La vita è ricordarsi…

La vita… è ricordarsi di un risveglio
triste in un treno all’alba: aver veduto
fuori la luce incerta: aver sentito
nel corpo rotto la malinconia
vergine e aspra dell’aria pungente.

Ma ricordarsi la liberazione
improvvisa è più dolce: a me vicino
un marinaio giovane: l’azzurro
e il bianco della sua divisa, e fuori
un mare tutto fresco di colore.

Sandro Penna

Annunci

8 Risposte

  1. …Meraviglioso…. Questa lirica potrebbe essere il commento alla canzone di Modugno:

  2. Ciao Gabriele, mi “ricordo” del tuo compleanno, TANTI AUGURI (prima avevo problemi di connessione)
    matteo

  3. Bentrovato, Gabriele carissimo! Un grandissimo “in bocca al lupo” per la trasmissione di stamane…

  4. Grazie, Matteo. Un abbraccio

  5. Crepi il lupo, Luigi. Baci baci

  6. Auguri ! al prof Gabriele!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :-)patripatrizia

  7. Grazie, carissima. Baci baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...