Arte allo specchio I

Frank Dicksee, “The Mirror”, 1896

L’arte non è uno specchio cui riflettere il mondo, ma un martello con cui scolpirlo

Vladimir Vladimirovič Majakovskij

11 Risposte

  1. DONNE ALLO SPECCHIO NELL’ARTE

    IN POESIA

    “Perciò odio gli specchi
    che mi mostrano
    la mia vera faccia.

    Sola,
    piombo spesso
    nel nulla.

    Devo avanzare il piede furtivamente
    per non cadere giù nel nulla,
    dalla balaustra del mondo.

    Mi tocca sbatter la mano contro una porta
    per richiamarmi al senso
    di avere un corpo…”

    Virginia Wolf
    (da Le Onde)

    IN LETTERATURA

    per Lewis Carrol
    ATTRAVERSO LO SPECCHIO E QUEL CHE ALICE VI TROVO’

    Pura fronte serena di bimba,
    Meraviglia degli occhi sognanti!
    Fugge il tempo, e da te mi separa
    La metà di una vita intera;
    Ma il saluto avrò del tuo sorriso
    Per la fiaba, che è dono d’amore.
    Non più visto ho il tuo viso radioso,
    Non più udito la bella risata:
    Il pensiero tu a me non rivolgi
    Nel futuro di tua gioventù –
    Sufficiente sia che non trascuri
    Di ascoltare la fiaba mia nuova.
    Una fiaba iniziata in quei tempi
    Che un gran sole splendeva d’estate –
    Melodica aria nata dai remi
    Che battevano il ritmo sull’acqua –
    Ma pur vive ancor nella memoria
    Nonostante l’invidia del tempo.
    Su, ascolta! o una voce di paura,
    Dagli amari presagi intessuta,
    T’imporrà un giaciglio sgradito,
    Malinconica bella fanciulla!

    Siamo solo bambini cresciuti,
    Che la sera non vanno a dormire.

    Fuori il gelo, la neve che acceca,
    La tremenda tempesta di vento –
    Dentro calda la luce del fuoco,
    E un nido di gioia: l’infanzia.
    Le magiche parole sentirai;
    La bufera che rugge scorderai.
    E se l’ombra di un vago sospiro
    Tremerà lieve lungo la storia,
    Poiché sì, sono oramai svanite
    “Le felici giornate d’estate” –
    La tristezza mai non toccherà
    La Pleasance della fiaba novella.

    (dalla Prefazione dell’autore)

    http://www.psyco.com/memoriali/autori/letteratura/carrol/specchio.html

  2. e per Eric-Emmanuel Schmitt “La donna allo specchio ”

    Anne, Hanna, Anny:
    tre donne lontane nel tempo e nello spazio, che oltre ad essere donne hanno solo in comune il loro nome, tre ragazze, tre spiriti liberi che si scontrano con le chiusure dell’epoca in cui vivono.
    http://www.sulromanzo.it/blog/la-donna-allo-specchio-di-eric-emmanuel-schmitt

    NEI PIU’ FAMOSI DIPINTI

    http://www.culturaesvago.com/donna-allo-specchio-e-arte/

  3. DONNE ALLO SPECCHIO NELL’ARTE (II Parte)

    NEI FILM

    “Donne allo specchio” Titolo originale Mirror Mirror.
    Un film di Joanna Lee 1979

    Tre donne mature decidono di cambiare vita, affidandosi a un mago della chirurgia plastica. Ciascuna reagisce a modo suo. Il vino della gioventù non sempre si chiarifica nella vecchiaia. Dramma psicologico per la TV sulla minaccia della terza età, visto dalla parte di lei.
    http://www.filmtv.it/film/34157/donne-allo-specchio/playlist/

    “Una donna allo specchio” è un film del 1984 di Paolo Quaregna, con Stefania Sandrelli e Marzio Honorato.

    Complice il Carnevale di Ivrea, Emanuela e Fabio vanno in cerca del sesso per il sesso con qualche perversione.

  4. NELLA FIABA

    Grimilde ed il suo specchio magico

  5. “Psiche è il soggetto e la conoscenza psicologica è lo specchio che talora leva davanti al proprio volto, e dove si riflette per cogliere una propria espressione…”
    (Francesco Donfrancesco)

    …ma, come dice Shakespeare, spesso “all’arte dell’occhio manca la miglior grazia: ritrae quello che vede, ma non conosce il cuore.”

  6. […] in questione che trovate completa nei suoi commenti all’articolo Arte allo specchio I (vedi l’articolo). Vi propongo i primi due contributi di […]

  7. Cara Anna,
    grazie di questi preziosi contributi… Mi sono permesso di condividerli sul blog…

    Baci baci

  8. Cara Valeria
    oggi saccheggio… spero che non ti dispiaccia…

    Baci baci

  9. Prof,…
    io non ho visto niente! 🙂
    Baci

  10. tratto da repubblica -Rcult del 05/08/2012

    articolo di V Magrelli
    Mostra dal titolo” Rifugi ” di Gregorio Botta ,al Macro..

    al centro di una sala quadrata (:::) una lastra di cera orizzontale reca inciso un verso della Dickinson: Trovare è il primo atto/ed il secondo, perdere” ( ::)

  11. Cara Patrizia, la Bishop è concorde…
    A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...