Arte poetica

Tra ombre e spazio, tra guarnigioni e donzelle,
dotato di cuor singolare e di sogni funesti,
precipitosamente pallido, appassito in fronte,
e con lutto di vedovo furioso per ogni giorno della mia vita,
ahi, per ogni acqua invisibile che bevo sonnolento
e per ogni suono che accolgo tremando,
ho la stessa sete assente, la stessa febbre fredda,
un udito che nasce, un’angustia indiretta,
come se arrivassero ladri o fantasmi,
e in un guscio di estensione fissa e profonda,
come un cameriere umiliato, come una campana un po’ roca,
come uno specchio vecchio, come un odor di casa sola
in cui gli ospiti entrano di notte perdutamente ebbri,
e c’è un odore di biancheria gettata al suolo, e un’assenza di fiori
– forse un altro modo ancor meno malinconico -,
ma, la verità d’improvviso, il vento che sferza il mio petto,
le notti di sostanza infinita cadute nella mia camera,
il rumore di un giorno che arde con sacrificio
sollecitano ciò che di profetico è in me, con malinconia,
e c’è un colpo di oggetti che chiamano senza risposta
e un movimento senza tregua, e un nome confuso.

Pablo Neruda

Annunci

6 Risposte

  1. …Lasciar passare… Non controllare…

    IMITAZIONE di E.A. Poe

    Un cupo insondabile mare
    di sconfinato orgoglio –
    mistero e sogno
    m’appare quella mia prima età;
    un sogno, dico, che un estroso pensiero
    popolò di strani esseri mai vissuti,
    che il mio spirito non ha mai veduto.
    Oh, li avessi lasciati passare,
    col mio occhio sognante!
    Nessuno al mondo erediti
    quella mia visione di allora;
    quei pensieri io controllerei,
    come per magia, nella mia mente:
    giacchè quella fulgente speranza
    e quel lieto tempo sono svaniti,
    e per me ogni umano conforto
    con essi andò via, con un sospiro:
    ma non m’importa che siano periti,
    benchè così cari li avessi allora.

  2. L’Arte della Fabula… della sera in una, due, tre, quattro stanze…

    I
    In giovinezza, conobbi uno col quale la Terra
    era in occulta comunione – ed egli con Lei,
    nella piena luce del giorno e nel suo incanto:
    la cui fervente, balenante torcia di vita s’accese
    al sole ed alle stelle, da cui aveva egli tratto
    un passionato ardore – al suo spirito confacente: –
    benchè ignorasse poi – nel momento stesso
    del più alto fervore – la natura di quel potere.

    II
    Forse è spinta la mia mente a tal punto
    di febbre dalla luna che incombe da lassù,
    ma io credo piuttosto ch’abbia in sè, quella luce,
    un più sovrano potere di quello che non sostenessero
    gli antichi saggi – o forse è solo d’un pensiero
    l’incorporea essenza, e non altro che questo,
    che come un incantesimo balena su di noi,
    rugiada notturna sull’erba dell’estate?

    III
    Balena su di noi allorchè, come l’occhio s’apre
    all’oggetto amato, così la lacrima s’accosta
    alla palpebra che giaceva in apatico sopore?
    Eeanche occorre che quell’oggetto per noi
    resti celato – ben può essere un comune oggetto,
    disteso innanzi a noi – che proprio allora
    a noi anzi s’annuncia, con strano suono di corda
    che si rompa, e ci ridesta: – un simbolo, un segno.

    IV
    Di quel che è forse in altri mondi e dal Dio
    concesso, con la Beltà, a coloro soltanto
    che, altrimenti, dalla vita cadrebbero e dal Cielo,
    sospinti dal passionale ardore e da forte tempra,
    dalla tempra d?uno spirito che non con la Fede
    ha lottato, ma col divino – il cui trono
    con disperata energia ha scrollato e scosso:
    d’un tale alto sentire compiacendosi come d’una corona.

    [Stanze] … (di E.A. Poe)

  3. Sereno weekend, Gabriele caro. Da parte mia, un grossissimo abbraccio… 🙂

  4. Poesia meravigliosa, che parte da una vena malinconica, per poi abbracciare il Tutto

  5. Buon pomeriggio, Gabriele caro! Ti abbraccio forte… 🙂

  6. Buon pomeriggio, Luigi. Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...