Sul progresso


“Non è affatto vero che io non credo nel progresso, io credo nel progresso. Non credo nello sviluppo. E nella fattispecie in questo sviluppo. Ed è questo sviluppo che da alla mia natura gaia una svolta tremendamente triste, quasi tragica.”

Pier Paolo Pasolini

Annunci

7 Risposte

  1. Mi trova d’accordo abbastanza quando descrive l’individuo e la cultura o conoscenza, se si vuole, Dice di Amare le persone con la 4 elementare, ascoltando lui si comprende meglio ciò che INTENDE!!

  2. La voce di Pier Paolo Pasolini
    da un’intervista: “… vorrei fare una distinzione
    tra sviluppo e progresso…”
    http://www.pasolini.net/ascolto_flash_7.htm
    http://www.pasolini.net/notizie_sbilanc-manifesto.htm

    Pier Paolo Pasolini
    Io sono una forza del passato…
    [da Poesia in forma di rosa, Garzanti, Milano 1964]
    http://www.pierpaolopasolini.eu/ascolto_flash-forzapassato.htm

    Io sono una forza del Passato.
    Solo nella tradizione è il mio amore.
    Vengo dai ruderi, dalle chiese,
    dalle pale d’altare, dai borghi
    abbandonati sugli Appennini o le Prealpi,
    dove sono vissuti i fratelli.
    Giro per la Tuscolana come un pazzo,
    per l’Appia come un cane senza padrone.
    O guardo i crepuscoli, le mattine
    su Roma, sulla Ciociaria, sul mondo,
    come i primi atti della Dopostoria,
    cui io assisto, per privilegio d’anagrafe,
    dall’orlo estremo di qualche età
    sepolta. Mostruoso è chi è nato
    dalle viscere di una donna morta.
    E io, feto adulto, mi aggiro
    più moderno di ogni moderno
    a cercare fratelli che non sono più.

  3. la vera storia siamo noi

    Una Buona Domenica a Tutti…

  4. Riporto: ” Mi affascina in lei la violenza totale dei sentimenti se lei prova un sentimento non è mai un piccolo sentimento non è mai trattenuto e mediocre quando prova un sentimento lo prova totale e senza freno… mi piace questa sua larghezza sentimentale”

    (E’ giusto oggi omologarsi ? Lo sguardo di Pasolini sulle cose non è classista, è realista, realismo che ci servirebbe oggi a vedere le cose come sono. E quando le si sono viste a non fare la vita di piccioni se si è aquile, non tanto perchè i piccioni siano meglio o peggio, ma perchè sono diversi.Come i talenti.E spesso si ha paura del,successo.Perchè costa.Costa nei sentimenti, perchè alcuni insieme alla passione li hanno davvero ingombranti e quando camminano per terra sembrano goffi).

  5. anzi lo sguardo di Pasolini mi correggo, è reale.

  6. PER UNA SOLA VOLTA:…(1992)
    Sebbene d’una sola volta in questo ch’è spazio tempo,
    varrebbe Comunque Un Infinito …
    Se pur si teme derisione di chi incapace di tali Emozioni!
    Forse è sol paura d’un pensiero Comune, Dominante
    Se pur rende sconfitti come dipinti d’acqua
    o il dito innocente di chi dipinge scrive nell’aria
    Ciò che di più Bello Neghiamo!

  7. non c’è nessuno che sia più snob di chi non intende gli altri siano capaci di vederlo o vederla persona . Quando il tempo è inutile è quando è perso, perso in sterili considerazioni, l’amputazione del Sè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...