sua
    presenza in ogni momento
    del tuo vivere.

  3. Caro Gabriele,

    potresti indicarmi un indirizzo a cui recapitarti un libro?

    Ho trovato un importante e sconosciuto articolo di una occultista russa su una chiesa romana…

    Mi piacerebbe condividerlo con te.

  4. Caro Giunluca,
    le tue parole sono portatrici della stessa bellezza delle poesie.

    Buona giornata

  5. Cara Viki,
    quanti ricordi mi tornano al cuore con queste tue parole gentili e leggiadre.

    Grazie

  6. Se la mattina nel campo ottobrino
    non ci fossero ancora le belle farfalle
    che van sù e giù ondeggiando
    con l’ali dipinte di gloria
    in cerca dei radi fiordalisi
    tra l’erba di paglia dorata

    Il campo apparrebbe smunto
    come le foglie ambrate dei castagni
    che guardano nella vigna tremante
    i chicchi d’uva prosciugati dalle vespe.

  7. Cara Viki,
    grazie di qusti versi delicati, come le farfalle… leggerezza sottile, impalpabile meraviglia, metamorfosi illuminante, resurrezione inaspettata: Anima.

  8. Carissimo Prof.
    leggendo giorno dopo giorno, le sue lodevoli riflessioni, ai miei piccoli interventi, lo spirito mio bizzarro, attinge nuova linfa pre proseguire, a comunicare con la penna dell’anima.
    Grazie di cuore!
    Buona giornata a Lei e a tutti gli amici del blog
    viki

  9. Carissimo, puoi inviarmelo al seguente indirizzo: Via Ugo De Carolis, 87 – 00136 Roma. Grazie. Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...