I luoghi del cuore: Luigi Roscigno

Luigi ci porta lontano, su un isolotto che ha raccolto le speranze, la disperazione, le aspettative, i sogni, il rimpianto, la malinconia…

Carissimo Gabriele, penso che un luogo destinato a restare per sempre impresso nei nostri cuori sia Ellis Island, principale teatro di quella che tutti noi conosciamo come “la grande emigrazione italiana”. Ad essa, i cui risvolti morali tengo in maniera particolare, è dedicata la lirica che ti allego. Grazie e un grande abbraccio…

“Millenovecentodue”

Scorre una lacrima
sopra l’Oceano,
la scia di una nave
che vien da lontano.

Vestono a lutto
i suoi passeggieri:
hanno sepolto
il patrio Làre.

L’ha ucciso Fame
a colpi di zappa,
tra le ginestre
dove Egli nacque.

Oggi risorge
nell’alba silente,
ha mille volti,
i volti dei cari.

Pallidi raggi,
fan stormire gli olivi,
forse con loro
piange anche Dio.

(Luigi Roscigno)

Di seguito alcune immagini significative trovate e scelte da Luigi:

Annunci